closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 26.04.2020

La Liberazione ai tempi del lockdown viene festeggiata soprattutto sul web. Ma dai balconi di tutta Italia esplode «Bella ciao». Carla Nespolo ad Alessandria con la mascherina: libertà e solidarietà. E Mattarella da solo all’Altare della Patria: la Resistenza è la nostra storia

Politica

Il presidente c’è. Il gesto di Mattarella nella città deserta

Andrea Fabozzi

Per palazzo Chigi il capo dello stato non avrebbe deposto la corona ma il Quirinale ha deciso venerdì un omaggio solitario in sicurezza. Il suo messaggio: «Il 25 aprile ci ripropone l’esperienza di un popolo capace di riscattarsi lasciando alle spalle le macerie morali e materiali del regime fascista». Dopo la correzione del Viminale, l’Anpi rende onore alle lapidi. La presidente Nespolo ad Alessandria

LUCIANO CANFORA

Luciano Canfora: «La destra antiUe fa il gioco del neofascista Trump»

Daniela Preziosi

«Facili le critiche pregiudiziali. Conte può sfruttare l’occasione contro le diseguaglianze». «La torsione autoritaria per Salvini è solo un modo per squittire. Il M5s? È diviso, si chiarirà, diventerà un partito. Fare politica è una disciplina sempre formidabile». «Capisco la prudenza degli scienziati, ma a volte sembra un modo per cautelarsi a futura memoria»

Mes, Di Maio smina il campo del governo

Giuliano Santoro

Dal suo staff nella giornata di ieri sono arrivate smentite rispetto al fatto che il ministro degli esteri avrebbe concesso che proprio sulle condizioni cui è vincolato il fondo salva-stati si possa «trattare»

Commenti

Regolarizzare i migranti conviene a tutti

Cristina Ornano

Per affrontare un momento di crisi bisogna avere il coraggio di rimediare agli errori precedentemente fatti. Tra questi aver lasciato che tante persone nel nostro paese rimanessero prive di diritti.

B’Tselem: raffica di attacchi dei coloni israeliani

Michele Giorgio

Il centro israeliano per i diritti umani nei Territori occupati registra dall'inizio dell'anno un picco di raid dei settlers nei villaggi palestinesi vicini alle loro colonie. E l'esercito israeliano, sottolinea B'Tselem, resta a guardare.

Cultura

Aldo Masullo, la filosofia bene comune e intimo

Stefania Tarantino

Addio a 97 anni allo studioso che ha proposto la categoria della «paticità». Aveva fatto di Napoli «la sua» città, interrogandone i contrasti e facendo dialogare pensiero e azione civile. La sua ricerca ha attraversato l’esistenzialismo, il neoidealismo ma anche il materialismo critico

Fiona Apple non ha paura di parlare

Paola De Angelis

Fa i conti con se stessa e con il suo passato l’artista americana nel nuovo disco, «Fetch the Bolt Cutters». Tredici canzoni in una evoluzione narrativa stupefacente fra mezzi espressivi, interpretazione e performance

FASE 25

A Marzabotto solidarietà resistente

Marinella Salvi

La sindaca Valentina Cuppi racconta il 25 aprile nel comune simbolo della lotta al nazifascismo: il Covid ci ha fatto riscoprire il valore della libertà e quello dell’aiuto alle persone più fragili

Sepolti simboli del taglio con la vita

Romano Màdera

La nostra storia psichica reagisce alla contingenza di una perdita sulla base dei vissuti remoti di altri lutti, anche simbolici: dal Freud del 1915 a Jung, a Hadot, a Harrison

26/4: Chernobyl, le pellicole difettose

Riccardo Venturi

Le prime immagini documentarie, di Igor Kostin e Vladimir Shevchenko, furono turbate dalla radioattività: rappresentano così, insieme, la realtà e il suo fantasma...

Brancolare nell’assurdo, l’ideale di Šestov

Michela Venditti

Tra i primi esistenzialisti, il filosofo russo propose, dal 1905 al 1910, quattro opere ora riunite da Morcelliana sotto il titolo «Sradicamento»: il trionfo dell’asistematicità e della frammentazione contro la rassicurante logica del razionalismo

A casa di Barbara Hepworth, luce di Cornovaglia

Massimo Romeri

Visita alla Trewyn House di St Ives, oggi museo, dove la maestra dell'astrattismo inglese (che qui visse fino alla morte, 1975) scolpì le sue scabre sintesi nel segno del «magico» paesaggio oceanico

Shunk-Kender, in azione per le azioni

Maurizio Giufrè

Le performance fissate «in bianco e nero» mettono in questione lo statuto di quell’arte viva ed effimera: da Yves Klein a Marta Minujín, da Yayoi Kusama al Pier 19... La mostra di Lugano MASI è chiusa, ma il lavoro dei due risulta splendidamente dal catalogo, edizioni Xavier Barral

Bomba atomica nel Naviglio

Luca Pietro Nicoletti

Un volume di documenti e foto sull'attività milanese del gallerista Carlo Cardazzo, che nel ’46 «creò» il movimento spaziale intorno al magistero di Lucio Fontana

Ambivalenze del cordoglio

Fabio Dei

Dalla silloge di esempi «primitivi» di Frazer, alla doppia sepoltura presso i Dayak studiati da Hertz, fino al pianto rituale osservato da de Martino, e alla mutazione del cadavere in persona-cosa, secondo Beth Conkl

L’ansia di Céline si fa stile

Pierluigi Pellini

Il reprobo tornò in libreria, nel 1952, con «Féerie pour une autre fois»: un fiasco. Fu perciò che Gallimard cambiò in «Normance» il titolo del II volume: ora anche in Italia i due libri vengono riuniti, da Einaudi