closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 28.05.2021

Sotto la pressione di Enrico Letta, il premier Draghi convoca i sindacati e comunica che le gare al massimo ribasso non saranno nel decreto Semplificazioni. Sui subappalti però il governo vuole aumentare l’attuale quota del 40%. Un incontro tecnico in serata non risolve il problema

Internazionale

Oggi Biden presenta la manovra record

Roberto Zanini

Seimila miliardi di dollari per il 2022, che saliranno a 8.200 nel decennio 2021-2031: è il budget federale che il presidente Joe Biden presenterà ufficialmente oggi, la sua prima finanziaria

Lavoro

Mini Alitalia, lavoratori e sindacati reagiscono: “Un’accordo inaccettabile”

Riccardo Chiari

Subito in piazza i sindacati di base: "Un'azienda che perde più di metà aerei, che perde manutenzione e handling, e che dovrà partecipare a una gara per avere il suo marchio, è insostenibile". Anche i confederali si fanno sentire. Landini (Cgil): "Non abbiamo intenzione di accettare licenziamenti". E Bombardieri (Uil):"L'accordo è stato raggiunto con l'Europa, non con noi".

Europa

Gli armatori danesi premiano Mediterranea per il soccorso finito sotto inchiesta

Giansandro Merli

La Danish Shipping ha consegnato ieri a Mediterranea Saving Humans il «Premio navigazione 2021» per aver risolto la situazione di stallo dei naufraghi a bordo della Maersk Etienne il 21 settembre scorso. Per lo stesso episodio otto membri dell'equipaggio della Mare Jonio sono indagati dalla Procura di Ragusa. Il capomissione Giuseppe Caccia: «Abbiamo rispettato la legge del mare»

Amnesty, «tre prigionieri liberati al giorno per 60 anni»

Eleonora Martini

Il Maxxi di Roma celebra il compleanno dell’organizzazione nata il 28 maggio 1961. Il 3 giugno su Raitre il docufilm «Candle in barbed wire» di Fabio Masi e presentato da Blob. Un anniversario da festeggiare insieme a quello dei 30 anni di Patrick Zaki. Libero

#ilmanifesto50

Così partì nel 1971 la macchina del quotidiano

Filippo Maone

Nel 1971 arrivarono aiuti da ogni dove. Artisti e intellettuali si fecero in quattro: Ugo Tognazzi, Gian Maria Volonté, Elio Petri, Giorgio Bocca, Yves Montand, Simone Signoret, Paolo Volponi, Piero Ottone... In sei mesi si trovarono macchine da scrivere, telescriventi, contratti vantaggiosi e il sostegno di un vasto mondo che guardava con curiosità alla nostra avventura

Un normale miracolo quotidiano

Ritanna Armeni

La nascita del giornale, tra «giovani» del movimento e «vecchi» del partito. Un mondo ideale le origini del Manifesto, un’utopia realizzata o un idillio? Neanche un po’. Si litigava e ci si arrabbiavaIn redazione c’era chi amava di più Pintor, chi pensava che Rossanda fosse la «più grande», chi aveva timore di Natoli, chi era estasiato da Castellina o da Magri, chi era conquistato da Parlato. Per anni gli stipendi di noi «giornalisti rivoluzionari» furano quelli di un metalmeccanico di terzo livello, l’operaio base che aveva guidato le lotte dell’autunno caldo

Cultura

Gli oscuri enigmi della Colonia Dignidad

Francesca Lazzarato

«Sprinters», il romanzo della scrittrice cilena Lola Larra che intreccia realtà e finzione. Per affrontare la vicenda, l’autrice ha scelto la via della narrativa, ricorrendo a documenti (verbali di polizia, testimonianze, atti giudiziari) e ai disegni di Rodrigo Elgueta

La nascita del soggetto rivoluzionario e la prospettiva «globale»

Francesco Benigno

Il libro «I comunisti italiani e gli altri. Visioni e legami internazionali nel mondo del Novecento», di Silvio Pons per Einaudi. In occasione del centenario dal congresso di Livorno del 1921, l’autore propone (con Einaudi) un’accurata rilettura di una storia molto nota narrata da un’angolatura differente. Una serie di svolte imposte al Pci dall’esterno spesso tradottesi in bruschi strappi

Visioni

Quel giorno con Leah

Carla Fracci

L'editoriale di Carla Fracci, pubblicato su il manifesto del 10 aprile 2002, durante l'assedio israeliano a Jenin. L'artista aveva incontrato la vedova di Rabin Leah, a Chianciano, una conversazione intima e la memoria del premier israeliano ucciso in un attentato

Martina Arduino, la danza con lei è divenuta emozione

Lucrezia Ercolani

La giovane prima ballerina scaligera ricorda Carla Fracci, con cui ha lavorato durante le masterclass tenute dalla grande étoile lo scorso gennaio al Corpo di Ballo delal Scala per la preparazione di «Giselle»

Commenti

Propaganda, antipropaganda, contropropaganda

Paolo Vittoria

L’iniziativa del segretario, che probabilmente si affievolirà dopo l’invito a parlarne nei più rinomati salotti televisivi, è stata immediatamente sfruttata dai partiti di destra che, come spesso accade, sbandierano slogan funzionali alla loro contropropaganda

L'Ultima

Il respingimento targato Italia

Sarita Fratini

Nel caso dei migranti riportati a Tripoli il primo luglio 2018 tutti gli elementi in gioco erano italiani, nonostante l’esecutore finale sia stato la «guardia costiera» libica

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.