closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 24.12.2013

Salgono a 15 gli immigrati del Cie di Ponte Galeria con la bocca cucita. Altri 60 in sciopero della fame. Enrico Letta si limita a promettere tempi di detenzione più brevi e dunque espulsioni più rapide: «Sbarchi triplicati in un anno». La revisione della Bossi-Fini? «Vedremo che si può fare da gennaio»

Politica

«Sui Cie è ora di cambiare»

Carlo Lania

Letta promette di intervenire per ridurre i tempi di detenzione, ma a Ponte Galeria la protesta dilaga: altri immigrati si cuciono le labbra. Ma il Ncd frena e avverte Renzi: «Questo non è il governo del Pd»

Cie, il fallimento dei lager all’italiana

Luca Fazio

Quindici anni dopo, la politica si interroga sui Centri di identificazione per immigrati senza permesso di soggiorno. Inaugurati dalla legge Turco-Napolitano nel 1998, e via via peggiorati dai governi di Berlusconi, rappresentano la più palese e sottaciuta violazione dei diritti umani in Italia

Letta&Renzi 2014, lavoro di coppia

Daniela Dalerci

Il premier giura ottimismo: la crisi è alle spalle, il governo è una «svolta generazionale e non possiamo fallire». Con il leader Pd sarà «gioco di squadra»: litigando su chi deve andare in gol. «Sarà un anno cruciale», si farà pure il conflitto di interessi. Il presidente prova a convincere tutti i «San Tommasi»

Economia

«Affitti d’oro», il giallo continua

Roberto Ciccarelli

La Camera approva la fiducia, tregua sui costi della politica in attesa del «Milleproroghe» del 27 dicembre. Il Senato ha approvato la Legge di stabilità. Debutta la Iuc, la tassa sulla casa, fondi per cuneo fiscale, esodati e bonus bebé, taglio alle «pensioni d’oro»

Su Erdogan soffia la bufera della corruzione

Francesco Martino (www.balcanicaucaso.org)

Il 17 dicembre sono state arrestate decine di persone collegate all’establishment turco. Ieri la polizia ha disperso una folla di manifestanti anti governativi, accusati dal primo ministro di «complottare» contro il suo esecutivo

Betlemme, Natale all’ombra del Muro

Michele Giorgio

Si parla di "aumento dei turisti" ma la città della Natività non riesce ad esprimere le sue ampie potenzialità a causa della barriera e dell'occupazione israeliana della Cisgiordania

Samir Issawi libero

mi. gio.

Liberato ieri dal carcere israeliano di Shatta il detenuto palestinese divenuto noto per i 266 giorni di sciopero della fame attuato in protesta contro la sua reclusione

I migranti non si arrendono

Michele Giorgio

Con loro centinaia di attivisti e una parte dell'opposizione di sinistra. Il governo Netanyahu non rinuncia al pugno di ferro

Centrafrica nel vortice di un conflitto religioso

Anna Maria Merlo

Soldati del Ciad della Misca sparano su una manifestazione di cristiani che contestano il presidente musulmano. Francesi accusati di "parzialità" dalla minoranza musulmana. Parigi è costretta ad allungare i tempi dell'intervento militare, che potrebbe durare un anno, e a non escludere l'invio di "riserve"

Tu scendi dalle stelle, anche Verdi tra i devoti

Flaviano De Luca

I «Canti di Natale» editi da Donzelli. Il sociologo Paolo Prato rivisita le laudi al bambinello. Prima del carillon, c’erano la novena in chiesa e i «waits», sorta di menestrelli ambulanti

Il presepe di Mark Dion

Adriana Pollice

La storia di sir William Hamilton, ambasciatore inglese alla corte di Ferdinando IV di Borbone alla fine del Settecento, reinterpretata dall'artista americano