closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 26.05.2016

Giornata nerissima per il premier. Mentre nella sua Firenze sprofonda clamorosamente il Lungarno, l’Istat spegne il ritornello della crescita. Dopo la batosta sul fiasco del Jobs act, arriva il crollo della produzione industriale. Le ricette del governo non accendono il motore della ripresa economica. Cattivi presagi per Palazzo Chigi

Politica

Cattivi presagi per Palazzo Chigi

Andrea Colombo

Giù le assunzioni, l’industria, il Lungarno, perfino la stella Boschi non brilla più. Nelle comunali più difficili della storia del Pd, l’«onda lunga» di Renzi teme il riflusso. L’unico punto fermo, per ora, è Angela Merkel

Italia

Lungarno sprofonda. Per l’acqua

Riccardo Chiari

Una voragine di 200 metri si apre all'alba sul lungarno Torrigiani, vicino al Ponte Vecchio e, sull'altra sponda dell'Arno, alla Galleria degli Uffizi. All'origine del disastro una doppia rottura delle condotte di Publiacqua, sul banco degli imputati la spa privato-pubblica del servizio idrico fiorentino. Il sindaco Nardella: "Errore umano".

Economia

Crollo dell’industria e zero contratto

Antonio Sciotto

Marzo nero (-3,6%), precipita anche l’auto (-6,5%): una battuta d’arresto così non si vedeva da tre anni. Male la domanda interna, malissimo gli ordini dall’estero. Contesto movimentato per l'inizio ufficiale dell'era Boccia: il nuovo presidente di Confindustria oggi presenta la sua ricetta a Roma. Fim, Fiom e Uilm confermano gli scioperi di maggio e giugno: il negoziato per ora è bloccato

Commenti

Le pensioni nel grande spot del governo

Felice Roberto Pizzuti

La flessibilità offerta dall’esecutivo è possibile per quelli che hanno assegni più alti. Ma per chi ne ha uno già esiguo si tratterebbe di un’opzione impraticabile

Politica

Zedda sta bene a tutti (o quasi)

Costantino Cossu

Il giovane sindaco si ricandida allargando l’alleanza. Ma la vecchia destra resta pericolosa. A sinistra la sfida di Lobina, ex Prc, piace a delusi e civatiani. Di là c’è Massidda, l’usato sicuro del Cavaliere

Italia

Morosi, incolpevoli, sfrattati: emergenza casa senza tregua

Roberto Ciccarelli

Il monitoraggio del ministero dell’Interno: nel 2015 il 90% degli sfratti è per la morosità incolpevole. Record Record in Lombardia e a Roma. Nelle piccole e medie città il fenomeno è esplosivo. Sempre più famiglie senza lavoro non riescono a pagare l’affitto. Il governo ha tagliato il fondo di sostegno

Roma, sgomberati 500 rom: ai bambini negata la scuola elementare

Roberto Ciccarelli

Sgomberare i rom e superare i campi. Questo si dice in campagna elettorale a Roma, e non solo. Le conseguenze di queste affermazioni sono visibili in via dei Mirri, in zona Portonaccio: alle famiglie sgomberate non è stata offerta alcuna alternativa, se non quella di andare in altri campi. Fassina, candidato sindaco a Roma per la sinistra, scrive alla Commissione Ue: "Violati i diritti umani. Serve un piano governativo per evitare la segregazione"

L’intelligenza delle occupazioni

Antonello Sotgia

Ventitré tra uomini e donne senza casa sono in sciopero della fame a Roma. Non vogliono che la loro vita continui ad essere schiacciata sempre più giù nella discarica sociale dell’abitare

FRANCIA

Loi Travail: Valls mostra i muscoli (contro la Cgt)

Anna Maria Merlo

Oggi ottava giornata di manifestazioni e scioperi. Valls attacca la Cgt: "non fa la legge nel paese". Tentativo di spaccare l'intesa Cgt-Fo. Nel Ps c'è chi tenta una mediazione. Ricorso alle riserve strategiche di carburanti, per evitare la penuria

Internazionale

Akhundzada nuovo leader talebano

Giuliano Battiston, Emanuele Giordana

È stato l’uomo di fiducia del Mullah Omar, il cui figlio Yacub diventa suo vice. Eletto dagli studenti coranici a tre giorni dalla morte di Mansur ucciso da drone americano

Cultura

Il cambiamento ci salverà

Arianna Di Genova

Quest'anno, fra i padiglioni a Venezia, ci sarà anche la Nigeria, rappresentata dall'architetto e artista Ola-Dele Kuku. «Guerre, emigrazioni e calamità naturali stanno spostando i confini. Si creano nuovi territori che richiedono interventi innovativi. Nelle istituzioni accademiche andrebbero seguiti corsi sulla ricomposizione dei conflitti»

Visioni

Pelé: «Io e la ginga in area di rigore»

Antonello Catacchio

Il «fenomeno» a Milano - per presentare il film sulla sua carriera - si confessa tra gioie e rimpianti: «La maggiore gioia è stata il 4-1 sull'Italia nella finale del 1971. So che a voi dispiace, ma è così la vita»

L’erotismo del potere

Silvana Silvestri

Arriva nelle sale il 30 a Milano e il 31 a Roma il film del regista catalano Luis Minarro. Si parla del breve periodo (1871-1873) dell'ascesa al trono spagnolo di un Savoia, Amedeo d'Aosta

AL CINEMA

Pelé, il samba del campione

Flaviano De Luca

Arriva nelle sale il film di Jeff e Michael Zimbalist, otto anni nella vita del grande campione Edson Arantes do Nascimento. Dalla povertà assoluta ai palcoscenici del calcio internazionale

L'Ultima

Ada Colau, un anno in Comune

Luca Tancredi Barone

Con il voto del 24 maggio 2015 in Spagna si è inaugurata la stagione dei «sindaci del cambiamento». L’alcaldesa di Barcellona, attivista contro la legge sugli sfratti, è la figura più emblematica di questa rivoluzione. Un documentario, nelle sale catalane da venerdì, ne racconta il suo percorso politico dalla piazza al municipio. Un libro, di Steven Forti e Giacomo Russo Spena, analizza l’eccezionale fenomeno politico e umano che incarna in una città con un passato anarchico, popolare, di importanti movimenti cittadini