closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 23.08.2017

Salvi i tre bambini sepolti dalle macerie, due i morti, decine i feriti, 2600 gli sfollati. Ma non è il tragico bilancio del sisma che ha colpito Ischia. È il risultato di zero prevenzione e abusivismo senza limiti. Lo denuncia il presidente dei geologi, «allucinante morire di magnitudo 4», lo conferma il capo della protezione civile, «costruzioni con materiali scadenti e fuori norma»

Gli «eroi» sotto organico, senza riposo e senza mezzi

Massimo Franchi

La Fp Cgil denuncia: vigili del fuoco in emergenza continua, dal governo solo propaganda. «Per noi è stato un anno devastante. Dal sisma di Amatrice a quello Norcia, passando per Rigopiano fino alla vera emergenza nazionale degli incendi. Guadagniamo 1.350 euro al mese. Siamo 28.500 e dovremmo essere 40mila. Il governo annuncia 400 assunzioni ma dovevano essere 569 ed entreranno in servizio a giugno 2018»

Erdogan sfida Berlino e Bruxelles: stato di emergenza a oltranza

Chiara Cruciati

Alta tensione con la Germania dopo l'arresto in Spagna dello scrittore turco-tedesco Akhanli. Il commissario europeo all'allargamento ribadisce il congelamento delle trattative per l'ingresso nella Ue e il presidente risponde inasprendo la repressione

Commenti

Gli «adulti» a guardia del presidente

Fabrizio Tonello

Per il momento, nessuno ha ancora pensato di inviare una squadra di psichiatri alla Casa bianca ma è interessante il fatto che molti repubblicani «difendano» Trump sostenendo che non può fare troppi danni perché a controllarlo ci penseranno «gli adulti». Gli adulti sarebbero i tre generali che ha nominato in posti chiave dell’amministrazione

SIRIA

Raqqa, decine di morti sotto le bombe Usa

Michele Giorgio

I raid sono in appoggio all'avanzata curda contro l'Isis ma il prezzo più alto lo pagano i civili intrappolati nella città. L'opposizione siriana invece riferisce di decine di morti causati da aerei russi. Erdogan minaccia una guerra per fermare i referendum per l'indipendenza curda

Roberto Gottardi, chiaroscuri cubani

Maurizio Giufrè

All’età di 90 anni muore l’architetto che sognò la «forma della rivoluzione». Con Vittorio Garatti e Ricardo Porro, nel 1961 progettò la Escuela Nacionales

Vijayanagara, il regno dello sfarzo

Cinzia Pieruccini

Esplorando uno dei maggiori centri dell’Asia, luogo prediletto da Rama. Il suo nome adesso è Hampi, è un villaggio del Karnataka, nell’India meridionale. Era una metropoli cosmopolita, tollerante, che ospitava anche quartieri musulmani

Web, cinefilia e critica nel terzo millennio

Matteo Boscarol

Negli ultimi anni i programmi audio scaricabili online si sono moltiplicati, molti parlano di cinema. La voglia di dialogo e la libertà del mezzo aprono nuovi orizzonti rispetto ai media tradizionali