closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 26.03.2016

L’ultimo depistaggio del governo egiziano: Giulio Regeni rapito e assassinato da malviventi, uccisi i cinque componenti della banda, trovati «effetti personali e passaporto». La famiglia: «Il governo reagisca a questa messa in scena». La procura di Roma: «Non c’è chiarezza». Gentiloni: «Vogliamo la verità»

Internazionale

È ufficiale, l’ultima bugia di Al Sisi

Chiara Cruciati

Il Ministero degli Interni pubblica le foto dei documenti di Giulio, ritrovati in casa di uno del malviventi uccisi. Una storia impossibile da credere. Intanto si aprono nuove collaborazioni commerciali tra Roma e Il Cairo

Lavoro

Sciopero contro i big editoriali

Antonio Sciotto

Protesta riuscita: escono pochi quotidiani, e c'è anche la solidarietà di tanti giornalisti. No al cambio di contratto imposto dal gruppo Caltagirone. Vertenza complicata dalle recenti fusioni, dal precariato nel web e dal rinnovo con la Fieg

Piombino, un forno per sperare

Riccardo Chiari

Da Aferpi 200 milioni a Sms Demag per il primo dei due impianti previsti e per un nuovo laminatoio. Finalmente un primo passo per la reindustrializzazione, mentre restano al palo (tranne il porto) le altre opere, dalla strada 398 alle bonifiche. E gli ammortizzatori per l'indotto ex Lucchini stanno finendo.

GRECIA

Fuori dal fango, i profughi sorridono

Simone Sarchi

Il governo greco decide di trasferire un migliaio di migranti abbandonati settimane al confine macedone in strutture attrezzate. La gestione affidata all’Unchr

A Bruxelles caccia al pesce grosso

A. Mas.

Sparatoria con un ferito a Schaerbeek, arrestato pure «l’uomo con il cappello». In una banlieue di Parigi trovato un arsenale: «Pronti a un altro attentato». Salah non parla più. E il Belgio manda gli F-16 a bombardare la Siria

«In Belgio una rete di origine marocchina»

Simone Pieranni

Pierre Vermeren, professore alla Sorbona: «Daesh spera che la rabbia europea gli consegni i giovani islamici». Emarginazione, ghetti, predicatori radicali, clan criminali, traffico di droga e armi alla base degli attentati. Il ventre molle dell'Europa è la catastrofica mancanza di integrazione e di lavoro. Oltre a una ignoranza quasi totale della predicazione radicale islamista

Internazionale

Re Abdallah combatte in Libia e Siria

Michele Giorgio

La rivelazione viene dal Guardian e dal sito Middle East Eye che riferiscono il resoconto dei colloqui avuti dal sovrano hashemita lo scorso gennaio negli Usa. L'intelligence giordana aiuterebbe le Sas britanniche in operazioni speciali in Libia in corso da mesi. Amman inoltre avrebbe costituito due battaglioni per aiutare i ribelli siriani contro Bashar Assad

Per Mosul in campo anche i marines

Chiara Cruciati

Partita, lentamente, la controffensiva per la seconda città irachena. Da Erbil il presidente kurdo Barzani apre alla rottura con Baghdad: referendum per l'indipendenza entro ottobre. A protezione di Erbil c'è la Turchia

Con Obama inizia una lunga transizione

Roberto Livi

Un cambio, non una rottura. La visita del presidente americano trova un governo che ha il controllo di Cuba, della sua autonomia. Le modernizzazioni di Castro continueranno senza influenze esterne

Oscillazioni per corpi sessuati

Francesca Maffioli

Dalle tecnologie del sé alla maternità surrogata. Un’intervista con Anne Emmanuelle Berger, tra le maggiori critiche letterarie europee che dirige a Paris VIII il Legs, centro di ricerca interdisciplinare su femminismi, gender theory e critica queer

Intellettuali e «terra madre»

Luciana Castellina

«Buono, pulito e giusto» di Carlo Petrini. Ripubblicata la storia di Slow Food, ancora utile per ribadire il rapporto stretto con i contadini e la centralità del consumo alimentare critico

Mizuki Shigeru e gli anni oscuri del Giappone

Matteo Boscarol

Fra il 1988 ed il 1999 l'autore e manga-ka pubblicava in otto volumi un’opera monumentale a fumetti in cui raccontava l’epoca Showa (1926 - 1989), più di duemila pagine in cui ripercorre la sua vita e gli avvenimenti storici che hanno plasmato il Giappone

Paghi uno, prendi due

Giulia D'Agnolo Vallan

«Batman vs Superman», scontro epocale fra supereroi. Nelle sale il film diretto da Zack Snyder

Quella stretta di mano attraverso il mare

Giovanna Branca

Irene Dionisio è la regista di «Sponde» passato nei giorni scorsi allo Sguardi altrove Film Festival di Milano. I due protagonisti vivono rispettivamente a Lampedusa e a Tunisi, entrambi con il compito di preservare la memoria dei migranti scomparsi tra i flutti.

Un pianoforte per i giusti

Guido Micheleone

Ritorna Gaetano Liguori con un album che è un manifesto contro le ingiustizie sociali, dedicato a quanti non si sono mai voluti allontanare dai principi etici. «La Suite dedicata alla Resistenza, una parola che viene data per scontata ma non è così»

Nasce Crisma, rivista per 12 matite

Virginia Tonfoni

Il collettivo Lab.Aquattro Il collettivo del Pigneto inaugura, tra le sue proposte culturali, una nuova raccolta di fumetti autogestita

Christopher Isherwood e il suo mondo

Orio Caldiron

Da Cambridge nella trasgressiva Berlino degli anni Trenta e poi in Cina con Auden fino a Hollywood lo scrittore inglese offrì al cinema film da Oscar

Hypnos e Thanatos, il Sonno e la Morte

Raffaele K. Salinari

I due gemelli ritratti con le ali, si ritrovano sia nella tradizione ebraica che in quella filosofica greca, nella funzione di Spiriti psicagoghi, cioè di Angeli che hanno il compito di accompagnare l’anima all’ultimo destino

Lo zero alchemico del linguaggio

Maurizio Giufrè

L'anniversario del dadaismo investe la città di Zurigo con una serie di mostre ed eventi che dureranno fino all'estate. Si va dalla ricostruzione del progetto mai concluso di Tzara (aveva chiesto a cinquanta artisti, scrittori e poeti di inviare una fotografia, uno scritto, disegno o collage) ai rapporti con le culture extraeuropee

I canti «black» del Dadaismo

Arianna Di Genova

Parla Esther Tisa Francini, curatrice della mostra al museo Rietberg di Zurigo, che indaga le relazioni strette fra il movimento artistico di Tzara e le culture africane, oceaniche e asiatiche