closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 28.09.2014

Tornano le province, ma le urne si aprono solo per pochissimi. Da oggi la riforma Delrio alla prova, con le elezioni di secondo livello riservate ai sindaci e ai consiglieri comunali. Larghissime intese per le liste e critiche da tutte le parti. Il risparmio? Briciole

Politica

Urne aperte per pochissimi

Riccardo Chiari

Criticata da sinistra, destra e cinquestelle, la legge Delrio di riforma delle province va alla prova delle urne. Fra alleanze di larghissima intesa, e un voto riservato ai soli sindaci e consiglieri comunali

Editoriale

Il vecchio e il nuovo

Piero Bevilacqua

Un ceto politico senza prospettive crede di cambiare il mondo mutando senso alle parole. Anche la bomba atomica è stata una delle più grandi innovazioni del ’900, ma è difficile ascriverla tra i progressi dell’umanità.

Politica

Art.18, ultima chiamata. Renzi verso lo strappo finale

Daniela Preziosi

Domani la direzione, le minoranze trattano il diritto al dissenso. Cuperlo: «Non si salva il paese dividendolo». I bersaniani: «Nessuno drammatizzi il voto sugli emendamenti». Il Cavaliere offre i voti sulla legge delega. E vede nel futuro dem la scissione: «Renzi come Blair, con lui potremo collaborare»

Lavoro

Jobs Act: Cgil verso lo sciopero generale

Mario Pierro

Il direttivo Cgil a Bologna approva a stragrande maggioranza un documento contro la riforma del lavoro del governo Renzi. Camusso: «Se andrà avanti con un decreto sarà blocco totale». Prima tappa: il 25 ottobre a piazza San Giovanni a Roma. Landini (Fiom): «Il governo Renzi non è di centro-sinistra». L’auspicio di un percorso unitario con Cisl e Uil

GUERRA ALL'ISIS

Isis, Erdogan scende in campo per la “zona cuscinetto” in Siria

Michele Giorgio

Il leader turco, approfittando della lotta all'Isis e del problema dei profughi, rilancia il suo progetto di una "fascia di sicurezza" in territorio siriano, senza alcun controllo di Damasco. Gli Usa intensificano i raid aerei e vogliano addestrare migliaia di "ribelli" siriani che dovranno prendere il controllo delle aree liberate dai jihadisti e dalle forze governative

Editoriale

Algeria, fine della politica di riconciliazione nazionale

Giuliana Sgrena

L’Algeria non fa parte degli arabi volonterosi schierati con Obama per combattere l’Isil, ma non è più nemmeno il paese che aveva battuto il terrorismo in casa sua e che era diventato un partner strategico per gli occidentali nella regione (Libia, Mali, etc.)

L'Ultima

Sosteneva Tabucchi

Roberto Ferrucci

Una mostra parigina in occasione della donazione degli archivi dello scrittore italiano (ma anche portoghese) alla Bibliothèque nationale de France: «Antonio Tabucchi. Le fil de l’écriture»

Alias Domenica

Così Raboni chiuse il cerchio

Niccolò

HA ASSUNTO E SUPERATO LA LIRICA NOVECENTESCA, EMANCIPANDOSI DA MONTALE ATTRAVERSO SERENI. A DIECI ANNI DALLA MORTE NELLA «BIANCA» EINAUDI UN’EDIZIONE AGILE DI «TUTTE LE POESIE 1949-2004»