closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 26.11.2014

La camera approva il Jobs Act a stretta maggioranza: 316 sì. Al momento del voto le opposizioni escono, dissidenti Pd a quota 33. Il testo torna in senato. Landini: la delega sul lavoro aumenta i precari. Mobilitazioni a raffica, verso il 12 dicembre

Politica

Sì al Jobs act, ma i dissidenti dicono 33

Daniela Preziosi

Le opposizioni lasciano l’aula. Nel Pd in 29 non votano, due no e due astenuti. Maggioranza a quota 316, mai così in basso. Fassina: Renzi alimenta tensioni sovversive e corporative

Nazareno forever. Berlusconi scarica Fitto

Andrea Colombo

«Il patto con Renzi non si rompe. Salvini leader, io regista». L’ex cavaliere tira dritto anche se non controlla più i suoi. Per avere un ruolo nell’elezione del capo dello stato

Italicum a Natale? Neanche il governo ci crede più

Andrea Fabozzi

Il sottosegretario Pizzetti riconosce: calendario difficile, ci sono prima jobs act e stabilità. Ma la prima difficoltà della legge elettorale sta nei suoi difetti da correggere. E si addensano nuvole anche sulla modifica del bicameralismo e sulla giustizia

Rifiuti nazi a Milano

Saverio Ferrari, Marinella Mandelli

Nel capoluogo lombardo, ormai «capitale» europea dei neonazisti, di nuovo il 29 novembre il raduno degli hammerskin. Bande nazi-rock inneggianti alle Ss e all’odio razziale, respinte da altri paesi

Landini: “Non ci fermeranno”

Antonio Sciotto

Nonostante il voto alla Camera, il sindacato intensifica la mobilitazione: la Fiom in Sardegna, i chimici e tessili Filctem a Napoli. E poi gli edili, i pubblici e sabato gli agroalimentari in piazza a Roma

Europa

Bergoglio e gli ipocriti

Anna Maria Merlo

Applausi al discorso che difende la dignità del lavoro e il rispetto dei migranti (mentre la Ue non agisce contro la disoccupazione e ha varato Triton per respingere gli arrivi nel Mediterraneo). Il papa evita il riferimento di Wojtyla alle controverse "radici cristiane" dell'Europa, ma parla di più generali "radici religiose", servite in salsa cattolica (anti eutanasia, anti aborto). Per Bergoglio, l'Europa "stanca", "nonna non più fertile", dovrebbe rimette l'uomo al centro e riscoprire "la sua anima buona" contro la riduzione dell'uomo a oggetto dell'economia. Per Renzi è un'approvazione del Jobs Act. Il papa da venerdi' in Turchia, incontro con Erdogan e con il patriarca ortodosso. Idillio tra cattolici e ortodossi: i russi hanno pagato l'albero di Natale di fronte a Notre-Dame

Francesco in Champions, Renzi in B

Giuseppe Buondonno

Tra i due discorsi, di Renzi dopo le regionali e del papa a Bruxelles, c'è un abisso. Nello spazio di questo abissale divario, etico e politico, tocca alla sinistra, italiana ed europea, dare nuova forma alla democrazia e alla lotta al liberismo

STATI UNITI

Ferguson brucia

Luca Celada

Esplode la rabbia nelle strade del sobborgo di St. Louis. Edifici alle fiamme, scuole chiuse. Ottanta arresti per i «riot». Proteste in tutti gli Usa dopo la sentenza che scagiona l’agente responsabile dell’omicidio di Michael Brown

L’addio di Hagel lascia intatto il puzzle anti-Isis

Chiara Cruciati

Dopo l'addio di Hagel, Casa Bianca in ordine sparso contro l'Isis. Si fa strada l’ipotesi di armare i sunniti della regione di Anbar, cuore del conflitto tra Isis e Baghdad. Ma Biden torna a mani vuote dalla Turchia

PROTESTE

C’è il Messico nel nostro futuro

Luciana Castellina

In una Città del Messico percorsa dalle proteste per i 43 studenti scomparsi, alla sbarra del Tribunale dei Popoli il Trattato che liberalizza gli scambi con il Nord America

Cultura

Una storia divenuta globale

Alessandro Portelli

Un'anticipazione dall'introduzione al nuovo numero della rivista «Acoma» da oggi in libreria. L’attacco alle Torri Gemelle ha cambiato profondamente la società americana. Un trauma, tuttavia, che non è stato elaborato e che condiziona ancora sia la politica interna che quella estera degli States

Una segregazione oltre la linea del colore

Miguel Mellino

«Razza di classe», un volume collettivo sul razzismo negli Usa. La rivolta di Ferguson e in altre città svela drammaticamente i limiti della risposta «liberal» al razzismo di Stato e a quello che viene dal «basso»

L’intimità dei soldi

Stefano Gallerani

Un incontro con lo scrittore argentino Alan Pauls, in Italia per presentare l'ultimo capitolo della sua trilogia, «Storia del denaro», pubblicata da Sur. «E' incredibile come il mio paese venga rappresentato solo nei suoi sette anni di terrore della dittatura. Scrivo sul decennio dei Settanta perché voglio ricongiungere la prima metà, quella utopica, alla seconda, caratterizzata dalla repressione»

Visioni

Liturgia napoletana. Senza dessert

Luciano Del Sette

Nella città del golfo tra rassegne, musica e poesia un itinerario gastronomico a base di pizza con mille possibili variazioni sul tema. A prova di gola

Metti una sera Bergman all’Overlook Hotel

Giuliana Muscio

Turist/Force Majeure dello svedese Ruben Ostlund, è un Kammerspiel di montagna protagonista una famigliola nordica che arriva in vacanza sulle Alpi Francesi. In gara anche il biopic di James March sullo scienziato Stephen Hawking dal titolo The Theory of Everything

Sabina Meyer, voce incantatrice

Mario Gamba

Suite e madrigali nel recital della chanteuse in collaborazione con Elio Martusciello all'elettronica e Andrea Arend alla tiorba

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.