closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 21.07.2018

Esplodono le contraddizioni del decreto Dignità del ministro Di Maio. Una prima risposta arriva da Susanna Camusso, segretaria generale della Cgil, che lancia la mobilitazione contro il governo del «contratto»: «Pronti a un nuovo referendum»

Commenti

Dietro lo scontro delle nomine il fiato corto del governo

Marco Bersani

La nomina di Fabrizio Palermo -particolarmente caldeggiata da Di Maio- chiude questa prima tappa di questo conflitto, al termine del quale il Ministro Tria -dopo aver raggiunto il punto di rottura- ha portato a casa la nomina di Alessandro Rivera alla Direzione Generale del Tesoro

Commenti

La «maledizione» del ministro Savona

Luigi Pandolfi

Messo da parte il Piano B (fuori dall’euro), il ministro ha accennato a quello che, secondo lui, potrebbe essere un Piano A: «Attivare l’avanzo di parte corrente della bilancia estera»

Il mistero Benalla. Affare di stato o tragico tentativo di soffocare lo scandalo?

Anna Maria Merlo

Tempesta su Macron: il guardaspalle, Alexandre Benalla, in stato di fermo con il suo ex superiore (e tre poliziotti, che lo hanno informato sull'inchiesta). Tre inchiesta aperte, giudiziaria, di polizia e parlamentare. All'inizio della settimana, interrogato in parlamento il ministro degli Interni, Gérard Collomb, accusato di aver "mentito".

Commenti

Trump sbraita e «twitta», Pechino chiude accordi

Simone Pieranni

Proprio durante le recenti performance di Trump, il premier cinese, è stato in Europa e ha poi ricevuto a Pechino la delegazione europea composta da Juncker e Tusk, nel corso del ventesimo incontro tra Cina e Ue. Pechino e Washington - in questo momento - rappresentano due strategie opposte: Trump sbraita via Twitter, procede ondivago e ha evidenziato il suo nemico numero uno nell’Iran, mettendo nel mazzo anche l’Unione europea; Pechino avanza nei suoi incontri, nella sua agenda e nelle risposte allo scontro commerciale in atto in silenzio, ma pare prontissima a sfruttare gli spazi offerti dalla prorompente dialettica di Trump

Cultura

Un mondo distopico in salsa di silicio

Benedetto Vecchi

In due libri usciti per Einaudi «La siliconizzazione del mondo» di Eric Sadin e la «Grande accelerazione» di J. R. McNeill, Peter Engelke si indagano gli esiti aperti dell'antropocene

Il magnetismo del passato

Valentina Porcheddu

«A come Archeologia. 10 grandi scoperte per ricostruire la storia» di Andrea Augenti, per Carocci

Visioni

Un’icona tra vita e gioco d’artista

Cristina Piccino

Il Fid Marseille ha presentato in retrospettiva tutti i film di Edie Sedgwick e Andy Warhol, da «Vinyl», al doppio schermo di «Outer and Inner Space » a «Lupe», un corpo che diventa immaginario

Commenti

Nuovo Csm, e la cultura di genere?

Antonio Rotelli

Non conta che l’attuale Parlamento sia quello con più donne elette della storia repubblicana. Per l’organo supremo della magistratura sono stati scelti solo uomini

La poetica dei voyeristici oblò

Manuela De Leonardis

Intervista a Francesca Della Toffola Vincitrice della XXXIV edizione del Premio Hemingway nella sezione fotografia

Il labirinto brasiliano

Claudia Fanti

Dopo due anni di governo Temer, il paese è allo sbando e deve reinventarsi una identità

Inquietanti mutazioni

Thomas Martinelli

L'istinto animalesco in "Barbeque" di Jenny Jokela in concorso, carta bianca a Hugh Welchman e Dorota Kobiela, autori del pluriacclamato "Loving Vincent"

Gli esploratori di selve e città

Arianna Di Genova

«Il coltello nella carne»: al Pac di Milano, trenta artisti provano a raccontare il Brasile tra passato e presente. Una rassegna a cura di Jacopo Crivelli Visconti e Diego Sileo

Yanomami, la piega dietro al ginocchio

Stephen Corry*

Nel libro «La caduta del cielo» (di Davi Kopenawa e Bruce Albert, per Nottetempo) la più autentica testimonianza dello sciamanesimo amazzonico. «Difendiamo gli alberi, le colline, le montagne e i fiumi della foresta; il suo pesce, la selvaggina, gli spiriti e gli abitanti umani»