closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 21.11.2017

La Germania sprofonda in una grave crisi politica. Nessun governo è possibile. Dopo la defezione dei liberali dalla coalizione «Giamaica» con Cdu-Csu e Verdi, l’Spd conferma il no alla «grosse koalition» con Angela Merkel. La cancelliera: «Meglio nuove elezioni che un governo di minoranza». L’appello del capo dello stato ai partiti

Europa

Falliscono i colloqui, il modello tedesco è senza maggioranza

Sebastiano Canetta

L’intesa Giamaica muore dopo sessanta giorni di negoziati. Al via consultazioni bis, mentre si prefigurano tre possibilità: un governo di minoranza appoggiato da Fdp e Verdi, ma Merkel ha già detto no; Grosse Koalition, ma l’Spd è indisponibile; oppure nuove elezioni tra marzo e aprile 2018

Europa

Lo stallo tedesco gela Macron e la Ue

Anna Maria Merlo

La crisi politica a Berlino è una doccia fredda per l'Unione europea e le riforme in preparazione. Il Consiglio di dicembre rischia di andare a vuoto e il vertice della zona euro di saltare. Influenza negativa anche sui negoziati Brexit

OGGI ULTIMO ROUND

Pensioni, ultimo round per un tavolo già naufragato

Antonio Sciotto

Estremo tentativo di Gentiloni: per l'incontro di oggi ha lanciato un appello ai sindacati. Susanna Camusso: «Non sono ottimista». La Cisl invece è soddisfatta, la Uil un po' più cauta. Non è ancora certo che il governo, in assenza di un'intesa, presenti degli emendamenti alla manovra. La Cgil ha già pronta una data per la piazza: sabato 2 dicembre. Sostenuta da Mdp, Sinistra italiana e Possibile

Politica

Articolo 18, il Pd accampa scuse: meglio la tassa sui licenziamenti

Massimo Franchi

In aula la proposta di legge Mdp-Si, per il governo c’è la sottosegretaria alla cultura Dorina Bianchi. La relatrice Titti Di Salvo propone subito il ritorno in commissione. Senza discussione. Francesco Laforgia: «Il ripristino della reintegra per i licenziamenti disciplinari e collettivi sarebbe un reale terreno di confronto molto di più delle chiacchiere sulle coalizioni».

Politica

A sinistra di due sinistre

Adriana Pollice

Assemblea a Roma organizzata dai militanti dell'ex opg Je so pazzo di Napoli. Con rifondazione e comunisti italiani. Si lavora a una lista elettorale, la terza oltre quella di Pisapia con il Pd e di Bersani e D'Alema senza il Pd

Politica

Ostia, vince la 5 Stelle Di Pillo. Raggi esulta

Giuliano Santoro

La sindaca di Roma si intesta il successo e annuncia subito la fine del «lungomuro», le barriere simbolo della speculazione. Alla grillina il 60%. Ma la sconfitta Picca la attacca. Resta molto alta l’astensione

La marcia della dignità è un punto di non ritorno per i migranti

Ernesto Milanesi

Giovedì è prevista la visita della delegazione parlamentare composta da Giulio Marco (Si), Michele Mognato e Davide Zoggia (Mdp) insieme a Gianfranco Bettin e altri firmatari dell’appello a sostegno della marcia che, prima o poi, potrebbe davvero arrivare fino a Venezia

Scuola

Povertà educativa, scuola più ingiusta

Roberto Ciccarelli

In Italia ci sono oltre 770 mila famiglie che vivono in condizioni di povertà assoluta. Ciò comporta che almeno 1,4 milioni di bambini e adolescenti vivono sotto la soglia della povertà assoluta. Questo numero è cresciuto del 14 per cento in un solo anno.

Economia

Ilva, Aferpi e governo di disastro in disastro

Riccardo Chiari

Con le scuole chiuse nel quartiere Tamburi per l'inquinamento, anche da Bruxelles guai per la cordata Am InvestCo: Marcegaglia di troppo, e Magona di Piombino da cedere per Arcelor Mittal. Mentre in Toscana si va alle (lunghe) carte bollate fra ministero e Cevital, con le Acciaierie ormai archeologia industriale.

Marocco, folla per il pane: 15 morti nella calca

Chiara Cruciati

Nella città di Sidi Boulaalam era in corso la distribuzione di aiuti alimentari. Le zone rurali del paese affondano nella miseria: intatta la crisi che nel 2011 riempì le piazze, qui si vive con 3 dollari al giorno. E nel Rif continua la repressione

Ankara vieta ogni evento Lgbti

Dimitri Bettoni

Il governatorato della capitale ha deciso di vietare tutte le manifestazioni legate al mondo Lgbti. Che insorge e promette di agire per vie legali

Cultura

Scommesse poco negoziabili

Toni Negri

Un saggio a più voci - Carlo Vercellone, Francesco Brancaccio, Alfonso Giuliani e Pierluigi Vattimo - per discutere de «Il comune come modo di produzione», pubblicato da ombre corte

Una doppia genealogia

Girolamo De Michele

«Mio padre la rivoluzione» di Davide Orecchio, un romanzo in forma di racconti per minimun fax

Emily Watson e il destino di una donna

Stefano Crippa

Il 21 e il 28 novembre su Laeffe «Apple tree yard - In un vicolo cieco», miniserie in quattro puntate tratta dal romanzo di Louise Doughtya