closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 24.01.2020

A Bibbiano la sfida delle piazze la vincono le sardine. In migliaia contro l’odio. Sul palco di Salvini l’uso strumentale dei minori e delle famiglie. C’è perfino la mamma di un bambino rapito e ucciso. A Bologna il flop di Luigi Di Maio. Zingaretti per Bonaccini al chiuso

«Alla sinistra radicale chiedo i voti per Bonaccini»

Massimo Franchi

Dal figlio del capo partigiano un appello al voto utile. «Se salta l’Emilia nessuno ferma più la Lega. Le sardine, hanno fatto capire chi è Salvini. Se andasse male, mi batterò per dire che la colpa non è di chi non vota il Pd»

In Calabria la sinistra è un fantasma

Silvio Messinetti

Nessun candidato presidente. Anche la lista di Carlo Tansi ha finito per imbarcare di tutto. Con Mimmo Lucano impegnato a difendersi, sono rimasti solo trasformisti

Referendum, il governo studia la data: presto, ma non troppo presto

Andrea Fabozzi

Dall'ufficio centrale della Cassazione uno scontato via libera al quesito sul taglio dei parlamentari. Voto possibile da fine marzo a inizio giugno, dopo le regionali l'esecutivo sceglierà il giorno più conveniente per restare in sella. Nasce il comitato del No del Coordinamento per la democrazia costituzionale

Italia

L’Ex Canapificio di Caserta: «Decreto sicurezza, il Conte bis fa peggio»

Adriana Pollice

Gli attivisti che gestiscono il progetto Siproimi (ex Sprar) accusano: «Le norme volute dall’allora ministro dell’Interno Salvini sono applicate nella forma più restrittiva e addirittura in modo retroattivo». I 56 migranti presenti, che il Viminale trasferirà nei Cas, erano arrivati prima del 5 ottobre 2018, cioè prima che il dl entrasse in vigore

Commenti

Greta, Trump e l’emergenza climatica

Andrea Ranieri*

La destra autoritaria è oggi nel mondo l’avanguardia politica del negazionismo. La più indifferente ai disastri che il riscaldamento globale provoca già oggi tra i poveri del mondo

Dall’Olocausto a Tehran Netanyahu si prende il Forum

Michele Giorgio

«Razzismo e antisemitismo sono morbi maligni che demoliscono paesi e popoli, nessuna democrazia e società ne è immune», avverte il presidente israeliano Rivlin. Il premier invece ha puntato a raccogliere consensi alle posizioni di Israele contro l'Iran

Il miraggio del binario che corre verso l’infinito

Arianna Di Genova

Parla l'artista israeliano Dani Karavan, ospite al Museo nazionale dell’ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara con la sua installazione permanente. «L'Olocausto dei sinti e dei rom è poco conosciuto. Quelli che furono assassinati durante la seconda guerra mondiale poterono contare solo su fiori di campo come pietra tombale»

Quella «santa chiesa» di nome Cosa nostra

Luca Kocci

Intervista ad Augusto Cavadi, autore de «Il Vangelo e la lupara». Il complesso intreccio fra l’associazione criminale e l’istituzione ecclesiastica in un volume edito in Sicilia

Visioni

L’altro cinema di Ken Jacobs

Silvia Nugara

Il maestro d’avanguardia americano parla del suo «The Sky Socialist», progetto su cui lavora da 50 anni. Il regista sarà alla Berlinale con «The Whole Shebang», un corto ispirato a una sua performance del 1982

La bolla mediatica: le «verità» dell’arcipelago

Matteo Boscarol

Nei giorni scorsi hanno cominciato ad apparire in rete e sulle riviste specializzate le prime classifiche dei migliori film giapponesi usciti nell’anno passato, accompagnate dai vari premi a registi ed attori.

L'Ultima

Chi disbosca la Siberia

Yurii Colombo

Nella regione di Tomsk comanda il business cinese senza scrupoli. L’affare è soprattutto il legno, che prospera con gli incendi dolosi. E gli operai uzbeki ci lasciano la pelle