closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.04.2020

«Il rischio di un contagio di ritorno è molto concreto». Conte in Lombardia e in Emilia ribadisce la linea soft sulle riaperture e avverte sui rischi della fase 2. Il report choc dell’Iss. Ma il premier teme anche il fronte economico. Appello alla banche. Cartabia: le istituzioni collaborino

Editoriale

Opposizioni di destra e di governo

Norma Rangeri

Forse sarebbe più importante garantire oggi non tanto e non solo la ripresa delle attività lavorative a tutto campo, ma assicurare, come si sta faticosamente cercando di fare, un reddito di emergenza che aiuti ad affrontare la crisi

Politica

Il parlamento ai margini guarda alla Consulta

Andrea Fabozzi

La presidente Marta Cartabia richiama il dovere della leale collaborazione tra le istituzioni. Le sue parole, avverte la Corte costituzionale, non vanno fuorviate. Ma il disagio delle camere che per la presidente del senato Casellati sono "escluse" cresce. E arrivano le iniziative per limitare i Dpcm

SPECIALE PRIMO MAGGIO

Fuori mercato

Tommaso Di Francesco

C'è un conflitto sotterraneo che la pandemia ha aperto e che vale la pena far emergere: il lavoro «necessario» può essere solo quello riconvertito nella produzione materiale secondo una domanda sociale e collettiva e a salvaguardia della salute, come da dettato della Costituzione

«Non eroi, ma professionisti»

Paolo Donati

Lavora in un ospedale cremonese: «Ci siamo reinventati con poche protezioni e turni fuori limite Ora vogliamo riconoscimento sociale e econimico col contratto»

Sudore, lacrime e sfruttamento

Marco Omizzolo

«Io e tanti migranti siamo schiavi anche in pandemia. Il contratto è una concessione e moriamo giovani»

Antonio Casilli: i nuovi conflitti del lavoro digitale nella società virale

Roberto Ciccarelli

Intervista al sociologo Antonio Casilli: «Economie delle app, grande distribuzione, e-commerce. Organizziamoci senza essere subalterni alla retorica dell’innovazione. A Madrid i rider hanno scioperato in quarantena. Azioni sindacali sono previste anche il primo maggio negli Stati Uniti»

Italia

Fase zero. La ricerca precaria nella pandemia

***

L'appello di ricercatori, dottorandi e borsisti. «Pensiamo sia necessario aprire urgentemente uno spazio di confronto per agire tempestivamente e costruire insieme percorsi di resistenze e alternativa alla (non) gestione dell’emergenza da parte del Governo»

Europa

Spagna, uscita in quattro tempi

Luca Tancredi Barone

Se tutto va bene a fine giugno il Paese entrerà in una “nuova normalità”. Ma non ci sono ancora date stabilite. Prevista una certa flessibilità territoriale a seconda delle situazioni

Cultura

Grati di essere qui. Ma disaffezionati a un presente opaco

Niccolò Nisivoccia

I versi contenuti ne "L’impazienza" (Interlinea) di Renato Pennisi si offrono a due possibili letture: la prima consiste nell’abbandonarsi al soffiare del vento, al lirismo, all’eleganza delle immagini, alla sapienza dei versi nella loro costruzione interna, nella successione delle strofe (spesso quartine), nelle rime

Gilles Deleuze e Michel Foucault: la forza, principio regolatore mutante

Roberto Ciccarelli

«Soggettivazione», terzo volume delle lezioni su Foucault (ombre corte). Sulla scorta di Adorno e di Gramsci, un nuovo uso dell’«immanenza», categoria della metafisica classica. Emerge una visione della politica come incontro tra lotte trasversali e relazioni tra eterogenei che rompono le istanze omogeneizzanti del potere

Il confinamento di Manuel, tra vendetta e sospensione di sé

Francesca Lazzarato

«Gli schifosi», il romanzo dello scrittore spagnolo Santiago Lorenzo, per Blackie Edizioni. La solitudine del protagonista somiglia alla nostra dovuta all'emergenza, ma per lui si tratta di una volontaria fuga dalla presenza altrui

Editoriale

Costruiamo il manifesto del futuro

il manifesto

Il manifesto ha compiuto 49 anni, e ci prepariamo a festeggiare i nostri primi 50 anni con la forza di un progetto solido. Dal 5 maggio torna il paywall ma trasformeremo il sito in una nuova piattaforma, un social network con voi lettori

Commenti

Libia, il pericoloso declino di Haftar

Alberto Negri

Una dichiarazione roboante ma che segnala il fallimento dell’offensiva contro Tripoli. La situazione però potrebbe diventare ancora più pericolosa: la chiave sta nella mentalità di Haftar e del suo principale sponsor, gli Emirati Mohammed bin Zayed. Non ci sono alternative: o la vittoria o la sconfitta

Rubriche

L’informazione è un bene primario, come l’aria e l’acqua

Vincenzo Vita

La gravità della situazione determinatasi con il Covid-19 e l’andamento della crisi economica richiedono un salto di qualità: l’informazione è diventata decisiva non solo per il rispetto dei classici canoni deontologici, ma anche per garantire la sopravvivenza cognitiva di una società ferita e limitata nelle libertà

Covid e libertà, il potere e il piacere

Grazia Zuffa

Norme straordinarie, che incidono sulle libertà personali in nome di un’emergenza con la E maiuscola, come quella della salute, chiamano  all’eccesso nell’esercizio di autorità: che si manifesta «in alto», a livello dei macropoteri fino ad arrivare «in basso», ai «micropoteri» che presiedono all’applicazione delle norme