closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.10.2013

Beppe Grillo sbarca in senato, spara a salve contro Napolitano e nega divisioni tra i suoi parlamentari. Ma il capo dei 5 Stelle è il grande sconfitto, insieme al Pdl annientato dall’astensionismo, delle elezioni amministrative trentine. Era partito con il 20% delle politiche di febbraio ed è sprofondato al 5,6%

Intervista a Nichi Vendola

Mai più larghe intese? Renzi dica no adesso

Daniela Preziosi

«Matteo dice "mai più larghe intese", ma rimanda tutto a domani. Anche a Cuperlo dico: mentre cerchiamo il meglio non possiamo tenerci il peggio». Serra, un finanziere sul banco degli accusatori, goffa semplificazione della realtà. «La Leopolda era molto distante dai social forum. Ci sono altre agende che meritano attenzione: quella del 12 ottobre sulla Costituzione. E del corteo del 19. Quando invece che alla luna noi di Sel abbiamo guardato al dito»

Economia

Più tasse e più sciopero

Antonio Sciotto

Le imprese: la casa paga fino al 72% in più. Cgil, Cisl e Uil: per ora non revochiamo. Il governo conferma il piano privatizzazioni, ma le parti sociali restano scontente. E il Pdl insiste sull’Imu

La Guantanamo del Free State

Rita Plantera

Gli aguzzini della compagnia di sicurezza privata britannica G4S sotto inchiesta per le torture inflitte ai detenuti

Una macchina brucia sulla Tiananmen

Simone Pieranni

Cinque morti e 38 feriti: un vettura si schianta davanti al ritratto di Mao. È il luogo più controllato del Paese. Sul web è toto attentato: uighuri, Tibet, Falun Gong o «atto» contro la nuova leadership

Una plateale mezza vittoria

Filippo Fiorini

Il voto premia Sergio Massa, peronista di destra, ma per i kirchneristi «non è successo niente». Si rinnovava metà della Camera e un terzo del Senato. E se quello di Cristina resta il primo partito, il vero vincitore è il neoliberalismo puro del Pro, quindi il sindaco di Buenos Aires, Mauricio Macri. Storica affermazione per la sinistra di base: con il 5,8% il Frente de Izquierda conquista tre seggi al congresso

Un maestro amabile nelle sue incoerenze

Stefano Velotti

E' morto a New York il grande filosofo dell'arte che scrisse "La trasfigurazione del banale" e insegnò cosa fa di un oggetto un oggetto d'arte

Visioni

L’apostolo nero del rock

Francesco Adinolfi

Lou Reed, morto domenica a New York, con i Velvet Underground prima e poi da solista ha trasformato in arte - attraverso le sue canzoni - il quotidiano più urbano

Omaggio a Lucio Dalla, con orchestra

Stefano Crippa

Fiorella Mannoia racconta il disco tributo all'artista scomparso ed esprime i suoi dubbi politici. Con una certezza: La Bossi Fini è un obbrobrio