closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.10.2016

Alla vigilia del comizio di piazza del Popolo, Renzi fa l’ennesimo tour referendario nelle città e in tv. Ma nello scontro su La7 con Ciriaco De Mita, il premier fallisce l’offensiva contro il «vecchio» rappresentato dal No e viene respinto dal suo anziano «maestro» democristiano

Politica

A Renzi fallisce la rottamazione in diretta tv

Andrea Fabozzi

Nel confronto con De Mita il presidente del Consiglio non raccoglie la disponibilità dell'anziano democristiano ad attenuare il giudizio negativo sulla riforma costituzionale, in caso di modifiche all'Italicum. Preferisce solleticare il voto giovanile scatenando una rissa contro "il passato". Ma viene respinto

Moscovici a Padoan: «Non è finita»

Andrea Colombo

Incontro a Bratislava. Il commissario Ue: «La storia continua, punire è l’extrema ratio». Il ministro: «Rispettare le regole, ma a volte sono scritte male»

Ape e esodati, tra Boeri e il governo è alta pensione

Riccardo Chiari

Il presidente dell'Istituto di previdenza rivendica la "sua" riforma delle pensioni e accusa l'esecutivo di affossare le casse dell'Inps. Boeri attacca anche sugli interventi di salvaguardia: "Ora c'è l'ottavo, e ho già i tam tam del nono".

Grillo senza quorum strappa i «codicilli»

Giuliano Santoro

Fallisce la consultazione online sulle modifiche al «non-statuto» e al regolamento dopo i ricorsi in procura. Il comico ammette«la difficoltà a essere riconosciuto dalle leggi attuali» perché siamo «molto più innovativi»

Italia

La macchina di Buzzi

Rachele Gonnelli

A due anni dagli arresti per Mafia capitale, il rapporto di Lunaria sull’accoglienza a Roma

Presidenziali Usa

Presidenziali Usa, irrompe l’Fbi: indagine su Hillary

Marina Catucci

Colpo di scena nella corsa alla Casa bianca, il cui esito appariva ormai scontato. Il direttore dell’agenzia federale scrive al Congresso e annuncia la riapertura dell’inchiesta sulle mail dell’ex segretario di stato: «Valuteremo se ci sono informazioni classificate». Trump esulta e spera nella clamorosa rimonta: «Grande rispetto per il coraggio dimostrato»

Commenti

Il partito elettorale e la democrazia in America

Rita di Leo

Se c’è qualcosa che l’esperienza di Obama dimostra è l’importanza di avere un partito, un programma, un ceto politico professionale su cui quotidianamente contare. Non un partito elettorale che si attiva per le elezioni con messinscena umilianti come chiederti di fare gli auguri di compleanno a Hillary e rimproverarti severamente se non lo fai e farlo comporta un dollaro di finanziamento ultrademocratico

A spasso sulla Nuvola

Emilia Giorgi

Inaugura a Roma il grande spazio per convegni ed espositivo pensato da Massimiliano Fuksas all'Eur: un progetto ambizioso immerso in mille beghe, anche economiche, che si spera si riempia presto di contenuti

Una danza a sangue freddo che racconta la vita

Francesca Pedroni

Debutto italiano a TorinoDanza per «Cold Blood» il nuovo lavoro di Michèle Anne De Mey e Jaco Van Dormael. La coreografa e il regista autori di una forma unica di spettacolo tra performance e finzione

Creatività vuol dire indipendenza

Michele Ciavarella

Gli eventi che coinvolgono i creatori di moda sono indicatori di cambiamenti, ma non sempre il settore riesce a comprenderne la portata reale

I mille passi di MilanOltre

Francesca Pedroni

Trent'anni di vita per il festival meneghino che hanno significato per la città un confronto importante con la danza contemporanea internazionale e italiana

Commenti

Il governo chiude l’acqua pubblica

Alberto Lucarelli

Nel disegno di legge sul servizio idrico, si assiste all’assoluta soppressione del modello dell’azienda speciale, l’unico modello di gestione dei servizi autenticamente pubblico, ancora vigente nel nostro ordinamento

Un altro Crepax

Davide Coero Borga

Quando Valentina giocava al dottore su "Tempo Medico"

Documentari disobbedienti

Thomas Martinelli

Dok Leipzig dedica quest'anno un focus alla Turchia con produzioni politicamente pressanti

Aeham Ahmad, un piano di pace

Gianluca Diana

Il Barezzi Festival di Parma ospita il 6 novembre (ore 18 al teatro Pallavicino di Zibello) l’artista palestinese che ci racconta l’inferno di Yarmouk e la fuga in Germania