closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 24.04.2015

A Bruxelles, il vertice dei capi di stato e di governo partorisce il topolino di qualche euro in più per l’operazione repressiva Triton. Si rafforza il pattugliamento militare per il respingimento dei profughi che nessuno vuole accogliere. A Federica Mogherini il compito di verificare l’opzione militare nella polveriera libica

Europa

La Fortezza Europa si arma

Anna Maria Merlo

Un minuto di silenzio per i morti, ma Frontex resta il solo orizzonte. Più finanziamenti per Triton e Poseidon, maggiore presenza militare nel Mediterraneo. Gli europei discutono su come scaricarsi il "fardello" e non applicano la direttiva del 2001 sulla "protezione temporanea". Il precedente di Atalante, missione contro i pirati somali. Il modello Australia

Commenti

I profughi sono già cittadini europei

Guido Viale

Cittadini di ultima classe, senza alcun diritto, ma abitanti che fanno parte del contesto dove si decide il destino d’Europa. Sono il nucleo portante di quella pacificazione in Asia, Africa, Medio oriente che ha bisogno della base sociale che essi rappresentano. Fuggono da paesi in cui vogliono tornare

Call center Italia, 9 euro al giorno

Antonio Sciotto

Sfruttate in un appartamento di Taranto, vendevano prodotti di una camiceria. La Slc Cgil denuncia alla Procura l’impresa in nero. L’intero settore è in subbuglio per i tanti licenziamenti annunciati. Diritti e salario in pericolo

Il movimento dei freelance a Boeri (Inps): «Vogliamo un welfare giusto e per tutti»

Roberto Ciccarelli

Roma, oggi all’Inps dell’Eur dalle 9,30 lo «speakers’ corner» della «Coalizione 27 febbraio». Lavoratori autonomi, precari e studenti hanno chiesto un incontro al presidente dell’Inps Tito Boeri. "C'è un mondo in Italia che non accederà mai ad una pensione dignitosa, è sottoposto a una pressione fiscale insostenibile e non dispone diritti". Necessaria una riforma del Welfare e della previdenza per chi non è dipendente. Inizia così la "carovana dei diritti" del movimento freelance

Cinema: «Mai chiesto di pagare per lavorare». Parla il regista di «Mechanismo»

Roberto Ciccarelli

Lavoro a pagamento travestito da stage formativo o workshop da 500 euro? Per Louis Nero il web ha distorto la notizia sul suo cortometraggio. «Per me è una grande lezione: la rete non vuole andare a fondo alla verità». Il direttore della fotografia: «Sono estraneo a questa operazione, ma sono un professionista e porterò a termine gli impegni». Il caso ha provocato un'interpellanza di Marco Grimaldi (Sel) al Consiglio regionale del Piemonte

Reportage

Il partigiano Buby

Mauro Ravarino

Massimo Ottolenghi, una vita lunga 100 anni (a giugno), militante di Giustizia e Libertà. Durante la guerra organizzò nelle Valli di Lanzo e a Torino, una rete di soccorso per ebrei e perseguitati. Protagonista della Liberazione dal nazifascismo, magistrato e poi avvocato, ora invita i giovani a ribellarsi e a difendere scuola pubblica e Costituzione

Il prossimo default? Porto Rico

Andrea Baranes

L’isola caraibica sull’orlo del crac. Servono 3,9 mld entro pochi mesi. E gli Usa non vogliono intervenire

L’America Latina è meno diseguale

Francesco Bogliacino

Il socialismo del XXI secolo e i governi progressisti hanno migliorato le condizioni di vita nel continente. E persino il debito pubblico è diminuito ovunque

Internazionale

Ma Renzi da quando lo sa?

redazione politica

Obama glielo aveva detto 'ieri'. Eppure due giorni fa lo aveva visto alla Casa Bianca. Tutte le cose che non tornano delle informazioni in uscita da Palazzo Chigi. Oggi il governo riferisce in aula

Cultura

Le radici dell’altruismo

Alessandra Pigliaru

Tre giornate presso la Casa internazionale delle donne di Roma dedicate allo studio dell'economia del dono, con ricercatrici giunte da tutto il mondo. Da oggi, al via anche il festival Gifval

Un dono sovversivo

Alessandra Pigliaru

Un incontro con Genevieve Vaughan, filosofa e femminista americana che studia le società del libero scambio, individuando in quella gratuità, che ha radici materne, il principio anticapitalista per eccellenza

Soffia il vento del canto popolare

Stefano Crippa

«Bella ciao», lo storico spettacolo di Roberto Leydi e Filippo Crivelli celebra oltre mezzo secolo con un nuovo allestimento e un cd, curati da Franco Fabbri e RiccardoTesi

Il paradosso amaro di Don Dinero

Eduardo Galeano

A Berlino il 29 settembre 1986 discorso conclusivo al Tribunale permanente del popolo su Fmi e Banca mondiale: il popolo finanzia la repressione che lo colpisce e lo sperpero che lo tradisce

Partigiano Gioann in Val d’Ossola

Pasquale Coccia

Sergio Giuntini, autore del "Partigiano Gianni" racconta la storia di Gianni Brera che decise dopo la guerra di accettare la direzione della Gazzetta dello Sport e chiudere con la politica

Questa è la mia terra dipinta di nero

Maria Grosso

Curriculum scolastici zeppi di guerre e di massacri, programmi che, complice una educazione sempre più religiosa da entrambi i lati, tendono a rimuovere la storia l’uno dell’altro

Vite in prestito su tacco 12

Leonardo Gregorio

Presentato in anteprima al Festival del cinema europeo di Lecce «Amara» sarà ora al Gay & Lesbian Film Festival di Torino

Nneka, l’arte possibile della resistenza

Simona Frasca

«My Fairy Tales», nuovo disco, è un mix di soul, pop e hip hop. «Racconto cosa significa vivere a Warri, la città del petrolio, e in un paese dilaniato da Boko Haram e tensioni etniche»