closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 23.05.2015

Padoan avverte la Corte costituzionale: i conti pubblici vengono prima dei diritti. È lo stesso messaggio che Renzi ha già fatto arrivare ai giudici dopo la sentenza sulle pensioni. E vale per il futuro: sono prossime importanti decisioni di costituzionalità e il parlamento si prepara a ritoccare gli equilibri della Consulta

Politica

Avviso alla Consulta

Andrea Fabozzi

Le critiche di Padoan alla Corte costituzionale sono le stesse che Renzi ha solo fatto intendere. I giudici delle leggi sono costretti sulla difensiva. Verso una partita di nomine ampia e decisiva. L’ultimo affondo del renzismo richiama le crociate di Berlusconi contro i giudici «politici». Le reazioni, anche sul Colle, sono diverse

Politica

Uno strano decreto omnibus

Massimo Franchi

Nella premessa del testo il governo cerca di dimostrare di aver seguito le indicazioni della Consulta. Confermate le percentuali di rimborso, ma caos interpretativo sulle indicizzazioni future: dall’anno prossimo ci sarà un leggero aumento. Ora la conversione. Damiano: non escludo modifiche per dare segnali di flessibilità

Politica

Renzi con De Luca: «A testa alta»

Maria Teresa Accardo

Il premier a Salerno: «Sarà il sindaco della Campania, con lui il Pil cresce». La replica a Letta: «Chi critica veniva in processione qui a chiedere voti per Bersani»

Lavoro

Whirlpool, adesso Renzi ha un fantomatico “piano B”

Adriana Pollice

Sciopero solidale in tutto il distretto, e il 12 giugno è stop nazionale con manifestazione a Varese. Il premier, in Campania per il tour elettorale, incontra i lavoratori: nessuna riconversione in supermercati, promette, ma per il resto soltanto vaghe promesse

Confindustria espelle chi viola il Jobs Act

Antonio Sciotto

Scomunica per la Trelleborg di Tivoli: fuori dall'associazione perché ha garantito l'articolo 18 a 69 nuovi assunti. Filctem Cgil: "Siamo tornati all'olio di ricino"

Europa

Grecia: moderato ottimismo

Anna Maria Merlo

Lungo incontro di Tsipras con Merkel e Hollande. "Resta ancora molto da fare", per la cancelliera, ma lo spettro del default si allontana. La Commissione ha un piano di emergenza di 5 miliardi, che permetterebbe ad Atene di rimborsare le scadenze di giugno con l'Fmi. In cambio aumento dell'Iva e mantenimento dell'Enfia sugli immobili. Una mossa per calmare i "duri" nell'Eurogruppo (5 paesi su 19) che non escludono di giocare la carta del referendum sull'euro in Grecia

A Gaza disoccupazione record, Obama manda nuove bombe a Israele

Michele Giorgio

Un rapporto della Banca Mondiale traccia un quadro eccezionalmente drammatico della condizione della Striscia, ormai al collasso. Gli Stati Uniti intanto riforniscono di "bombe intelligenti" i depositi di Israele in vista di nuove guerre

Cultura

Il paradosso della buona vita

Paola Rudan

In «Disfare il Demos. La rivoluzione invisibile del neoliberalismo», la filosofa statunitense Wendy Brown avverte che l’«homo oeconomicus» è ormai un protagonista incontrastato: ha plasmato i soggetti in «capitali umani». Le donne sono doppiamente votate all’insuccesso, a causa delle loro responsabilità di cura

L’utopia batte il gadget

Alessandro Mendini

L'architetto e designer racconta la sua idea di «casa emozionale», cui dedicherà la sua relazione al festival «Dialoghi sull'uomo» di Pistoia, domenica 24 maggio

La Serenissima va alla guerra

Marina Montesano

«Itinerario per la Terraferma veneziana» di Marin Sanudo, scritto nel 1483, torna nell'edizione critica di Gian Maria Varanini, con il commento di altri studiosi della città quattrocentesca, per Viella

CANNES 68

Nella casa di Manoel

Cristina Piccino

L’omaggio del Festival a de Oliveira con la proiezione del film inedito «Visita ou memorias e confissoes» girato nel 1982

Visioni

Il mondo fragile dell’eutanasia

Giulia D'Agnolo Vallan

Ultimi film in concorso, «Chronic» di Michel Franco, la storia di un infermiere che lavora accanto ai malati terminali e «Louder than Bombs» di Joachim Trier

Anna, una vita memorabile

Emanuela Piovano

Annarita Sidoti, la marciatrice siciliana campionessa europea e mondiale, è morta a soli 45 anni dopo una lotta contro il cancro. La regista Emanuela Piovano, che l'aveva voluta nel 1998 nel film Le Complici, la ricorda così

Questioni di comunicazione

Fabiana Sargentini

Rumori di sottofondo, ma non solo. Nel film scandinavo «Efterskalv» in gioco i rapporti umani

La vita come stato di panico

Sarantis Thanopulos

Per la prima volta psicoanalisti afferenti alla Società Psicoanalitica Italiana affrontano la questione del rapporto tra ansia e «attacchi di panico»

Alias

Isola grande, isola piccola

Alessandra Vanzi

Il libro di racconti di Francesca Marciano scritto in inglese come i suoi libri precedenti ed ora tradotto in italiano (ed. Bompiani)

Misteriose apparizioni

Fabio Francione

L'artista Armando Lulaj per il padiglione Albania, un progetto con la cura di Marco Scotini che indaga su passato e presente dei Balcani

Ohanjanyan, il ritmo dello spazio

Simone Zoppellaro

Un incontro con l'artista Mikayel Ohanjanyan, che espone per la Biennale nel padiglione "Armenity" sull'isola di san Lazzaro, a cura di Adelina Cüberyan von Fürstenberg. «Ho voluto anche rendere omaggio all’alfabeto armeno, che è stato nei secoli un veicolo fondamentale nella trasmissione d’identità»

Antonio Guerrero, uno dei Cinque, libero

Luciano Del Sette

Intervista esclusiva per Alias. Condannato all'ergastolo negli Usa per spionaggio e cospirazione è stato graziato da Obama. E' uscito dal carcere il 17 dicembre 2014 dopo sedici anni. Lo incontriamo a Venezia, al Festival internazionale di poesia "La palabra en el mundo"

Heysel, la verità di una strage annunciata

Luca Manes

Il libro di Francesco Caremani edito nel 2003 dalla Bradipolibri è stato riproposto nelle ultime settimane anche con una versione in inglese. È l’unica opera ufficialmente riconosciuta dai parenti delle vittime dell’Heysel

HEYSEL

Quel giorno perduto

Pasquale Coccia

Anthony Cartwright e Gian Luca Favetto scrivono a quattro mani un romanzo che segue i tifosi da Liverpool e da Torino(ed. 66thand2nd)

Alias

Una cordiale profanazione

Fausto Curi

Ricordi e annotazioni dal Gruppo 63: per apprezzare le cose che gli piacevano, Enrico Filippini aveva bisogno di profanarle, ma in modo allegro, giocoso, cordiale, benevolo

La ciurma del Garda

Nicola Falcinella

Delli Guanti e Mallet ricostruiscono nel film gli anni in cui Peschiera era diventata Cinecittà sull’acqua e dove sfilavano star e starlette impegnati nei film sui pirati

“Fresia”, il complotto del silenzio

Maria Grosso

Corrado Punzi torna a raccontare il Cile dei desaparecidos con la storia di una donna che per quarant'anni aspetta che sia fatta giustizia per la scomparsa del marito