closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 22.05.2015

Il giorno della strage al museo Bardo di Tunisi Abdelmajid Touil era a scuola di italiano a Gaggiano. La procura di Milano conferma la sua presenza in Italia e il governo corre ai ripari. Dopo aver sbattuto il mostro in prima pagina, il ministro Alfano riferisce alla camera e fa lo scaricabarile: «Abbiamo eseguito gli ordini della Tunisia»

Editoriale

L’anello mancante

Tommaso Di Francesco

Ad Abdelmajid Touil che ha subìto questo oltraggio rischiando il rimpatrio in Tunisia o in Marocco (che hanno la pena di morte), la presidenza della Repubblica del «ponderato» Mattarella dovrebbe perlomeno concedere il permesso di soggiorno

OCSE

Ocse, mai così tante diseguaglianze

Anna Maria Merlo

L’organizzazione dei paesi più industrializzati ha registrato un aumento delle differenze tra ricchi e poveri: un fenomeno che con la crisi si è accentuato, e che non si arresta. Dal 2007 al 2011 il 40% della fascia più bassa ha perso il 40% del reddito, mentre i più facoltosi hanno guadagnato il 51%. Le cause: dal dilagare del lavoro precario alla detassazione dei milionari

Economia

Ocse: in Italia si amplia la forbice tra ricchi e poveri

red. eco.

Con la crisi la situazione si è aggravata. L'1% dei più facoltosi detiene il 15% della ricchezza nazionale, mentre il 40% della fascia più bassa si deve spartire il 5%. Penalizzati bambini, "atipici" e lavoratrici. Cgil: "Serve una patrimoniale". Uil: "Rinnovare i contratti e restituire il maltolto ai pensionati"

In Irlanda il referendum per i matrimoni gay

Leonardo Clausi

In Irlanda esiste già - introdotto dal precedente governo nel 2010, dopo un iter cominciato cinque anni prima -, il Civil Partnership Bill, riconoscimento giuridico delle unioni civili

Senato, Grasso boccia la prof

Marina Della Corce

Prima ancora che arrivi il testo è già scontro. Il gruppo Misto sposta in commissione istruzione la ex 5 Stelle Mussini, insegnante. Il presidente la blocca: così si altera l’equilibrio

Pisa, rappresaglia contro chi boicotta l’Invalsi

Riccardo Chiari

La protesta di 25 studenti contro la scuola quiz ridotta a "vandalismo". Forte reazione degli universitari e della sinistra «Una città in comune» e «SI-Toscana», interrogazione parlamentare di Nicola Fratoianni (Sel). Flc-Cgil: «La protesta c’è sempre stata. La Buona Scuola di Renzi si propone di "metterli a posto"?»

Europa

Sistemi decisionali anti – democratici

Francesco Bogliacino

È lo «stato d’eccezione»: il potere che rivendica l’esclusiva nel poter decidere sulla vita quando gli manca il consenso. Solo spezzando i meccanismi d’integrazione finanziaria si può ribilanciare la contesa a favore del lavoro

GRECIA

La sequenza infernale dell’Europa

Dimitri Deliolanes

Il progetto di unificazione europea sta arrivando in un punto critico. L’eventuale espulsione della Grecia dall’eurozona segnerà nel modo più formale l’incompatibilità tra la moneta comune e qualsiasi politica economica espansiva

SBILANCIAMO L'EUROPA

Sinistra americana, ecco la «road map»

Martino Mazzonis

«Rewriting the rules» è il rapporto pubblicato dalla Roosevelt Institution coordinato da Joseph Stiglitz con il contributo di centinaia di economisti. Le istituzioni elettive possono fare qualcosa per demolire la vetusta architettura reaganiana. Se vogliono provare a farlo

SIRIA

«Dall’Unesco solo parole. E per Palmira ormai è tardi»

Valentina Porcheddu

Prima i razzi di Assad, poi i saccheggi del patrimonio storico, infine la conquista da parte dei jihadisti. Per il celebre sito archeologico si teme il peggio. «Ma la priorità è la crisi umanitaria». Parla l’archeologo Cheickhmous Ali

Commenti

Israele a destra senza sfumature

Zvi Schuldiner

Quando il primo ministro ha detto che questo governo lavorerà per la pace, le sonore risate dell’opposizione hanno rappresentato il lato comico della tragedia

Cultura

L’orfanatrofio della pace

Gianluca Pulsoni

Fra gli eventi collaterali in Laguna, anche "Sepphoris", installazione di Alessandro Valeri dentro il Molino Stucky, per la cura di Raffaele Gavarro

Riciclare, ma anche buttare

Giulia Menzietti

L'architetta francese Odile Decq ospite a Nova, centro di produzione culturale nato dalla trasformazione di un sito industriale dismesso: l’ex Ceramica Vaccari a S. Stefano di Magra, in provincia di La Spezia. «Perché continuare a spendere per la novità, quando si può invece trasformare qualcosa che esiste già, lavorando in un’economia più ’corta’»

Sperma sangue e lacrime

Giona A. Nazzaro

Gaspar Noè «lo scandalo» fuori concorso con «Love», storia di un menage a trois fra giovanissimi

Audiard e il manuale del lepennismo razzista

Cristina Piccino

Il regista de «Il profeta» (2009) torna con il controverso «Dheepan». Il dramma dell'ex guerriero Tamil in Sri Lanka fuggito in Francia viene raccontato dal regista con molta disinformazione

La cerimonia del thè

Fabiana Sargentini

Infusi caldi, timer digitali e opere prime come "Krisha", film di un ventottenne americano, Trey Edward Shultz, fatto in soli nove giorni

Jan Garbarek il suono del nord

Fabio Francione

il sassofonista e compositore norvegese con il suo "group" ha chiuso, con un concerto di rara eleganza e profondità musicale, la prima metà del cartellone del festival Piacenza jazz

L'Ultima

Disastro California

Marina Catucci

Dopo quella del 1969, seconda «marea nera» per Santa Barbara. A causa di un guasto a un oleodotto 80.000 litri di petrolio sarebbero finiti nell'Oceano Pacifico. Ma il rischio è che la quantità totale di oro nero sulle coste possa essere di 400.000 litri. Il governatore ha proclamato lo «Stato di emergenza»

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.