closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 25.09.2013

Telecom diventa spagnola. In cottura lo «spezzatino» di Tim. La madre di tutte le privatizzazioni annega in un mare di debiti e innovazione sotto zero. Dopo l’agroalimentare e la moda, anche la telefonia prende il largo. E un rapporto di Bruxelles schiaccia l’industria italiana in fondo alla classifica, sotto Madrid e Atene

Economia

Letta ai “patrioti”: è il mercato

Andrea Fabozzi

Pdl e Pd in rivolta. Il premier dagli Usa: vigileremo, ma è un bene per l’azienda. Martedì riferirà alle camere. Intanto l'Italia crolla in competitività, per la Commissione Ue anche Madrid ci ha superato

Soldi ai partiti, in aula senza accordo

Daniela Dalerci

Lite sul 'tetto' alle donazioni private. Per il Pd al massimo 100mila euro l'anno. Inaccettabile per il Pdl. Provvedimento a Montecitorio, probabile un rinvio alla prossima settimana

I bravi maestri della sinistra

Angelo Mastrandrea

Una grande coalizione sociale per uscire dalla frammentazione e trasformare l’Italia». Le parole d’ordine del 12 ottobre secondo Bonsanti, Ciotti, Landini e Rodotà

I binari della protesta

Adriana Pollice

Gli operai degli stabilimenti del casertano occupano la stazione di Villa Literno. La multinazionale ha solo smussato il piano industriale che prevedeva 1425 esuberi

Enel, il manifesto non si vende

Tommaso Di Francesco

Alcuni lettori e movimenti hanno criticato il manifesto per aver accolto una pagina di pubblicità dell'Enel. La polemica sulla pubblicità in un "quotidiano comunista" e vicino ai movimenti infuria da oltre quarant'anni, dai tempi di Tonnoriomare, tonno extraparlamentare. Il problema però esiste, proviamo a discuterne così

La campagna internazionale degli Shabaab

Theo Guzman

L'attacco a Nairobi forse è una vendetta dopo l’operazione Linda Nchi che inizia nell’ottobre del 2011 condotta dall’esercito somalo con l’aiuto proprio del Kenya.

Il paesaggio da abitare

Giulia Menzietti

Alla Triennale una mostra sulla Scuola di Oporto e i suoi due più celebri esponenti, Álvaro Siza e Eduardo Souto de Moura. Un'intervista

Il mattatoio dello sfruttamento

Roberto Marchesini

"Crimini in tempo di pace. La questione animale e l’ideologia del dominio", di Massimo Filippi e Filippo Trasatti, edito da Elèuthera

Visioni

Un partigiano al cinema

Marco Giusti

Addio a Luciano Vincenzoni, tra i grandi protagonisti del cinema italiano, uno dei pochi sceneggiatori riconosciuti a Hollywood. Ha scritto «La grande guerra», «Il buono, il brutto e il cattivo», «Signore e signori» ma anche « Cosa è successo tra mio padre e tua madre»

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.