closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 25.02.2021

«Sono cittadini non schiavi». La procura di Milano accusa di sfruttamento del lavoro e violazione delle leggi sulla sicurezza sei piattaforme del cibo a domicilio. Ordinata l’assunzione di 60 mila ciclo-fattorini entro 90 giorni. Multe per oltre 170 milioni euro

Lavoro

Un colpo al caporalato digitale: 733 milioni di euro di multa e 60 mila rider da assumere in 3 mesi

Roberto Ciccarelli

Le richieste della procura di Milano dopo più di un anno di indagine sul sistema dello sfruttamento dei ciclofattorini in Italia, indagate sei persone, rappresentanti dei colossi del "food delivery". Il procuratore capo Francesco Greco: "Non è più il tempo di dire che sono schiavi, ma che sono cittadini che hanno bisogno di una tutela giuridica". E' uno dei risultati delle lotte dei rider negli ultimi cinque anni

Rider, l’intelligenza delle lotte, la forza del nuovo diritto

Roberto Ciccarelli

Le clamorose richieste della procura di Milano: 733 milioni di multa alle piattaforme e 60 mila assunzioni da fare in 3 mesi. Parlano i ciclofattorini, tra i protagonisti delle lotte degli ultimi cinque anni: "Questo è il ruolo delle lotte. Una situazione che ricorda l'Ilva. Dove non sono arrivati tre governi, è arrivata la magistratura». I giuristi Martelloni e De Stefano: «Un risultato valido per tutti, intervenga il governo. Oggi dalle 17 l'assemblea nazionale online dei ciclofattorini

Italia

Piano flop, Bertolaso costretto a cambiare

Francesca Del Vecchio

Il Pirellone ha sbagliato i calcoli, ora bisogna «rallentare la vaccinazione del settore 1 bis, dove ci sono categorie che non sono le più a rischio, per garantire più dosi alle zone arancione 'rafforzato'» del Bresciano. Degli oltre 60 hub vaccinali annunciati neanche l’ombra e si riducono i tamponi

Italia

Marche, profondo nero. Abortire è quasi impossibile

Mario Di Vito

Secondo i dati della Regione elaborati dai sindacati (Cgil, Cisl e Uil) «in nessun ospedale marchigiano i medici non obiettori sono più degli obiettori». Se poi si guarda il dato sulle interruzioni di gravidanza (1.450 nel 2019), solo il 6 percento è avvenuto con metodo farmacologico: un numero lontanissimo dalla media nazionale (21%)

A Pisa il processo Scieri, sotto accusa anche il generale Celentano

Riccardo Chiari

La Cassazione risolve il conflitto di giurisdizione fra la magistratura ordinaria e quella militare, permettendo al tribunale ordinario di procedere, con il rito abbreviato, contro tre ex parà imputati di omicidio volontario, e anche contro l'ex comandante generale della Folgore e un altro ufficiale, che avrebbero coperto i responsabili della tragedia nella caserma Gamerra.

Bombe italiane sullo Yemen, sì all’indagine su Rwm e Uama

Chiara Cruciati

Una famiglia sterminata nel 2016 da un ordigno prodotto a Domusnovas, il gip di Roma rigetta l’archiviazione per l’azienda sarda e l’Autorità della Farnesina. I nuovi dati: 233mila vittime di guerra, 83 miliardi in armi dall’Europa all’Arabia saudita

Mosca: «Sanzioni Ue contro i diritti umani»

Emiliano Squillante

Dura presa di posizione del ministro degli esteri Lavrov al Palazzo di Vetro: «L’Onu tace sui russi nel Baltico». E poi attacca gli Stati Uniti per il blocco di North Stream 2

Cultura

L’estetica consapevole della rivolta che cambiò tutto

Andrea Colombo

Addio a Lawrence Ferlinghetti. Poeta, libraio, editore tra i protagonisti della Beat Generation, aveva 101 anni. Nel 1954 fu arrestato con Ginsberg per «diffusione di materiale osceno» per la poesia «Howl!» (Urlo). Saranno assolti. Nell’America perbenista era il segno che i tempi stavano per cambiare

Un frenetico giro intorno al mondo tra oggetti, corpi e sensazioni

Maria Anita Stefanelli

I versi di Lawrence Ferlinghetti dedicati all'emigrazione. Come Montale, interroga la vita per far luce sull’esistenza umana e decifrarne il mistero. Trapiantare il girasole è il sogno del migrante, il girasole la metafora per la luce come vitalità, cambiamento, visione del futuro, verità. La luce come panorama di culture, linguaggi, identità plurime

Il sociologo che raccontava un altro Sud

Enzo Scandurra

Scompare la voce critica che non accettava che il Mezzogiorno fosse raccontato dal Nord «in ritardo» su modernizzazione e regole dello sviluppo insostenibile

La pretesa di governare il paese come un’azienda

Ignazio Masulli

A lungo i nostri comportamenti sono stati soggiogati da una costruzione piramidale della società governata dal potere che ne stava al vertice. Una delle conseguenze e funzioni di questa geometria deforme è stata l’aggressività rivolta verso ogni possibile minaccia proveniente dall’ambiente esterno o interno

Clubhouse è stato hackerato

Arturo Di Corinto

Un programmatore cinese alla ricerca di un modo per usare la neonata app di chat vocali con Android ci interroga sul significato dell’hacking: ampliamento di funzioni o attacco informatico?

L'Ultima

La lotta di Samir non si ferma

Gianpaolo Contestabile, Alessandro Peregalli

Due anni fa veniva ucciso un attivista della «Comune di Morelos», da tempo impegnato contro le «grandi opere» e l’estrattivismo, perni della «Quarta Trasformazione» di Obrador

ExtraTerrestre

«Imprese e diritti, ora le norme Ue»

Daniela Passeri

Dai Principi Onu ai Piani nazionalì, fino al coinvolgimento europeo. A che punto è la battaglia per la responsabilità sociale delle multinazionali? Ne parliamo con Marta Bordignon dello Human Rights International Corner

A Scia 131 si coltiva la comunità

Mauro Ravarino

Duemila metri quadrati di orti urbani in terreni abbandonati della periferia nord di Torino. Il progetto dell’associazione San Tourin per aggregare i giovani attorno al rapporto con la natura

Schiavi dei caporali nel sud Europa

Giuditta Pellegrini

Un nuovo rapporto indaga le desolanti condizioni di lavoro dei braccianti nelle campagne dell’Europa mediterranea. Il caso Spagna, Grecia e Italia

Xylella, la pandemia pugliese

Serena Tarabini

Il fotografo Jànos Chialà ha seguito per sei anni la strage degli ulivi nella sua regione. Ne è nato un documentario autoprodotto sul rapporto tra i pugliesi e le piante che va oltre la malattia