closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 27.05.2021

Minaccia il clima e il diritto alla vita. Una giudice dell’Aja obbliga la multinazionale Shell, che impiega il 95% dei suoi investimenti per estrarre e cercare petrolio, a tagliare le emissioni nocive del 45%. È una prima mondiale. La gioia di ambientalisti e cittadini

#ilmanifesto50

Anni ottanta, l’onda travolgente del neoliberismo

Norma Rangeri

Dal 28 maggio in edicola il secondo album per il cinquantesimo anniversario. Gli anni 80 scrivono la favola della fine della Storia. Cade il Muro e si alza l’onda del neoliberismo. Il PCI cambia nome e il mondo con Reagan e Thatcher cambia faccia

Politica

Prescrizione, Cartabia ai 5 Stelle: avete proposte?

Andrea Fabozzi

L'incontro certifica le distanze, per la ministra è da escludere che si possa restare fermi al lodo Conte bis come vorrebbero i grillini. Tre paletti da rispettare: accelerare i tempi dei processi, rispettare i diritti degli imputati e non spaccare la maggioranza

Italia

Tragedia di Stresa, il rischio corso senza freni

Mauro Ravarino

Tre arresti tra cui il gestore Nerini. Per la procuratrice il«forchettone» è stato inserito per aggirare un anomalia che durava da oltre un mese. Non si è trattato di errore umano, la scelta di non rimuovere il forchettone sarebbe stata consapevole e condivisa per «evitare disservizi e blocchi»

Alitalia dimezzata, c’è l’accordo fra Ue e governo Draghi

Riccardo Chiari

Flotta ridotta del 50%, vendita dei servizi di terra e della manutenzione, almeno seimila esuberi. Dal question time del ministro Franco e l'incontro fra la commissaria Vestager e il ministro Giorgetti, uno scenario che Stefano Fassina di Leu fotografa così: "Il governo si rassegna ad un accordo insostenibile con Bruxelles".

Europa

AstraZeneca alla sbarra, la Ue punta a una maxi-penale

Anna Maria Merlo

Alla prima udienza, davanti al tribunale di Bruxelles, chiesto un mega-risarcimento: 10 euro a dose per ogni giorno di ritardo, a partire da metà giugno, più una multa di 10 milioni di euro per ogni violazione del contratto che i giudici belgi potranno accertare

Shell di tutto il mondo, preoccupatevi. C’è una giudice all’Aja

Roberto Zanini

La multinazionale anglo-olandese deve tagliare le sue emissioni di gas serra. Subito. È il terzo schiaffo giudiziario in pochi mesi. Il gigante petrolifero è il nono inquinatore globale. I primi dieci sono tutti nel business dei combustibili fossili. Intanto, sempre riguardo agli investimenti "oil only", azionista "attivista" riesce a cacciare due direttori del Cda della Exxon

Il colonnello Goïta si riprende il Mali

Stefano Mauro

Dimissioni dopo l'arresto per il presidente ad interim Bah N'Daw e il premier Moctar Ouane, tutto il potere ai militari. A Bamako regna la confusione: missione "impossibile" della Cedeao, mentre i lavoratori sospendono lo sciopero generale e le opposizioni appaiono divise

Internazionale

Denuncia di WhatsApp contro il governo indiano

Stefano Bocconetti

Una serie di norme che farebbero impallidire anche il più autoritario dei regolatori: il governo avrà il potere di chiedere la cancellazione dai social di tutto ciò che mette a rischio «l’interesse e l’integrità dell’India»

Palestre in Danimarca, tra Covid e «umore»

Redazione

Si tratta dell’ennesimo esempio dell’Intelligenza artificiale emozionale, sempre più utilizzata sia in contesti autoritari, come quello cinese, sia nelle democrazie occidentali

Benvenuti, attenzione agli sconfinamenti

Arianna Di Genova

L’artista di Malaga Rogelio López Cuenca spiega «A quel paese», la sua prima retrospettiva in Italia (a cura di Anna Cestelli Guidi) presso l'Accademia di Spagna, alla Fondazione Baruchello e nelle strade romane. «Nella dimensione quotidiana, il 'panorama mozzafiato' di una città nasconde sempre violenza di classe, di genere, razzismo, colonialismo»

I primi magnifici sessant’anni della «Merda d’artista»

Redazione cultura

Era il maggio del 1961 quando Piero Manzoni realizzò la sua idea provocatoria presentando novanta scatolette «escrementizie». Che naturalmente fecero scandalo. Ora la Fondazione a lui dedicata mette in campo diverse iniziative per ricordare quell'opera, la sua storia e la sua leggenda

Migranti di ieri e di oggi, storie di vita

Fabiana Sargentini

Nei giardini e le sale del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, 13 esseri umani di età, provenienza geografica, sesso diversi, raccontano come libri umani la loro vicenda

Commenti

La visione di Draghi tra sviluppo ed economia criminale

Tonino Perna

Dobbiamo sperare che l’economia criminale prenda il sopravvento in nome dello sviluppo? Certamente no. Allo stesso tempo, la lentezza della giustizia civile, la farraginosità delle procedure burocratiche creano un malessere crescente nella stragrande maggioranza della popolazione

Rubriche

Dimmi come parli e ti dirò chi sei

Arturo Di Corinto

Dall’uso delle telecamere intelligenti agli assistenti virtuali comandati con la voce, l’industria cerca sempre nuovi modi per capire lo stato emotivo delle persone, e sorvegliarne i comportamenti sociali e d’acquisto

A Sega di Ala trionfa Martin e comincia un altro Giro

Tommaso Nencioni

Succede tutto ciò che non era successo fino ad ora al Giro nella frazione da Canazei a Sega di Ala, salita inedita. Succede che mette una tappa nel carniere Martin, dopo averlo già fatto a Tour e Vuelta, e lo fa al culmine di un’impresa di quelle grandi

L'Ultima

Una gladio per lo Zio Sam

Gregorio Piccin

«Newsweek» rivela: il Pentagono negli ultimi dieci anni ha costituito negli Usa un esercito segreto di 60mila civili, militari e contractors. È la più grande forza sotto copertura del mondo

Quei sacchi che fecero strage tra i cernitori

Alberto Prunetti

Alla metà degli anni ’80 nelle fabbriche di Prato arrivarono 1.500 sacchi di asbesto per imballare gli stracci di lana. La strage di operai e il ruolo di un prete

Un’altra vita per le stazioni abbandonate

Fabio Tornatore

In Italia le stazioni prive di personale dove passano ancora i treni sono circa 1700, in più ci sono quelle abbandonate. Sono non-luoghi fantasma ricchi di storia con grandi potenzialità

Sirente-Velino, un taglio fuori dalla realtà

Serena Giannico

La Regione Abruzzo motiva il taglio di 10 mila ettari di Parco naturale per presunti «disagi socio-economici e demografici dei comuni inclusi nell’area protetta». Ma sindaci e associazioni denunciano altri interessi

Primo sì alla legge per i contadini

Marta Gatti

Un voto trasversale consente l’approvazione alla Camera del testo sull’agricoltura contadina. Obiettivi: valorizzare le aree interne ed evitare lo spopolamento, promuovere la gestione collettiva delle terre

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.