closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 25.02.2017

Trump: «Agli Usa la supremazia delle testate atomiche». Ora è lui ad avere la «nuclear football», la valigetta con cui può scatenare una guerra nucleare. Mosca: è la rottura del Trattato di non proliferazione.Briefing alla Casa bianca, scontro con i media: cacciati New York Times e Cnn

Calenda: «Il Pd fissi l’agenda con noi»

Andrea Colombo

Il ministro dello sviluppo chiede lumi sul prossimo Def. E sulla durata della legislatura. Il malumore è diffuso, soprattutto nel pieno di una difficile trattativa con Bruxelles

Una struttura al collasso, con le tac vecchie di un secolo

Adriana Pollice

Il Loreto Mare era già messo male ben prima dell'esplosione dello scandalo dei "professionisti del cartellino": apparecchiature antiquate o del tutto assenti, mancano perfino termometri e misuratori della pressione. La denuncia dei Cinquestelle

FOLLONICA

L’umano ridotto a «merce difettosa» fa spettacolo

Alessandra Pigliaru

Nel video che circola in rete ormai da ieri, tre dipendenti di un supermercato di Follonica, di cui uno dall'altra parte dello smartphone che riprende, dileggiano due donne rom, rinchiuse nel gabbiotto in cui viene riposta la «merce difettosa», i rifiuti del negozio

Editoriale

Dopo Hillary, la rivincita dei «sanderistas»

Guido Moltedo

I pronostici della vigilia danno la presidenza del Partito democratico a Keith Ellison, sostenuto da Sanders. Ma esito finale a parte, conta la riapertura del confronto e il nuovo peso della sinistra, come non si vedeva da tempo

La scuola patriottica della famiglia Abe

Stefano Lippiello

Il premier giapponese è accusato di aver favorito l’acquisto di terreni da parte di un istituto di Osaka che avrebbe dovuto portare il suo nome e avere sua moglie come preside

Vite parallele nel declino americano

Guido Caldiron

Intervista all'autore del volume «Rex» sulla città di Flint. Un libro fotografico su due sorelle. La prima diventa campione di boxe, l’altra è una madre single. Lo sfondo è uno dei luoghi simbolo della working class americana, ormai diventata una carrellata di marginalità e politiche predatorie. Il ko sociale è arrivato con la decisione di usare l’acqua inquinata del fiume nell’acquedotto pubblico

Miyazaki riprende le matite in mano

Matteo Boscarol

Il regista realizzerà un nuovo lungometraggio, «Boro il bruco», una storia da cui prende spunto anche il corto a cui sta lavorando, che dovrebbe essere pronto in estate. Ma la vera incognita è lo Studio Ghibli

La Scala dei balletti russi

Francesca Pedroni

Fino al 1 marzo la «Serata Stravinskij», diretta da Zubin Mehta. con due titoli storici in programma: «Petruska» e «Le Sacre du Printemps»

Woolf Works, la danza delle parole genera bellezza

Francesca Pedroni

Il capolavoro del coreografo Wayne McGregor torna al Covent Garden in un nuovo allestimento con Alessandra Ferri. La voce di Virginia Woolf, una registrazione del 1937, apre lo spettacolo costruito su tre romanzi della scrittrice

La Divina e il suo servo

Gianfranco Capitta

Anna Bonaiuto nel ruolo di Sarah Bernhardt, uno squarcio tardo biografico che dovrebbe evocare gli ultimi giorni dell'attrice nella casa di Belleville in Bretagna. Da un testo nato dal Memoir di John Murrell adattato per la scena in francese da Eric Emmanuel Schmitt e tradotto in italiano da Giacomo Bottino.

Conflitti di famiglia

Gianfranco Capitta

Un testo del drammaturgo canadese Michel Marc Bouchard «Le muse orfane», per la regia di Paolo Zuccari. Un fratello e tre sorelle, quattro vite sfiorite e un'ingombrante presenza materna

Alias

Le macchin’azioni di Tinguely

Daniela Bezzi

L'artista svizzero e le sue parate di ingranaggi strambi: una rassegna allo Stedelijk Museum che tira fuori dai depositi molte opere mai viste

Alias

Video ludiche eccellenze polacche

Giuseppe Sedia

Una esposizione dal titolo «Game start/Game Over» organizzata negli spazi del Museo di Ingegneria cittadina di Cracovia, sulla storia dei videogiochi in Polonia. Fino al 2 aprile

Sguardi ostinati

Alberto Castellano

Una piccola rivoluzione culturale in provincia

Recensioni

Orio Caldiron

Otto libri scelti di cinema

Alida Valli inedita

Ilaria A. De Pascalis

Un numero della rivista "Bianco e Nero" è dedicato all'attrice: il suo archivio personale è stato donato al Centro sperimentale

Radiografia del cantautore sempre in bilico

Francesco Adinolfi

Le nuove voci affrontano percorsi quasi impossibili. Nell’era dei talent la loro «ostinazione artistica sfiora l’eroismo». Raccontano: «Non siamo una moda, né una cosa vecchia. Siamo un linguaggio, uno stato d’animo»

Serge Toubiana, un amico del cinema

Andrea Inzerillo

"I fantasmi del ricordo" uscito a ottobre in Francia (Grasset) : percorso professionale e itinerario personale del critico dei Cahiers