closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:

Edizione del 23.05.2019

Nell’infuocata vigilia del voto europeo, con i leghisti in ritirata sul decreto sicurezza bis frenato dal Colle, all’assemblea di Confindustria Salvini è desaparecido. In prima fila Conte e i 5 stelle. Boccia conclude il mandato fotografando un paese fermo, citando Bergoglio e le «frontiere aperte»

Mini-aumento del pil e cresce la disoccupazione, il governo è «ottimista»

Roberto Ciccarelli

Le stime dell'Istat sull'economia del 2019: 0,3 per cento del Pil nel 2019. E' la stima dell’Istat, +0,1 rispetto a quella precedente. Per l’Ocse è invece pari a «zero», mentre per la Commissione Ue è allo 0,1%. 10,8 per cento del tasso di disoccupazione nel 2019, due decimali in più rispetto alla stima precedente. L’occupazione cresce simbolicamente dello 0,1%. "Siamo ferocemente determinati a riportare il paese nell’orizzonte che gli spetta" (Giuseppe Conte); "Le previsioni migliorano di mese in mese. Sono ottimista" (Giovanni Tria)

ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI CAPACI

Salvini spacca anche il 23 maggio

Domenico Cirillo

La partecipazione del ministro dell'interno provoca la rivolta di alcuni esponenti dell'antimafia. Dopo Anpi e Arci, anche Claudio Fava contesta la passerella ai politici e diserta la cerimonia ufficiale in ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. In città previsti altre due manifestazioni

Buongiorno Livorno sorprende ancora, elezioni comunali incerte e avvincenti

Riccardo Chiari

Nei sondaggi più recenti il Pd sopra di una incollatura a destre, M5S e all'accoppiata Buongiorno Livorno-Pap, tutti sopra il 20%. La candidatura azzeccata del giovane prof di liceo Marco Bruciati, che ha nel movimento della sindaca Ada Colau di Barcellona il suo riferimento: "Al ballottaggio noi ci arriviamo".

Al voto sul treno sbagliato

Mauro Ravarino

La Tav resta un tema centrale, ma è difficile considerarla la priorità di una regione ancora preda della crisi

Patria e stabilità: i discorsi di Xi Jinping mentre infuriava lo scontro tra Cina e Usa

Simone Pieranni

Il presidente cinese Xi Jinping, nonostante sia considerato da analisti e giornalisti il responsabile del dietrofront cinese nelle negoziazioni con gli Stati Uniti, durante il surriscaldamento delle relazioni tra Usa e Cina e le sue derive tecnologiche tra Google e Huawei, ha tenuto alcuni discorsi all'interno dei quali possiamo tentare di leggere quale sia l'approccio della leadership a questo particolare momento storico

170 aziende Usa contro Trump per i dazi anti Cina

Simone Pieranni

Dall'Adidas alla Nike fino alla Puma, ben 170 aziende calzaturiere americane hanno messo in guardia dalle conseguenze potenzialmente disastrose degli aumenti tariffari proposti contro le merci cinesi

Indonesia, scontri dopo la vittoria di Jokowi: sei morti

Emanuele Giordana

Una settantina gli arresti e un bottino di mazze e molotov ma anche di armi da fuoco. Ventiquattro ore di guerriglia che la capitale non vedeva da tempo. Massima allerta. Tensione e pattugliamenti, limiti alle piattaforme social. Gli occhi aperti di quasi 50mila tra poliziotti e soldati dislocati in città

Il cervello fa vita di società

Andrea Capocci

Il filosofo della scienza Corrado Sinigaglia, ospite al festival «Dialoghi sull'uomo» di Pistoia, spiega la grande scoperta italiana, avvenuta all’inizio degli anni ’90 nei laboratori dell’università di Parma

La nostra realtà in un futuro distopico

Cristina Piccino

Alla Quinzaine des Realisateurs «The Halt» di Lav Diaz storia fantascientifica sulle Filippine del 2034. Nel Paese asiatico si riflette l’epoca coloniale, il presente sovranista e neoliberista, i dittatori di ieri e oggi

Il futuro dei parchi affidato alla politica

Carlo Alberto Graziani

Dalla legge quadro del ’91 alle successive modifiche, il sistema si è burocratizzato. Le aree protette si salveranno solo se non rimarranno isolate

«La politica decide di non decidere»

Luca Martinelli

Giampiero Sammuri, presidente del Parco dell’Arcipelago Toscano e presidente di Federparchi, spiega perché in Italia è così complicata l’approvazione di una legge di Riforma dei parchi nazionali

Parchi marini, paradisi da salvare

Paolo Ponga

Se la marina messicana protegge le sue «Galapagos», poco più a nord Trump attacca un’area marina protetta. In Italia ne esistono 27, ci sono anche 2 parchi marini per 228 mila ettari di mare e 700 km di coste

Parchi d’Italia, una bella idea di 100 anni fa

Carlo Alberto Graziani

Oggi nel nostro paese - secondo un elenco che risale al 2010 - ci sono 871 aree protette, 25 parchi nazionali, 27 aree marine protette, 147 riserve naturali, 134 parchi regionali e 365 riserve regionali