closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 24.11.2015

A dieci giorni dagli attentati di Parigi buio fitto sulle indagini, liberati quasi tutti gli arrestati in Francia e a Bruxelles. In fuga il ricercato Salah. Mentre il governo belga sequestra l’intero Paese. L’Italia chiede di non alimentare allerte sul Giubileo e i Servizi francesi insistono: «Rischi per il papa in Africa». Putin vola in Iran, Kerry nel Golfo. Raid continui in Siria e Iraq. Nell’area anche la portaerei De Gaulle

Europa

«Massima allerta» a Bruxelles, 21 arresti

Gabriele Annicchiarico

Nella capitale secondo il governo ci sarebbe ancora il rischio di attacchi simultanei. Salah Abdeslam, principale indagato, su cui pende un mandato di arresto internazionale è in fuga, forse verso la Germania

L’offensiva diplomatica del generale Hollande

Anna Maria Merlo

Cameron, Tusk, Obama, Merkel, Renzi, Putin, Ban Ki-moon, Trudeau, Xi Jinping, vertice del Commonwealth, summit Turchia-Ue e anche l'omaggio alle vittime degli attentati, prima dell'apertura della Cop21: Hollande è su tutti i fronti. La Francia vuole una grande coalizione contro Daech. L'inchiesta rivela le falle europee. Le manifestazioni restano proibite

«Una nuova Muraglia di Difesa contro i palestinesi»

Michele Giorgio

I ministri della destra radicale e i coloni invocano una operazione militare in Cisgiordania ampia e distruttiva come quella del 2002 per piegare i palestinesi e per impedire che sia preso in considerazione un nuovo ritiro unilaterale di Israele.

Politica

Primarie, Renzi prende tempo

Daniela Preziosi

Rivolta contro i due vice per la norma anti-Bassolino. E il segretario la lascia cadere. No bipartisan nel Pd al cavillo contro gli ex sindaci, ora il premier chiede «una moratoria» sulle polemiche. Gazebo day il 20 marzo. Majorino: «Una cazzata»

Politica

Accordo Pd-M5S sulla Consulta

Andrea Fabozzi

Mercoledì la fumata bianca più attesa per l'elezione dei giudici costituzionali. I grillini offrono ai democratici il candidato più gradito, Modugno, e voteranno Barbera. Forza Italia indica Sisto, ma potrebbe non farcela

Economia

Il governo si vende le ferrovie

Antonio Sciotto

Delrio: cederemo il 40%. Incertezza sul futuro dei pendolari e sulla rete Rfi. L’azienda negli ultimi anni ha investito sull’alta velocità, sacrificando i trasporti regionali: ora si teme che l’operazione aggravi le condizioni del già disastrato servizio universale. Contrarie Cgil, Cisl e Uil, i Cinquestelle e Sinistra italiana

Cultura

Una scrittura indigesta

Enrico Terrinoni

L'autore irlandese Jonathan Swift è un rompicapo per i critici. «I viaggi di Gulliver» lo hanno inserito fra gli scaffali della letteratura per ragazzi, ma lui era soprattutto un polemista e un «patriota involontario». Come dimostra il pamphlet «Una modesta proposta», ripresentato da Marsiglio in questi giorni

L’esistenza alla rovescia

Alessandra Pigliaru

Lo scrittore francese Éric Chevillard in Italia con il suo «Sul soffitto», edito da Del Vecchio. Sarà oggi a Venezia e domani a Roma, all'Institut Français Centre Saint Louis

Il malinconico addio della ragazza di fuoco

Giulia D'Agnolo Vallan

Il canto della rivolta parte 2, ultimo episodio della serie dal best seller di Susan Collins, si concentra quasi esclusivamente sull'azione, perdendo il pathos e l'inventiva dark dei precedenti

Le due stagioni del marketing Usa

Giulia D'Agnolo Vallan

Tra Oscar e blockbuster, la strategia poco diversificata che vale per le uscite americane di tutti i film. Anche se si grida alla catastrofe

L'Ultima

Non bruciate il sogno delle Officine Zero

Roberto Ciccarelli

A Roma l’ex fabbrica di manutenzione dei treni notte va all’asta. Parte la campagna di sostegno a Officine Zero (Oz), un’esperienza di riconversione produttiva basata sul riuso e il riciclo, il coworking e il mutualismo tra operai, freelance, movimenti sociali e cittadini