closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 25.10.2013

Esplode lo scandalo Nsa, secondo il Guardian gli Usa hanno intercettato almeno 35 leader mondiali (e milioni di persone comuni). L’Italia fa finta di niente e l’Europa prova ad arrabbiarsi. Bruxelles minaccia la rottura dei negoziati sul libero scambio e un giro di vite contro i giganti del web come Google e facebook

Europa

Larghe spiate per il governo

Carlo Lania

La Nsa avrebbe spiato palazzo Chigi e i nostri 007 avrebbero lavorato con i servizi inglesi. Letta: «Inaccettabile, serve verità»

L’Nsa mette in crisi Berlino

Jacopo Rosatelli

Merkel critica gli Usa ma è criticata in patria per aver minimizzato lo scandalo finché non l'ha coinvolta personalmente

Europa

Solidarietà a parole per Lampedusa

A.M.M.

500 morti nel Mediterraneo dall'inizio di ottobre. Ma l'immigrazione passa in seconda posizione al vertice europeo. Solidarietà a parole, promesse su Frontex, ma nessuno vuole riformare Dublino II o riformare il diritto d'asilo, come ha chiesto Giusi Nicolini. Il "fardello" è scaricato su chi si trova in prima linea

Il sindaco di Lampedusa: “Avete visto quelle bare, non deludeteci”

Luca Fazio

Giusi Nicolini è a Bruxelles per fare pressioni sul vertice Ue che dovrebbe stabilire una nuova politica comunitaria di gestione dell'immigrazione, ma è probabile che a parte i buoni propositi continui a prevalere quell'approccio poliziesco e poco solidale che provoca migliaia di morti nel canale di Sicilia

Politica

La maggioranza del Quirinale

Micaela Bongi

Vertice Pd, Pdl e Sc al Colle con i ministri Quagliariello e Franceschini. L’opposizione s’infuria, la Lega: convochi anche noi. In senato i relatori presentano uno schema: proporzionale con premio di maggioranza a chi arriva al 40%. I renziani: no a nuove ammucchiate

Una festa nazionale per i coccodrilli

Piero Bevilacqua

Le lacrime ipocrite di chi piange sui mali del Sud. L’abisso che taglia in due il paese nasce dalla politica che dal 2008 al 2011 ha tagliato il Fondo sociale da 789 a 178 milioni

«Sel ritrovi i movimenti, se no resta un partitino»

Daniela Preziosi

Cento, anima verde del partito di Vendola: l'alleanza con il Pd per ora non esiste, dobbiamo recuperare i rapporti con la piazza del 19 ottobre. L'ambientalismo può servire a questo: i no Tav vincono, se una comunità non vuole, l'opera di fatto non va avanti.Problemi sulle pratiche? Serve la reciproca autonomia, ma loro hanno imparato a mettere al primo posto l'obiettivo

Italia

«Noi sindaci calabresi, tra mafia e tagli statali»

Silvio Messinetti

Sindaci che si dimettono perché minacciati, una regione in stato di abbandono. Oggi il meeting di Avviso Pubblico, network di enti locali contro le mafie, a Lamezia Terme, città ad alta densità criminale. Parla il sindaco Gianni Speranza (Sel)

Economia

Così la Campania privatizza l’acqua

Adriana Pollice

Una legge in discussione viola l’esito del referendum, e fa scuola per altri governatori in tutta Italia. Intanto il ministro Zanonato propone di allentare il Patto per gli enti locali che mettono i servizi sul mercato

Tunisia

Il premier salvato dai terroristi

Giuliana Sgrena

La strage di agenti presso Sidi Bouzid fa saltare le dimissioni dell’islamista Ali Larayedh. A rischio anche il varo della nuova costituzione. E se dovessero tornare i jihadisti dalla Siria...

Conflitto di interessi all’italiana. In Argentina

Sergio Tognonato

Sindaci che si dimettono perché minacciati, una regione in stato di abbandono. Oggi il meeting di Avviso Pubblico, network di enti locali contro le mafie, in una città ad alta densità criminale

Reportage

La madre «smarrita»

Valeria Ferrante

Francesca Serio è la donna in scialle e segnata dal dolore, in un quadro che Carlo Levi dipinse nel 1956, a un anno dall’uccisione da parte della mafia di suo figlio, Salvatore Carnevale, il contadino sindacalista di Sciara. Oggi questo quadro è sparito nel nulla

Cultura

Anthony Caro, la leggerezza dell’acciaio

Arianna Di Genova

È morto il grande scultore. Le sue opere in mostra al Museo Correr di Venezia. Per l’artista inglese saldare il metallo e dipingere la materia era come agire su un pentagramma. Il suo maestro fu Henry Moore

Il trasloco della fotografia

Luca Fazio

Un'intervista con Denis Curti, videpresidente della Fondazione Forma, che racconta come un affitto esoso e la sordità dell'amministrazione possa decretare la fine di un polo culturale d'eccellenza