closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:

Edizione del 24.07.2019

«Non realizzare l’opera costerebbe di più che farla»: alla vigilia della scadenza dei fondi Ue, la svolta del premier sul tunnel dell’alta velocità arriva via Facebook. Salvini congola, il Pd esulta. Per Di Maio è un altro cedimento sulle grandi opere: «Restiamo contrari, voti il parlamento». La rabbia dei grillini piemontesi. Ora a rischio è anche la poltrona del ministro Toninelli. La Lega vuole la sua testa

Lavoro

Trasporti, Toninelli chiede lo stop dello sciopero. I sindacati: «Invito tardivo»

Mario Pierro

Oggi la protesta nazionale, venerdì astensione dal lavoro nel trasporto aereo. Il garante degli scioperi ha invitato a ridurre quello di venerdì da 24 a 4 ore, ma i sindacati hanno confermato l'agitazione. Stefano Malorgio (Filt Cgil): "Manca una politica per il settore, il governo non fa scelte. E per la prima volta nella storia repubblicana il ministro non ci ha incontrato sulle richieste"

Internazionale

Elena lottava per pace e diritti Lgbqi: uccisa

Yurii Colombo

San Pietroburgo, la russa Grigoreva minacciata di morte da ex volontari secessionisti in Donbass. Ed era nella «lista nera» omofoba. La polizia non ha ancora sospetti, gli amici: omicidio politico. E i media oscurano la notizia

Cultura

Alessandro Baratta, nel cuore di tenebra dello Stato di diritto

Roberto Ciccarelli

Torna per Meltemi il «classico» «Criminologia critica e critica del diritto penale» di Alessandro Baratta. Un’analisi delle politiche del controllo anticipatrice dell’età «neoliberale», scritto nella stagione della più grande avanzata delle lotte operaie e sociali dal Dopoguerra. La legge, il potere, il diritto, l’economia non sono mai innocenti. Difendono la società intesa come insieme di valori e interessi omogenei. Chi squarcia il sipario è criminalizzato come accade ai poveri, subalterni e migranti che sono considerati devianti o nemici. Questo libro oggi è un potente antidoto ed è un contributo al rapporto virtuoso tra i saperi critici e i movimenti

Visioni

Esoterica e pop, la rivoluzione di Battiato

Stefano Crippa

40 anni di «L’era del cinghiale bianco»: riedizione con inediti, tracce live, demo e nuova veste grafica. Dalle sperimentazioni all’incontro con la musica leggerà che porterà nel 1981 a «La voce del padrone»