closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 29.01.2016

La Svezia annuncia espulsioni in massa di rifugiati senza asilo, l’Olanda s’accoda e Londra si rimangia l’accoglienza dei minori. Bruxelles invece minaccia di espellere da Schengen la Grecia, contro cui la Macedonia alza un muro, perché non sigilla i confini Ue. Nell’Egeo è ancora strage di migranti

Europa

Per salvare Schengen, ultimatum alla Grecia

Anna Maria Merlo

Per evitare che la Germania si trovi in infrazione, Bruxelles dà il via a una procedura di "valutazione" e "raccomandazioni" contro Atene. La Svezia programma l'espulsione di 80mila migranti che non hanno ottenuto l'asilo. Piano olandese per riammissioni "via treno" in Turchia

Atene: «Respingere vuol dire fare affondare i barconi»

Dimitri Deliolanes

Dura risposta del governo greco alle critiche di Bruxelles. A Lesbos i corpi senza vita di trenta adulti e dieci bambini annegati. Tsipras: «Siamo in mezzo a una profonda crisi economica, affrontiamo al meglio la più grande ondata migratoria degli ultimi decenni»

De Magistris: «M5S scriva il programma con noi»

Adriana Pollice

Il sindaco di Napoli: «Propongo una collaborazione, non necessariamente un’allenza politica». «Napoli fa bene al paese, ma Renzi fa di tutto per ostacolarci. Bassolino? Responsabile dello sfascio»

Eurispes

Sì degli italiani a canne e nozze gay

Eleonora Martini

Il Rapporto 2016 descrive un’Italia cattolica ma non praticante. E molto libertaria. Il 48,7% è favorevole al matrimonio omosessuale, il 47,1% alla marijuana libera, il 38,5% all’utero in affitto, il 60% all’eutanasia

Italia

Duemila in corteo contro le destre xenofobe di Salvini e Le Pen

Luca Fazio

Il leader della Lega Nord ha organizzato una due giorni di convegno con la star del Front National e con tutti i leader delle destre europee. A contestare l'ultra nazionalismo razzista che sta distruggendo l'idea stessa di Europa, nel silenzio generale delle istituzioni che hanno appena celebrato il giorno della memoria, sono scese in piazza alcune realtà che si riconoscono nell'assemblea "Milano antirazzista antifascista e meticcia". I ragazzi e le ragazze del Coordinamento dei collettivi studenteschi ci riprovano oggi con una manifestazione che parte alle 9,30 dl largo Cairoli

Sanità toscana, addio referendum

Riccardo Chiari

Il Collegio di garanzia statutaria ferma la consultazione, che era modulata su una legge poi cancellata da un nuovo intervento legislativo. Toscana a Sinistra e M5S denunciano: "Così si compie il disegno del Pd". Che a colpi di tagli ha "riorganizzato" il settore, a vantaggio del privato.

FRANCIA

La sociologa Méda: «Il Jobs Act di Hollande non risolleva la Francia»

Anna Maria Merlo

Dominique Méda, docente a Paris-Dauphine, analizza le misure annunciate dal presidente. Il Codice del Lavoro manomesso, le 35 ore indebolite. Gli incentivi alle assunzioni (superflui) e i fondi alla formazione (inadeguati). Ricetta fragile contro la disoccupazione. "La divisione non è tra «insiders», i salariati, e «outsiders», i disoccupati. La linea sta sempre lì, tra chi lavora e chi detiene il capitale"

Lavoro

Piccolo Jobs Act per partite Iva

Roberto Ciccarelli

Ddl governativo per le partite Iva. Previste norme su maternità, malattia, ma niente equo compenso. Il governo approva anche un piano contro le povertà e misure per lo "Smart Work". Le norme più «sociali» riguarderanno 220 mila freelance (stima Cgia Mestre). Quelle sull’accesso ai fondi Ue e sui ritardi dei pagamenti quasi due milioni di professionisti

Economia

Banche ancora giù, Mps torna in utile

Riccardo Chiari

Ancora profondi rossi a Piazza Affari per gli istituti di credito. Compreso il Monte Paschi, che però archivia il preconsuntivo 2015 con 390 milioni di utile netto, dopo quattro anni di perdite miliardarie. Non piacciono al mercato le bad bank all'italiana, il provvedimento ancora in discussione tra il Mef e la Ue.

Internazionale

Con Tsipras la Grecia diventa alleata di Israele

Michele Giorgio

Per decenni la Grecia è stata apertamente filo-palestinese e il suo cambio di rotta genera preoccupazione ai vertici dell'Olp, tanto che l'ex ministro degli esteri Nabil Shaath, sulle pagine del quotidiano Haaretz, si è domandato se «la Grecia tradirà la Palestina». Ieri a Nicosia il vertice tra Israele, Grecia e Cipro.

L’Argentina con Macri deve ancora piangere

Claudio Tognonato

I neoliberisti tornano in due paesi chiave dell’America latina e c’è chi parla di fine del ciclo progressista, festeggia la fine dei «populismi» e proclama la morte delle utopie e l’inutilità di opporsi al libero mercato

Cultura

Nuove vocazioni di amabili fermenti

Massimiliano Guareschi

Un viaggio nei mondi del vino insieme all’analisi etnografica di Gianmarco Navarini, sociologo e viticultore. Una esperienza sensibile e alchemica con ricadute storiche e simboliche, tra mercato e passione

Insorgenze animali

Eleonora Adorni

«Così perfetti e utili» di Benedetta Piazzesi per Mimesis. Una «storia senza storia» che racconta il governo sui corpi non-umani in una inedita lettura

L’arte sbocciata tra i rifugiati

Manuela De Leonardis

Un incontro con Mario Rizzi, a Roma per il doppio appuntamento espositivo, al Maxxi per la mostra «Istanbul» e presso lo Studio Miscetti, dove ha una personale. «Ogni operazione artistica compie una scelta politica, non solo estetica, altrimenti sarebbe un servizio televisivo»

Visioni

La frontiera ghiacciata e teatrale

Giulia D'Agnolo Vallan

In sala il 4 febbraio, ma solo in tre città nell’originale formato 70 millimetri, «The Hateful Eight», l’ottavo film di Tarantino. Tra western e horror, la storia d’America

L’«ideologia dominante» dei Cani

Luca Pakarov

Esce «Aurora» terzo album della band di Niccolò Contessa: «Per me la questione è quanto un certo tipo di linguaggio e di mondo ha ancora da raccontare, e quanto invece è stato spremuto a fondo. Se io oggi, come De Andrè, parlassi di prostitute e assassini, non avrei quella potenza espressiva»

Passa il Ddl cinema: fondo unico minimo di 400 milioni

Redazione

Bertolucci, Tornatore, Benigni e Sorrentino a Palazzo Chigi, l'occasione è la presentazione del disegno di legge approvato in serata dal Consiglio dei Ministri. Contiene una serie di novità a livello fiscale e per gli investimenti nel settore

A Trieste il nuovo cinema croato

Sergio M. Germani

L'apertura della nuova edizione della manifestazione affidata a «Zvizdan» di Dalibor Matanic. Tra passato e presente «Box» del romeno Florin Serban, opera di profondo e vero sentimento dei corpi

L’America con otto bastardi

Cristina Piccino

In sala il 4 febbraio, «The Hateful Eight», il nuovo film di Quentin Tarantino girato in 70 millimetri, è una partita a scacchi sul filo dell'ambiguità e di una superba messinscena. Nel paesaggio innevato nessuno è come sembra, e il mito si scontra con la realtà

Diritti Lgbt, la partita tunisina

Paolo Hutter

In Tunisia la situazione degli omosessuali è ancora ambigua: un giorno puoi essere invitato a un dibattito televisivo ma il giorno dopo un poliziotto zelante - aizzato dalla denuncia di qualcuno che ce l’ha con te - ti può anche arrestare