closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 27.12.2014

Il presidente del Consiglio ha varato la sua «rivoluzione copernicana». In realtà il nuovo contratto «a tutele crescenti» cancella l’articolo 18 e, allargando la normativa ai licenziamenti collettivi, apre la strada alle discriminazioni. Le imprese potranno disfarsi dei lavoratori - sotto ricatto continuo - in ogni momento

Lavoro

Pacco di Natale per i lavoratori

Massimo Franchi

Il nuovo contratto a tutele crescenti cancella l’articolo 18 e, allargando la normativa ai licenziamenti collettivi, apre la strada alle discriminazioni. Inserito a sorpresa nel decreto il contratto di ricollocazione con cui le agenzie interinali private cercheranno lavoro ai licenziati, incassando un voucher in caso di riassunzione

Lavoro

Molti i dubbi del modello Alitalia

Vincenzo Comito

Rischio di versare risorse pubbliche aggiuntive, un quadro finanziario inadeguato. Poco probabile che l’Ue approvi gli aiuti di stato e l’infrazione delle norme ambientali

ROMA-NEW DELHI

L’india gela l’ansia di Renzi sui marò

Domenico Cirillo

Il portavoce della ministra degli esteri: non è un affare tra governi, decide la Corte suprema indipendente. Il timore di Roma: Latorre dovrà ripartire nei giorni di massima esposizione in Italia e in Europa del premier Renzi

Cultura

I virus letali della globalizzazione

Paola Michelozzi

Al centro del volume «Salute senza confini» dell’epidemiologo Paolo Vineis le politiche sanitarie per contenere la diffusione di Ebola e Sars. L’omologazione alimentare favorisce l’obesità e il diabete, ormai ritenute malattie dei poveri

L’austerity non è un pranzo di gala

Jacopo Rosatelli

«Podemos» di Matteo Pucciarelli e Giacomo Russo Spena. Un partito politico nato sull’onda degli indignados che attira l’attenzione della sinistra italiana

Rubriche

L’ultima locomotiva

Marco Bertorello

Questa settimana in America è stato reso noto che il terzo trimestre ha fatto registrare un +5% del Pil, quasi numeri cinesi, ma la crisi è definitivamente alle spalle?

Libri per un anno

Luciano Del Sette

Ventiquattro libri per il 2015, due al mese, una media per il buon lettore

Gianni Amico

Alessandra Vanzi

Tre film restaurati dalla Cineteca di Bologna ora in Dvd