closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 21.10.2015

Ignazio Marino convoca la stampa, smonta le accuse e lascia intendere di poter ritirare le dimissioni: «Ci sto riflettendo». Dopo il lungo incontro con i magistrati, la via giudiziaria per disarcionarlo non è più così scontata. Possibile effetto-boomerang e panico tra le file della sua ex maggioranza. Il pd Orfini: «La nostra linea non cambia». Ma i sostenitori del sindaco annunciano nuove mobilitazioni

Politica

Un marziano sui castelli elettorali

Eleonora Martini

L’inchiesta sugli scontrini potrebbe essere archiviata e il sindaco non è indagato. Ignazio Marino lo scopre in procura e annuncia: «Potrei ritirare le dimissioni». Ancora dodici giorni di travaglio per il Pd, fino alla deadline del 2 novembre. Ma Orfini convoca e blinda i consiglieri dem: «Non c’è più maggioranza». La linea renziana: «Nessuna verifica in Aula»

Severino: bocciato de Magistris, inguaiato De Luca

Andrea Fabozzi

Per la Corte costituzionale la sospensione del primo cittadino non è incostituzionale. Il ricorso del sindaco di Napoli è infondato, ma il reato per il quale è stato condannato è ormai prescritto. Chi rischia è il presidente della Regione, che ha una sola ultima speranza

Le mine di Renzi sulla Sicilia

Ugo Maria Leto

Impugnate le norme che ripubblicizzano il sistema idrico: «Penalizza i privati». La strategia renziana per «eliminare» il governatore siciliano non allineato: boicottare le leggi regionali e tagliare i fondi

Politica

Rai, il governo ha fretta

Micaela Bongi

L'ok dell'aula di Montecitorio previsto già per stasera. Online le retribuzioni di manager e giornalisti dirigenti, ma non dei contratti artistici

Lavoro

Pensioni, Boeri boccia Renzi

Roberto Ciccarelli

Il presidente dell’Inps aveva presentato una riforma sull’uscita «flessibile» dal lavoro ma il governo l’ha rinviata al 2017. La manovra economica contiene «misure parziali e costose» che produrranno nuove «asimmetrie» in futuroUn milione di pensionati vive con meno di 500 euro. Autonomi: è fuga dalla gestione separata

Europa

Frode fiscale: multa a Fiat e Starbucks

Anna Maria Merlo

Primo effetto Luxleaks: maxi-multa per Fiat e Starbucks, che hanno concluso tax rulings con il Lussemburgo e l'Olanda (sono implicati Juncker e Dijsselbloem). Altre multinazionali (e banche) nel mirino dell'inchiesta Ue. Ma l'unione fiscale non esiste, un piccolo passo avanti con l'accordo di scambio di informazioni del 6 ottobre

Internazionale

Cisgiordania in fiamme

Michele Giorgio

Ieri uccisi cinque palestinesi. Tutti, dice l'esercito israeliano, avevano tentato o compiuto accoltellamenti. Colono travolto da un autocarro a Fawar. Israele: è stato investito intenzionalmente. Ieri visita a sorpresa di Ban Ki-moon a Gerusalemme

Cultura

Saskia Sassen e i predatori della vita perduta

Benedetto Vecchi

Cacciati dal lavoro, dalle terre, mentre intere regioni del pianeta sono lande morte e la povertà assume dimensioni inedite. «Espulsioni», l’ultimo saggio di Saskia Sassen per il Mulino, che sarà presentato domani a Roma a Porta Futuro

Come ti confeziono il nemico

Chiara Cruciati

«La Palestina nei libri scolastici di Israele – Ideologia e propaganda nell’istruzione», di Nurit Peled-Elhanan. L'autrice analizza 17 manuali (10 di storia, 6 di geografia e uno di studi civici) utilizzati negli istituti pubblici israeliani dal 1997 al 2009, evidenziando la fabbricazione della memoria collettiva ad uso e consumo dell'odio per gli arabi

La lettura disseminata

Redazione cultura

A Milano, da giovedì e fino a domenica va in scena la festa del libro. Più di ottocento gli eventi e fra gli ospiti stranieri il premio nobel Herta Müller, l’israeliano Abraham Yehoshua, l’indiano Amitav Gosh

Non è vero ma ci credo

Luciano Del Sette

La curiosa proposta di un'associazione che promuove tour e visite guidate a Napoli, dedicata a quanti qualche scaramanzia la covano

Musiche dal mondo alla Fira Mediterrània

Ciro De Rosa

Dal 15 al 18 ottobre si è svolta la quattro giorni catalana, vetrina delle forme di cultura popolare regionale e delle espressioni nazionali e non solo

ULTIME NOTIZIE

Il Monopoli della stampa francese

Anna Maria Merlo

In Francia una mezza dozzina di miliardari sta per prendere il controllo di tutto ciò che conta nei media, testate storiche e redazioni. La crisi dell’editoria provoca i saldi dell’informazione. Politica e autorità di controllo tacciono. Lettori e giornalisti sono soli di fronte alla voce di un padrone che taglia organici e argomenti scomodi. E vira sempre più a destra

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.