closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 24.10.2017

Con l’aiutino dei sindaci del Pd, la Lega vince i referendum del Lombardo-Veneto. Renzi prova a salire sul carro dei vincitori promettendo, lui al governo, tagli draconiani alle tasse. La sinistra sbanda suonando alla porta del Nazareno per l’impossibile alleanza

Il più democristiano dei Bossi Boys fa il pieno

Ernesto Milanesi

Solo il Polesine non contribuisce al quorum. Vicenza svetta con il 62,7%, davanti a Padova e Treviso. Alle regionali 2015 erano andati alle urne 2.296.862 elettori: 32.087 in meno di domenica

Maroni brinda con il bicchiere mezzo pieno, tutti gli altri a bocca asciutta

Luca Fazio

Partecipazione oltre le aspettative (38,2%) alla consultazione farlocca voluta dal governatore della Regione Lombardia. Un risultato che premia l'ala nordista della Lega e sconfessa la tattica suicida di chi ha pensato di salire goffamente sul carro dell'aria che tira. Fa discutere a sinistra la scelta dell'astensione anche perché è impossibile minimizzare la partecipazione al voto di 3 milioni di persone

LEGGE ELETTORALE

Rosatellum all’ottava fiducia

Andrea Fabozzi

M5s e sinistre abbandonano i lavori in commissione. Oggi la riforma in aula al senato, dove il governo chiederà almeno cinque voti di fiducia (più io tre della camera). Possibile un voto segreto sulel questioni di pregiudizialità, dopo l'intervento di Napolitano. Mentre Forza Italia e Lega risolvono il problema del numero legale

CATALOGNA

Catalogna, la «Dui» si avvicina

Luca Tancredi Barone

Giovedì o venerdì la Dichiarazione unilaterale di indipendenza, in contemporanea al voto del senato sul 155. Il governo Rajoy avrebbe fissato le elezioni il 28 gennaio, Puigdemont potrebbe convocale entro la fine dell’anno

Internazionale

Saakashvili e destra Usa: «Poroshenko, vattene»

Yurii Colombo

Da una settimana i sostenitori dell’«avventuriero» anti-russo, campione di fallimenti, presidiano il parlamento ucraino. Scontri con la polizia. Il presidente interviene: proteste senza base sociale. E alla fine incassa il sostegno della Casa bianca contro gli oltranzisti del Congresso che sostengono Saakashvili

Lieberman: «Hezbollah ha sparato sul Golan»

Michele Giorgio

Cresce la tensione lungo le linee tra Israele, Siria e Libano del sud. Sempre più concreto il rischio di una nuova guerra. E' l'Iran nel mirino di Tel Aviv e Washington

Al-Sisi a Parigi mentre Roma lo elogia

Chiara Cruciati

Il presidente egiziano vola da Macron per rafforzare rapporti su cui già Hollande aveva lavorato dopo la crisi diplomatica tra Egitto e Italia. Prima visita ufficiale del governo italiano nel paese, il sottosegretario Amendola: «Dagli egiziani eguale volontà di trovare la verità»

Trump e industria chimica in tandem per indebolire l’Epa

Marina Catucci

A fine maggio la Casa bianca ha insistito per rimaneggiare le regole e limitare i controlli dell'agenzia di protezione ambientale. E ora la new entry Nancy Beck lancia i nuovi cambiamenti, tutto a favore delle imprese che usano sostanze chimiche pericolose

Cultura

Il «discorso di troppo» di ogni filosofia

Massimiliano Nicoli e Luca Paltrinieri

Tradotto «Soggettività e verità», a cura di Pier Aldo Rovatti per Feltrinelli. Tra il 1980 e il 1981, un ciclo di lezioni al Collège de France su testi tra il IV secolo a.C. e il II secolo d.C. In continuità con la sua storia della sessualità, piano iniziato nel 1976 con «La volontà di sapere». Una costellazione di atti sessuali, «aphrodisia» per i greci, «veneria» per i latini. Ilmondo greco-romano getta le condizioni per l’invenzione della «verità del desiderio»

La biblioteca è una performance

Tiziana Migliore

«Umberto Eco: Tra Ordine e Avventura» di Claudio Paolucci, per Feltrinelli. Quando la chiave di accesso al sapere unico non esiste

Il conflitto eterno tra linguaggio e realtà

Lea Durante

«Umberto Eco e l’onesta finzione» di Daniele Maria Pegorari, per Stilo editrice. Lo sforzo dello scrittore e semiologo contro la mistificazione storica, politica, economica e religiosa