closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 23.04.2015

Combattere i trafficanti di uomini per impedire ai migranti di attraversare il Mediterraneo. Oggi il Consiglio europeo darà il via libera a una missione militare in Libia piena di rischi e incognite e la cui sola certezza è che renderà ancora più difficile la vita di chi fugge dai conflitti. La Cei: «Un piano vergognoso»

Editoriale

L’ipocrisia costituente dell’Europa

Alessandro Dal Lago

La repellente condotta di Bruxelles suona come la giustificazione preventiva di un intervento militare in Libia, o in prossimità delle sue coste, travestito da azione umanitaria

Europa

Carlotta Sami: «Accoglienza al collasso»

Samir Hassan

La portavoce dell’Unhcr: «Se c’è un allarme da lanciare, è questo». E sull'indisponibilità di tanti comuni non ha dubbi: «Se tutti collaborassero lasceremmo la parola "emergenza" per fenomeni di ben più ampia portata»

Politica

L’autarchico Italicum

Andrea Fabozzi

Subito concluso l’esame in commissione della nuova legge elettorale: fuori tutte le opposizioni. Ma la ministra si congratula: «La maggioranza è compatta». E Area riformista non dirà di no. Seminario dei renziani con i «professoroni» amici. L’ispiratore D’Alimonte: è vero, in nessun altro paese il vincitore è tanto garantito. E qui sta il bello

Il trauma dei licenziamenti nel call center dalle mille virtù

Antonio Sciotto

Call&Call chiude la sede di Cinisello: fuori 186 operatori. Le Rsu protestano: "Sostituiscono i dipendenti storici grazie agli incentivi legati al Jobs Act". L'azienda, pedigree progressista e scelta di non delocalizzare, si difende: "Nessun rapporto con le misure del governo, è che non reggiamo più"

Scuola

Deputati, gli insegnanti idonei vi scrivono

Idonei al concorso 2012

"Siamo per il riconoscimento del posto a tutti i precari, ma ciò non può avvenire cancellando i diritti acquisiti di qualcun altro, bensì attraverso procedure di programmazione che superino tutti i problemi generati in questi anni dal sovrapporsi di concorsi, assunzioni, graduatorie, tagli al personale"

Netanyahu e Rivlin non riceveranno Jimmy Carter

Michele Giorgio

Il premier israeliano e il capo dello stato non incontreranno a maggio l'ex presidente degli Stati Uniti che fu protagonista del trattato di pace tra Israele ed Egitto. Oggi è considerato "ostile"

Cultura

Christo, l’ultimo dreamer

Arianna Di Genova

Dopo quarant'anni, il visionario artista bulgaro torna in Italia per uno dei suoi progetti titanici: «The Floating Piers», sul lago d'Iseo, un molo galleggiante che permetterà di camminare sull'acqua

Gramsci ridotto a cantore idealista

Guido Liguori

«Antonio Gramsci» di Diego Fusaro per Feltrinelli. Un pamphlet a tratti contraddittorio e confuso dove, in nome di Giovanni Gentile, l’autore dei «Quaderni» è presentato come un idealista buono per tutti gli usi

Ellington tutto in una notte

Luigi Onori

"The River", il terzo di un trittico di balletti (“Ailey, Limón, Rhoden”) che il Teatro dell’Opera di Roma ha affidato al direttore David Levi e tenuto in cartellone dal 9 al 16 aprile.

L’alieno Samba senza identità

Giovanna Branca

Amore e sans papiers in «Samba», il nuovo film dei registi di «Quasi amici» con Omar Sy e Charlotte Gainsbourg

Murdoch, la voce del padrone a Downing Street

Michele Zacchi

Nick Davies, il giornalista del «Guardian» che ha rivelato lo scandalo delle intercettazioni illegali al «News of the world», racconta come, da quasi quarant’anni, Rupert Murdoch e il suo impero giocano un ruolo cardine nella politica inglese