closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 22.08.2019

Primo giorno di consultazioni (pubbliche e private) e primi spiragli per un accordo Pd-M5S. Zingaretti riunisce la direzione e presenta 5 punti per la trattativa. Di Maio tace e affida la risposta all’incontro di oggi con Mattarella. Che chiede concretezza, nomi, e rapidità

Editoriale

Pd e M5s vietato fallire

Norma Rangeri

Già solo il fallimento del tentativo di formare un governo, sarebbe oltre che l’ennesima prova di autolesionismo, un sicuro bottino di voti alle destre fascio-leghiste

Italia

Lucano: «Non andrò a Riace, reclamo giustizia non commiserazione»

Silvio Messinetti

Il sindaco: «Non utilizzo strumentalmente il sentimento della pietà. Considero profondamente ingiusta la misura specie dopo quello che ha scritto la Cassazione». Interviene anche il Garante dei diritti dei detenuti Palma: «Deve poter vedere il padre, no a misure punitive»,

Il suprematista Miller ispira Trump sui bambini migranti

Marina Catucci

Il presidente annuncia: via lo ius soli e permanenza senza limite nei centri di detenzione, i minori trattati come adulti. Ma le norme sulla cittadinanza avrebbero bisogno di una improbabile riforma della Costituzione

KASHMIR

Kashmir, 300 proteste e 4mila arrestati

Matteo Miavaldi

Dopo giorni di blackout totali, le autorità di New Delhi ammettono ufficiosamente che la situazione non è sotto controllo: ieri due morti in scontri a fuoco tra polizia e islamisti, mentre gli agenti fanno irruzione nelle case, le devastano e si portano via gli uomini

Internazionale

Teheran conferma la condanna a 10 anni per Aras Amiri

Melissa Aglietti

Lunedì la Corte suprema ha rigettato l'appello della cittadina iraniana residente a Londra e dipendente del British Council accusata di spionaggio. Il suo caso sembra parte del braccio di ferro in corso tra la Gran Bretagna e la Repubblica islamica, scatenato dalla guerra delle petroliere

Fausto Giaccone e le sue terre arse di giustizia e libertà

Costantino Cossu

«Sardegna e altri continenti», dal 5 al 30 settembre la mostra a Palau. Gli scatti corrispondono al decennio 1967-1977. Dal Portogallo alla Bolivia da Portella della Ginestra a Parco Lambro e Montalto di Castro. Sull’isola approda invece nel 1975

Umore argento, color merluzzo

Ingrid Basso

Percorsi di letture che girano intorno alle isole Lofoten e ai graticci di legno con appesi gli stoccafissi. Le succulente lamelle carnose dello skrei folgorarono il mercante veneziano Pietro Querini: nel 1431 naufragò ritrovandosi a Røst

Enzo Avitabile, segnali di resistenza e ritmi ancestrali

Flaviano De Luca

Stasera allo Sponz Fest di Calitri, l’artista campano suona affiancato dai Bottari di Portico e dal rapper Nto’. «Quest’ultimo anno è stato terribile. Dobbiamo recuperare il nostro orgoglio in un mondo alla rovescia, dove salvare vite umane in mare è diventato un delitto»

L’adolescenza con Charlie Manson

Giona A. Nazzaro

«Charlie Says» di Mary Harron ripercorre la storia di Leslie Van Houten, tra le prime ragazze della setta. Il carcere e il desiderio di un’altra vita. Un percorso tra arroganza, paura e fragilità

Commenti

Crisi di governo, perché è presto per cantar vittoria

Alfonso Gianni

Dalla scarna relazione di Zingaretti sono emersi cinque punti, unanimemente assunti dalla Direzione del Pd, talmente general-generici da rendere i contorni del mandato al segretario per trattare con i 5stelle del tutto indeterminati. Si passa da un piatto europeismo in perfetta continuità con la linea dominante nella Ue, al ribadimento della triade “minnitiana” - solidarietà, legalità, sicurezza – in tema di immigrazione. La questione dei porti aperti non può essere lasciata in mano alle iniziative seppur giuste e coraggiose della Magistratura

L’ipocrisia religiosa del Palazzo

Alex Zanotelli

Il vangelo è talmente esigente che impone di stare lontano dai Palazzi. L’unica volta che Gesù è entrato nel Palazzo è stato quando l’hanno condannato a morte

Una alternativa al governo uscente

Guido Viale

Salvini è un negazionista climatico, come Trump, Bolsonero, Putin e molti altri capi di Governo che si dichiarano apertamente tali. Ma i negazionisti più pericolosi sono quelli nascosti: quelli per cui la crisi climatica c’è, ma tutto - il nostro modo di vivere e produrre - può continuare più o meno come prima

Lezione sul toccarsi tra le gambe

Giuseppe Caliceti

«Poi a me non fa neppure ridere. Perché che cosa c’è da ridere a fare una cosa del genere? Invece io ho visto che in queste settimane a scuola c’erano dei bambini che facevano questa cosa non per fare male, ma però la facevano, il maestro ha ragione, anche a me una volta lo hanno fatto»

«Racconto l’Appennino in salsa pop»

Luca Martinelli

Il cantautore genovese Maurizio Carucci, leader degli ex Otago, che fa il contadino in val Borbera e ha lanciato un crowdfunding per un documentario che racconti la sua valle