closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 25.03.2014

Marine Le Pen si afferma alle amministrative francesi e chiama leghisti e grillini al voto europeo. La débâcle dei socialisti e della gauche fa suonare l’allarme rosso in Italia. Napolitano attacca chi scredita l’unità europea, Renzi usa l’esorcismo della crescita, la Lista Tsipras rilancia l’altra Europa

Europa

Francia al voto, Hollande vede nero

Anna Maria Merlo

Il primo turno nei 36mila comuni è una batosta per il presidente. Astensione al 40% (il 10% in più a sinistra), successo storico del Fronte nazionale, in testa in diverse città di media grandezza

Politica

Renzi: «L’Europa rifletta»

Andrea Colombo

Il premier prudente: test locale ma significativo. Ora puntare sulla crescita. L'allarme di Napolitano: si cerca di screditare l'unità europea

Italia

Uva, il pm: «Poliziotti a processo»

Mario Di Vito

La procura di Varese chiede il rinvio a giudizio dei 6 agenti e 2 carabinieri coinvolti nella morte dell’uomo. Tempi strettissimi: a giugno scatta l’archiviazione per i reati ipotizzati tranne l’omicidio preterintenzionale

Expo, lo spettacolo deve continuare

Giorgio Salvetti

Dopo lo scandalo di Infrastrutture lombarde si cerca di rimettere insieme i cocci e ripartire. Nel vertice con il commissario Sala e il ministro Lupi, va in scena la pacificazione tra Maroni e Pisapia. Ma l'inchiesta non si ferma. Per la guardia di finanza gli incarichi venivano distribuiti secondo logiche di appartenenza a uomini vicini a Cl. L'ex direttore generale di Infrastrutture lombarde Rognoni interrogato dal gip si è avvalso della facoltà di non rispondere. Guadagnava 800 mila euro l'anno. Intanto la procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio di Formigoni per la vicenda della discarica cremonese di Cappella Cantone

Economia

Fs, privatizzazione in vista, oggi il piano industriale

Redazione

L'ad Mauro Moretti mette fine alle polemiche sul suo stipedio: «Lavorerei gratis». Al centro del dibattito torna la spending review: il taglio delle retribuzioni ai manager pubblici rientra nella riforma della P.A. con 85 mila esuberi e il blocco di 90 mila assunzioni

Lavoro

Poletti: “La concertazione non esiste”

Antonio Sciotto

Poletti: «Ascoltiamo, ma poi decidiamo da soli». Camusso (Cgil): «Democrazia indebolita». Squinzi (Confindustria): «Noi contro il governo? È solo un’immagine mediatica, siamo sostenitori leali»

Rubriche

Questione maschile

Alberto Leiss

Andare oltre la violenza. I desideri degli uomini, la politica, la vita. Sabato 5 aprile un incontro a Milano di Maschileplurale

Cultura

Vite perdute nella roulette della crisi

Benedetto Vecchi

«Il mondo non mi deve nulla» di Massimo Carlotto per le edizioni e/o. L’incontro di un ladro con una croupier, due scarti umani prodotti dalla «grande depressione»

Rodolfo Walsh, variazioni del crimine

Francesca Lazzarato

Il 25 marzo è il 37simo anniversario della morte del giornalista e scrittore argentino. Per l'occasione, La Nuova Frontiera pubblica in Italia alcuni suoi racconti. E il festival «Encuentro», a Perugia, lo ricorderà ai primi di aprile

La scrittura della prigionia

Fabrizio Scrivano

Un'anticipazione del simposio che si terrà oggi e domani presso il dipartimento di Lettere dell'università degli studi di Perugia. Tema, la memorialistica della guerra e della Resistenza in Umbria

Cinéma du Reel, le provocazioni dell’immaginario

Cristina Piccino

La nuova edizione inaugurata dal «Sacro GRA» di Gianfranco Rosi. In concorso «In Sarmatien» di Volker Koepp tutto giocato sul conflitto e sulla contraddizione attraverso un viaggio tra Ucraina, Polonia, Bielorussia fino alla Lituania

La memoria delle Fosse Ardeatine

Via Rasella è sempre quella

Davide Conti

Settant’anni dopo, la memoria delle Fosse Ardeatine. E quella dei Gap, l’avanguardia più efficiente della Resistenza armata nella capitale, le cui vicende sono appena state riordinate e digitalizzate dall’Archivio storico del Senato