closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 28.08.2014

Renzi aveva annunciato una «ripartenza col botto». Ma il consiglio dei ministri di domani rischia il flop. Sulla giustizia non c’è accordo nella maggioranza e il governo è a caccia di risorse per la scuola e le infrastrutture. Allo Sblocca Italia mancano 40 miliardi. Insegnanti e studenti sul piede di guerra

Politica

Intesa civile: rinvio penale

Andrea Fabozzi

«Restano differenze, anche sulle priorità». Il cauto ministro Orlando non può servire a palazzo Chigi un accordo completo, né in maggioranza né con Berlusconi. Renzi si consola con nuove promesse sui tempi dei processi per le imprese

Processo civile, solo demagogia

Andrea Fabozzi

Intervista al professore di procedura civile Mauro Bove: dal governo soluzioni già fallite, non è così che si velocizzano le cause. Servono coraggio e risorse per l'organizzazione

Lavoro

Renzi-Landini, incontro a due con replica della Cgil

redazione economia

A colloquio per un'ora e mezza. "Abbiamo parlato della crisi" ha detto il leader della Fiom-Cgil. Replica il sindacato di Corso Italia: "C’è da augurarsi che siano state trovate delle soluzioni alle molte vertenze aperte". Sullo sfondo il conflitto sul ruolo del sindacato e quello con il governo sulla riforma della pubblica amministrazione

Scuola

Scuola, nella lista di Renzi manca la «Quota 96»

Roberto Ciccarelli

A 24 ore dal Consiglio dei Ministri che dovrebbe varare anche le 29 «linee guida» sulla scuola, il personale scolastico «Quota 96» è uscito dai radar del governo. Le risorse per mandare in pensione 4 mila persone che ne hanno diritto non sono state ancora trovate. E spunta la proposta sulla «Quota 100». Domani la protesta a Roma

Regionali, in Emilia scontro tra renziani

Riccardo Tagliati

Sia Richetti che Bonaccini candidati alle primarie. Nella corsa per il dopo Errani il Pd può farsi male da solo. Il primo è un cattolico appassionato renziano della prima ora, mai realmente corrisposto dal rottamatore. Il secondo è in segreteria nazionale e promette: non sarà una guerra fratricida

Internazionale

Operazione turkmeni, è battaglia

Chiara Cruciati

Gli Usa pensano a nuovi bombardamenti per «liberare» la minoranza irachena. Esercito di Baghdad e milizie sciite circondano la comunità a nord. In Siria il Fronte al-Nusra occupa l’unico valico di frontiera con Israele

Gaza oggi: economia a pezzi e famiglie distrutte

Chiara Cruciati

I numeri del massacro: 89 nuclei familiari sterminati, oltre 10mila feriti, 17mila case distrutte. Terre agricole spazzate via e industrie rase al suolo. In Cisgiordania si piangono 20 morti e oltre 2mila feriti

Tutti vincitori

Michele Giorgio

Israele e Hamas si proclamano entrambi vincitori della "guerra di Gaza". Tra un mese si discuterà al Cairo dei problemi veri di Gaza lasciati irrisolti dal cessate il fuoco entrato in vigore martedì sera. E le prospettive sono molto incerte per i palestinesi

Commenti

La natura di classe della Bce

Enrico Grazzini

La sinistra sembra ipnotizzata da un’idea senza riscontro nella realtà di un’Unione dominata dal capitale finanziario del Nord Europa

Il trapasso dell’egemonia mondiale

Alfonso Gianni

La transizione egemonica mondiale e la resistenza ad essa degli Usa rendono più instabili le condizioni dei paesi di confine fra Est e Ovest: in Europa, un tempo i Balcani, oggi l’Ucraina; nel Medio Oriente tutti i paesi, nessuno escluso

L’espropriazione in nome della legge

Giso Amendola

Dalle enclosures delle terre comuni alla conquista coloniale. Alle contemporanee forme di «capitalismo estrattivo». Un saggio di Ugo Mattei sulla proprietà privata

Il canone messo sottosopra

Alessandra Pigliaru

«I cavalieri l’arme e gli amori» è il verso che sintetizza la narrazione epica al maschile. Per un gruppo di donne si tratta invece di «fare mondo». Come testimonia il volume collettivo «Epiche» (Iacobelli), dove le autrici ripercorrono criticamente il tema

Visioni

Il supereroe solitario di Iñárritu

Cristina Piccino

Parte con il piede giusto la nuova edizione della kermesse veneziana con lo splendido «Birdman» diretto da Alejandro G. Iñárritu, in concorso, protagonisti Michael Keaton, Edward Norton e Emma Stone. Il regista messicano non si concentra solo su Hollywood ma sottolinea il sentimento del nostro vivere contemporaneo

Rivoluzioni allo specchio

Cristina Piccino

Presentato il primo film della sezione orizzonti «The President» di Mohsen Makhmalbaf, dove un dittatore decaduto sperimenta il drammatico quotidiano del popolo che governava

Messi, l’extraterrestre sbarca al Lido

Silvana Silvestri

Alle Giornate degli Autori Alex de la Iglesia ricostruisce l'epopea affettuosa del campione di calcio, dagli esordi ad oggi, facendo parlare maestri, allenatori e compagni

Il fascino indiscreto di Maciste. Senza voce

Giuliana Muscio

Il film - restaurato dall'Immagine Ritrovata di Bologna, diretto da Luigi Romano Borgnetto e Luigi Maggi nel 1916, fa parte di una serie che era uno spin off del celebre Cabiria

L'Ultima

Vivere Gabo per raccontarlo

Ignacio Ramonet

L’ultimo incontro dell'ex direttore di Le Monde Diplomatique con Gabriel Garcia Marquez. L’autobiografia, l’amicizia con Fidel Castro, la sfiducia verso Hugo Chavez, i ricordi. «Non dimenticare che l’immaginazione è chiaroveggente. Talvolta è più vera della verità. Guarda Kafka, o Faulkner, o semplicemente Cervantes»