closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 22.05.2021

Rivolta contro la bozza del decreto Semplificazioni voluta da Palazzo Chigi. Cancellato il Codice degli appalti e via libera alle gare al massimo ribasso. Cgil, Cisl e Uil: pronti allo sciopero generale. Nel governo contrari alla deregulation il ministro delle Infrastrutture Giovannini, il Pd e Leu

Economia

Subappalto libero, i sindacati pronti allo sciopero generale

Massimo Franchi

Lo prevede la bozza del decreto Semplificazioni, fortemente voluta da palazzo Chigi. Battaglia politica nel governo: Giovannini, Pd e Leu sono contrari. Oseranno ribellarsi in Cdm a Draghi? Nel Pnrr si prevedeva entro maggio il decreto su conferenze dei servizi e Valutazione di impatto ambientale. Sugli appalti l’intervento era previsto entro l’anno con legge delega

Scandalo concerie, il muro di gomma del Pd toscano

Riccardo Chiari

Nulla si nuove ma continuano a far discutere i rapporti fra i vertici del Distretto del cuoio e gli egemoni dem, di fronte a intercettazioni che dimostrano come negli anni l'Associazione Conciatori di Santa Croce avesse messo in pratica un “sistema” di smaltimento dei rifiuti di conceria per aggirare vincoli, autorizzazioni, leggi nazionali e leggi comunitarie. Con più di un sospetto di una sostanziale connivenza del partitone tricolore toscano.

Scuola, è polemica sui precari esclusi dal concorso

Mario Pierro

Il governo ha annunciato 70 mila assunzioni nella scuola, frutto di una serie di concorsi e prove da realizzare entro settembre. Sui social insorgono i docenti precari esclusi, polemica sui criteri di accesso. Flc Cgil:«Allargare le assunzioni alla seconda fascia, rimuovere il requisito dei tre anni». Il governo ha firmato con i sindacati anche un "patto per la scuola". Non è la prima intesa sottoscritta in questa legislatura: gli esecutivi precedenti sono caduti

Scuola, 100 mila studenti in meno, ma restano le «classi pollaio»

ro. ci.

I paradossi della scuola in Italia. Una stima di Flc Cgil dimostra un calo in atto da anni che sarà confermato anche a settembre, dopo tanti mesi di pandemia. Ma gli studenti torneranno nelle stesse classi sovraffollate di sempre. Alessandro Rapezzi (Flc Cgil): «Le risorse del Pnrr possono essere usate per cambiare questo sistema"

G20 di Roma

Al G20 sulla salute solo dichiarazioni e nessun impegno

Andrea Capocci

Draghi apre alla moratoria sui brevetti, con Usa, Francia e Cina. Ma l’Ue, su diktat tedesco, rimane contraria. Alla fine dalla Dichiarazione di Roma arriva un generico sostegno ai paesi poveri. Mentre i singoli governi promettono dosi per il programma Covax

Cultura

Verso un nuovo contratto sociale

Maurizio Giufrè

La 17/a edizione della Mostra internazionale, curata da Hashim Sarkis, si apre interrogando lo scenario incerto del nostro futuro. Un percorso tra Arsenale e Giardini, tra collettivi, padiglioni e tentativi ottimisti di ribaltare l'allarmante situazione del pianeta

Come si cantano le intermittenze della realtà

Niccolò Nisivoccia

È morto a Milano il giorno in cui gli hanno assegnato il vitalizio della legge Bacchelli, richiesta dal 2019. Tra le sue sillogi: «La capitale del nord» e «La gioia di vivere»

Majlis, il luogo dell’ospitalità

Farian Sabahi

Tra gli eventi collaterali, la mostra all’interno dell’Abbazia di San Giorgio, promossa dalla fondazione olandese Caravane Earth. Il termine del titolo indica in arabo e in persiano il posto in cui ci si riunisce per discutere e conoscersi

Il nuovo alfabeto sonoro di Iosonouncane

Luca Pakarov

«Ira» è il disco kolossal dell’artista sardo, diciassette brani strutturati in una drammaturgia simbolica. «Lavoro su degli archetipi e questo mi permette di avere più chiavi di lettura»

L'Ultima

Partigiani in autostrada

Giovanni Stinco

Un murales che ricorda la resistenza a Reggio Emilia non piace ad Autostrade che chiede di toglierlo. Scatenando la rivolta di Anpi, Regione e della città: «La memoria non si tocca»

Alias

Dalle parole nasce il mondo

Arianna Di Genova

La poeta, artista e attivista cilena Cecilia Vicuña, che si batte contro il «global warming» da decenni, è ospite con il suo video «Quipu Mapocho» nella mostra al Muciv dedicata al Qhapaq Ñan, il grande cammino delle Ande

Quel che resta del calcio

Federico Cartelli

Nella vita può cambiare qualunque cosa – si sente dire – tranne il tifo per la propria squadra di calcio...

Nun facite ammuina

Enrico Caria

Tirato per la giacca / dal perfido Salvini che non capisce un acca / di morbi e di vaccini...

Il metodo del Rione Sanità

Paolo Vittoria

Rigenerazione di monumenti mediante l’educazione comunitaria, senza nessun intervento significativo di carattere pubblico

Pietro Balla e il cantante di giass

Pietro Balla

Pubblichiamo questo articolo scritto da Pietro Balla su Fred Buscaglione sul «manifesto» del 3 febbraio 1990. Pietro è scomparso improvvisamente e attraverso le sue parole ritroviamo un po’ del suo umorismo e ottimismo. Da ThyssenKrupp Blues, a Radio Singer con la Deriva Film fondata insieme alla compagna Monica Repetto aveva prodotto per ultimo «1974-1979. Le nostre ferite», appena programmato su Raitre. Lettore del «manifesto» da sempre conservava tutte le copie fin dal primo numero, suddivise per annate nelle gerle della vecchia panetteria dei genitori. Gli avevamo chiesto di fotografarle, ma la madre poco tempo prima le aveva dovute far eliminare perché il solaio della casa del Roero stava per crollare per il peso

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.