closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 22.10.2019

I carri armati per le strade di Santiago hanno riportato la memoria ai tempi di Pinochet, aumentando la rabbia popolare in un paese con le diseguaglianze sociali tra le più alte al mondo. Il presidente Piñera: «Siamo in guerra». 11 i morti e oltre mille gli arrestati

Politica

Prescrizione: lo sciopero degli avvocati

A. Fab.

Maggioranza ferma al palo: non c'è intesa tra Pd, Leu e Italia viva con i 5 Stelle. Ancora in sospeso la legge delega che dovrebbe velocizzare i processi penali, mentre la riforma voluta da Bonafede, contro la quale protestano i penalisti, sarà applicabile dal 1 gennaio prossimo

Ergastolo ostativo, Marco Ruotolo: «Non c’è rieducazione senza speranza»

Eleonora Martini

Intervista al costituzionalista dell'Università Roma Tre: «Il detenuto per cambiare deve poter immaginare un futuro in libertà. Una prospettiva che dipende dal suo comportamento: dalla collaborazione con gli inquirenti ma non solo. La Consulta potrebbe oggi decidere di restringere l’applicazione ai soli mafiosi»

LADRI DI FUTURO

Scandalosa povertà: tra i minori è triplicata in dieci anni

Roberto Ciccarelli

I minori che vivono in Italia in povertà assoluta sono 1,2 milioni. È povero uno su tre, 1 su 7 lascia la scuola, le seconde generazioni sono senza cittadinanza. È la denuncia del decimo «Atlante dell’infanzia a rischio» presentato ieri da Save The Children. Da quando è iniziata la crisi, più di dieci anni fa, il numero dei minori che crescono senza beni, servizi e prospettive di futuro necessari per una vita dignitosa è più che triplicato. È una condizione più dura rispetto agli anni più duri della crisi tra il 2011 e il 2014. L’Italia continua a non avere un Piano strategico per l’infanzia e l’adolescenza, investe risorse insufficienti in spesa sociale, alimentando gli squilibri nell’accesso ai servizi e alle prestazioni

Lavoro

«Se chiedi diritti scatta la sostituzione etnica»

Massimo Franchi

«Gli imprenditori senza scrupoli lasciano a casa i braccianti indiani e prendono i richiedenti asilo che non hanno bisogno di un letto perché stanno nei centri di accoglienza e quindi si possono pagare di meno». Un fenomeno in aumento esponenziale

Ue pronta a ogni eventualità, ma regna il caos

Anna Maria Merlo

L’Europa non può far altro che aspettare che da Londra arrivi una decisione. La situazione resta confusa. Il testo del «Withdrawal Agreement Bill» riserva delle sorprese. Come il fatto che ci sarà una dogana nel Mar d’Irlanda, tra l’Irlanda del Nord e il resto della Gran Bretagna, anche per le merci destinate solo a Belfast

Turingia, test per il governo rosso-rosso-verde. Afd verso il “botto” elettorale

Sebastiano Canetta

Il governatore Bodo Ramelow, primo capo di Stato “comunista” dai tempi della riunificazione, cerca la riconferma. La Sinistra in testa negli ultimi sondaggi (27-29%) seguita dalla Cdu (24-26%) e da Alternative für Deutschland (20-24%) che nel land mostra la sua faccia più nera, quella del negazionista Björn Höcke

La mummia di Franco sarà traslata giovedì

Luca Tancredi Barone

Ferree norme regoleranno la cerimonia di esumazione del feretro del dittatore che lascerà il faraonico monumento pubblico, la Valle de los Caídos, in cui è seppellito assieme a 30mila delle sue vittime. Verrà portato al cimitero di El Pardo, dove a ufficiare la messa sarà Ramón Tejero, figlio dell’altro golpista

Rojava, l’ultimo smacco Usa: «Proteggeremo il petrolio»

Chiara Cruciati

Piano della Casa bianca per lasciare alcuni soldati in territorio siriano. Lancio di sassi e pomodori contro i soldati americani in ritirata verso il Kurdistan iracheno. Oggi scade l’ultimatum di Erdogan. Nuova ondata di sfollati da Dirbesiye: la paura per la fine dell’altalenante tregua e per il dispiegamento di miliziani islamisti fuori dalla città si è tradotta in un altro esodo

L’Amazzonia con i suoi popoli, «un’unica realtà indivisibile» al Sinodo

Claudia Fanti

Gilvania Ferreira da Silva (Sem Terra) e Jarvaz Ruiz González (Psuv) illustrano il documento recapitato alle assemblee sinodali dai movimenti: «Ci aspettiamo che si individui nel capitalismo il primo responsabile della devastazione di questo territorio così strategico per la stabilità climatica e ambientale del pianeta»

Bolivia, Morales stecca al primo turno: sarà ballottaggio

Claudia Fanti

Con circa il 90% dei voti scrutinati - quando tuttavia manca ancora una parte del voto rurale, favorevole al presidente - si sarebbe fermato al 45,2% - rispetto all'oltre 60% delle presidenziali del 2014 - contro il 38,1% dell'ex presidente Carlos Mesa

Cultura

Un mondo pieno di errori fantastici

Vanessa Roghi

Si apre domani l’anno rodariano, che continuerà fino al 23 ottobre 2020. Critico nei confronti della scuola («riformatorio a ore» la chiama nel 1968) lo scrittore si avvicina al Movimento di cooperazione educativa e immagina una nuova figura di insegnante. L’idea di intellettuale collettivo mutuata da Antonio Gramsci lo accompagnò per tutta la vita. «Io considero mio committente il movimento operaio e democratico più che il mio editore»

Visioni

«The Irishman», una storia americana

Cristina Piccino

Martin Scorsese ha presentato alla Festa di Roma il suo nuovo film, protagonisti De Niro, Pacino, Pesci. Le memorie di un sicario di mafia tra politica, crimine, amicizia, violenza

Roma jazz contro ogni barriera razziale

Redazione visioni

Dal 1 novembre al 1 dicembre la 43esima edizione del festival capitolino con un titolo che è una dichiarazione di intenti: «No borders. Migration and integration»

Non si cambiano le scelte industriali con la leva fiscale

Roberto Romano

La retorica che accompagna la lotta all’evasione afferma che è finita la pacchia con l’uso delle carte di credito e dei bancomat. Peccato che nessuno si sia preso la briga di studiare il dare e l’avere della proposta del governo: entrate aggiuntive dall’uso di bancomat zero, mentre le uscite per premiare chi usa le carte di credito certificano una maggiore spesa per 2,8 mld nel 2021. Non era forse il caso di impegnarsi seriamente rimuovendo il vincolo dell’authority sulla privacy nei confronti dell’Agenzia delle entrate per trattare proprio i dati raccolti sul dare e l’avere dei cittadini?

Rubriche

Erdogan vuole la Bomba

Manlio Dinucci

Progetto non facile, ma non irrealizzabile. La Turchia dispone di avanzate tecnologie militari, fornite in particolare da aziende italiane, soprattutto la Leonardo. Possiede depositi di uranio. Ha esperienza nel campo dei reattori di ricerca, forniti in particolare dagli Usa

La musica romantica (e la politica)

Alberto Leiss

La memoria di Clara Wieck nel concerto tenuto da due giovani artisti al conservatorio Respighi di Latina, la violinista Rebecca Raimondi e il pianista Alessandro Viale

L'Ultima

Rotta balcanica, i maledetti di Vucjak

Alessandra Briganti

I migranti in fuga nei Balcani, cacciati dalla polizia croata e costretti a vivere in Bosnia su una discarica tossica, da ieri non hanno più nemmeno l’acqua. E l’Ue sta a guardare