closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.04.2016

Il governo francese incendia il paese con un «Jobs act» che solleva da settimane la protesta di studenti e sindacati. Quarta giornata di mobilitazione, ieri mezzo milione in piazza. Scontri, fermi e molti feriti tra poliziotti e manifestanti

Europa

Mezzo milione in piazza contro la «Loi Travail»

Anna Maria Merlo

In tutto il paese quarta giornata di proteste di giovani e sindacati contro il «Jobs act» di Hollande. Tre poliziotti feriti, di cui uno grave. Cortei e scontri anche a Rennes, Tolosa, Marsiglia, Lione, Nantes e Le Havre

Commenti

Un muro verde contro gli Hofer d’Europa

Roberto Della Seta, Francesco Ferrante

È affidata a un ecologista, Alexander van der Bellen, la speranza di fermare la destra xenofoba in Austria. In Europa i verdi hanno un ruolo politico, in Italia sono inesistenti

Politica

Liberi da Bertolaso. Ora c’è «Arfio»

Andrea Colombo

Alla fine Berlusconi cambia cavallo e sceglie Marchini. L’ira di Giorgia Meloni: «Lavora per aiutare il Pd ad arrivare al ballottaggio». Malumori anche in Forza Italia, brindano Casini e Ncd

Campania, spot di coppia

Adriana Pollice

Renzi e De Luca in video sui social per allontanare le inchieste dal voto. Il 5 maggio a Napoli si riunirà l’assemblea regionale dem con il vicesegretario Guerini: si discuterà di Stefano Graziano e delle liste per le comunali

L’insicurezza non fa notizia

Riccardo Chiari

Nonostante un oscuramento mediatico che farà canticchiare “Ho visto un re” a molti Rls, la giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro segnata da numerose iniziative, con sciopero generale nel marmo e lapideo. Nel 2015 ben 1.172 morti (dati Inail) e decine di migliaia di feriti. La Fillea Cgil: "Nei cantieri si muore. Ma il nuovo Codice degli appalti è un regalo alle imprese, che taglieranno sulla sicurezza".

Strage di civili ad Aleppo, colpito l’ospedale di Msf

Michele Giorgio

Oltre 30 i morti, tra i quali 14 pazienti e tre medici, nel raid aereo attribuito all'aviazione governativa. Damasco nega e denuncia le cannonate dei ribelli che, sempre ad Aleppo, hanno ucciso una decina di civili. Sfumato il cessate il fuoco, negoziati più lontani

Trump: «Così potremmo uscire dalla Nato»

Marina Catucci

Il candidato Gop vince cinque stati su cinque e diventa sempre più inarrestabile. Nel discorso a Washington illustra il suo programma di politica estera: «Gli alleati devono pagare il costo della difesa»

Cultura

La scienza inesatta della crisi

Andrea Capocci

«Rischio e previsione» di Francesco Sylos-Labini per Laterza. L’uso dei modelli matematici per spiegare i fatti economici ha avuto una sconfessione nel 2008. Eppure tutto procede come se nulla fosse accaduto

Un Ulisse sottomarino

Arianna Di Genova

«Cola Pesce e altre fiabe e leggende popolari siciliane», a cura di Bianca Lazzaro, per Donzelli. Nella raccolta, vengono proposte diciassette versioni della storia del ragazzo anfibio

L’ape che punge i sogni

Fabrizio Scrivano

A cent’anni dalla morte di Giuseppe Pitrè, Donzelli torna sulla sua figura di studioso. E presenta le storie siciliane che si erano aggiunte alle trecento leggende popolari pubblicate in un corpus di quattro volumi nel 1875

Complotto a Hong Kong tra politica e alta finanza

Giuliana Muscio

Nel ricco programma del Far east «Ten Years», opera militante composta da cinque cortometraggi e il coreano «Inside Man», che denuncia collusioni e giochi sporchi di un sistema corrotto

«Belladonna» e il patto con il diavolo

Matteo Boscarol

Uno dei capolavori di Eiichi Yamamoto viene rieditato e restaurato in 4k grazie a un distributore americano. Sperando di poterlo riscoprire in qualche manifestazione italiana