closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 21.08.2014

In nome dei «valori di giustizia» europei, Renzi porta in dote al governo di Baghdad il primo carico di armi italiane destinato ai kurdi, col visto in corsa del parlamento. Obama dopo il barbaro assassinio del reporter: «Isis cancro da estirpare»

Internazionale

Renzi porta le armi a Baghdad

Gilda Maussier

Blitz del premier in nome dei «valori» europei, con il sì del parlamento agli aiuti militari. Conclusa la visita lampo del presidente di turno Ue: «È un genocidio, l’Europa non può pensare solo allo spread». Ai peshmerga mitragliatrici e razzi anticarro, ma a riceverle sarà il governo iracheno

IRAQ

Obama non sta a guardare

Chiara Cruciati

Dopo la barbara esecuzione del reporter Foley, il presidente Usa risponde al messaggio dei jihadisti. Ma compie gli stessi errori del 2003: inaspriti i settarismi interni tra curdi, sunniti e sciiti

Economia

La Nato del commercio sbarca in Canada

Anna Maria Merlo

Multinazionali senza freni. Il trattato con il Canada anticipa i contenuti di quello sul commercio e sugli investimenti che verrà siglato da Stati Uniti e Europa a breve

Politica

Giustizia, affare di maggioranza

A. Fab.

Niente modifiche costituzionali «perché così Fi non è indispensabile». M5s salta l’incontro. Fatto l’accordo sulla responsabilità civile dei magistrati. Spunta l’assicurazione obbligatoria. Rinviato il nodo Csm, come richiesto da Napolitano, ma passi in avanti anche sul dossier più delicato

Italia

Come capo del Dap servirebbe un Brubaker

Patrizio Gonnella

Pare che 29 agosto il Governo nominerà il nuovo capo dell’amministrazione penitenziaria. Ci piacerebbe che abbia il coraggio di non essere solo un funzionario pubblico come Robert Redford nel famoso film

Marche, ritrovati due corpi

Mario De Vito

«Non ci sono superstiti». Aperte due inchieste sull’incidente che ha coinvolto due Tornado. Gli aerei volavano a soli sei chilometri dalla piazza centrale del capoluogo

Guerra aperta tra Israele e Hamas

Michele Giorgio

Le due parti pronte al braccio di ferro. Mistero intorno alla sorte di Mohammed Deif, il comandante dell'ala militare di Hamas che martedì notte Israele ha tentato di uccidere. Le forze di occupazione vogliono confinare a Gerico la deputata palestinese Khalida Jarrar (Fplp)

Reportage

Gli orfani di «Margine Protettivo»

Michele Giorgio

Sono dozzine i bambini orfani, in molti casi di entrambi i genitori, dopo l'offensiva israeliana che ha ucciso oltre duemila palestinesi, in buona parte civili. Il loro futuro è incerto. Storia di Mayar e Qusay rimasti senza madre e padre

Cultura

Togliatti, un erudito della politica

Gianpasquale Santomassimo

L’eredità irrisolta, a cinquanni dalla sua morte, di una leader comunista che ha voluto costruire un partito popolare radicato nella realtà nazionale lontano dal modello sovietico. Alcune note a partire dalla pubblicazione per i tipi Einaudi di «Guerra di posizione», l’epistolario del dirigente del Pci

Un partito nel nome di Gramsci

Guido Liguori

La decisione del segretario del Pci di difendere il dirigente comunista in carcere, forzandone talvolta le posizioni, nasceva dalla convinzione di essere in presenza di una delle figure più rilevanti del marxismo novecentesco

Vite nella cintura di ruggine

Giulia D'Agnolo Vallan

Il proletariato Usa, due fratelli, l’Iraq. In Il fuoco della vendetta, il regista Scott Cooper guarda a Cimino e agli anni ’70. In sala il prossimo 27 agosto, con Christian Bale e Woody Harrelson

L'Ultima

La Resistenza di una roccia

Nicola Bertasi

Nel 1919 nasce a Lecco l’Ape, associazione proletari escursionisti, che durante la guerra partecipa a azioni contro l’occupazione. Un gruppo di giovani milanesi prova ora a fare rivivere quell’esperienza

Rubriche

Sul Cantico delle creature

Giuseppe Caliceti

«A me è piaciuto perché lui era molto buono con tutti, anche con gli animali». «Lui non ringraziava solo le persone, ma anche gli animali»

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.