closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.11.2021

Aumentano i contagi ma l’Italia resta bianca. Con le regole di un anno fa molte regioni sarebbero invece gialle o arancioni. In Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia allarmano incidenza e ricoveri in terapia intensiva. Mentre il vento dell’Est porta l’incubo di nuove restrizioni: l’Austria è il primo paese Ue a decidere obbligo vaccinale e lockdown per tutti

Internazionale

Soberana, «la salute come diritto umano»

Roberto Pietrobon

Intervista a Yuri Valdés Balbín, vice direttore dell’Istituto dei vaccini Finlay: Per reperire le componenti fondamentali per produrre Soberana abbiamo dovuto inventarci delle "strategie" per aggirare le sanzioni

Italia

I No tav querelano Molinari: non siamo terroristi

Mauro Ravarino

È stata depositata nei confronti del direttore di Repubblica Maurizio Molinari, che il 10 ottobre scorso aveva definito i No Tav, durante la trasmissione televisiva Mezz’ora in più in onda su Rai3, «un’organizzazione violenta, quanto resta del terrorismo italiano degli anni ‘70», sottolineando come «per un torinese No Tav significhi sicuramente terrorista metropolitano»

Scuola

Cnr, per i precari poche risorse vincolate a un’altra riforma

redazione

Legge di bilancio, la protesta al Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr): le risorse per le stabilizzazioni sono insufficienti e vincolate a una nuova riforma dell'ente di ricerca più grande del paese supervisionata da un organo esterno. Flc Cgil: "Non accetteremo questa deriva". La ministra dell'università Messa: "Non ci può essere un piano di rilancio senza confrontarsi con il mondo"

Italia

Bonifica di Bussi, Mite sotto inchiesta

Serena Giannico

Dopo le bocciature di Tar e Consiglio di Stato nuovi problemi per il dicastero di via Colombo riguardo all'annullamento della gara d’appalto per la bonifica delle discariche di scorie chimiche, tossiche e cancerogene, 2A e 2B, riportate alla luce intorno alla zona industriale del piccolo comune

Tra Jalalabad e Kabul un regime vale un altro

Giuliano Battiston

Zoccoli di cavalli, scarponi militari, cingolati. Su questa strada nel 2001 morirono 4 giornalisti: l’afghano Azizullah Haidari, l’australiano Harry Burton, lo spagnolo Julio Fuentes e Maria Grazia Cutuli, giornalista catanese del Corriere della Sera. Il paese procede verso un dirupo economico e sociale. Nessuno sa come impedirlo: «Qui non c’è più niente. Soldi non ce ne sono. I Talebani non ce li hanno. Come si fa?»

Brevi dal mondo: Palestina/Uk, Turchia, Iran

Red. Esteri

Hamas in black list in Gran Bretagna: «Sono antisemiti». La Turchia deporta il cantante siriano Omar Souleyman. Fiume senz’acqua, una settimana di proteste in Iran

Cultura

Se Darwin non si può archiviare del tutto

Massimo Filippi

Alcune riflessioni di Jean-Jacques Kupiec, biologo ed epistemologo che ha recentemente pubblicato con elèuthera «La concezione anarchica del vivente». «La separazione dei viventi in specie legittima una sorta di apartheid che coinvolge l’intera biosfera»

Covidio, la banalità della malattia

Gianfranco Capitta

È un gioco colto quanto amaro che tre teatranti conducono (nella sala Assoli) nel dare ascendenza letteraria alla tragedia sanitaria e quotidiana che viviamo.

L’Italia e il test Uruguay

Peter Freeman

Gli azzurri di rugby affrontano domani a Parma la squadra latino americana nel terzo e ultimo test match d’autunno. Un incontro sulla carta alla sua portata

Commenti

Il giudice archivia per “attenuanti culturali”

Giuliana Sgrena

Siamo alla vigilia del 25 novembre, giornata mondiale della violenza sulle donne, molti messaggi invitano a denunciare le violenze subite: «chiamate il 1522» dice anche uno spot del governo. Ma non basta denunciare, chi denuncia ha bisogno di protezione

La perdita dell’etica pubblica senza una fede laica nel bene comune

Piero Bevilacqua

Scomparso l’antagonista storico del capitalismo, regrediti i ceti medi e la classe operaia avanzata, è emersa una nebulosa rancorosa, un magma sociale senza morale. Le classi superiori d'Italia sono le più ciniche di tutte le loro pari nelle altre nazioni. Il popolaccio italiano è il più cinico di tutti i popolacci». (Giacomo Leopardi)

L’uso perverso della paura

Sarantis Thanopoulos

Il rischio dell’infezione in caso di pandemia si affronta con una serie di precauzioni che motivate da una sana percezione del pericolo non devono essere tuttavia dettate dalla paura ma dalla ragionevole valutazione dei rischio e delle soluzioni possibili

STATI UNITI

Il killer è innocente a Kenosha

Roberto Zanini

Il giovane Kyle Rittenhouse nell’agosto 2020 uccise due manifestanti e ne ferì un terzo con il suo fucile d’assalto. Ieri è stato assolto da tutte le accuse: era suo diritto sparare

Planches Contact, la città delle storie

Manuela De Leonardis

Disseminata lungo la spiaggia e in giro per Deauville, località balneare della Normandia amata dal cinema e dalla letteratura, la mostra aspira a diventare un grande album fotografico, in parte en plein air: fino al 2 gennaio 2022 (con una intervista a FLORE, artista presente al festival con un suo lavoro)

Io ti spiezo in «tle»

Enrico Caria

Il match inizia con Biden che elenca le regole base per un confronto civile, tipo: «niente colpi sotto la cintura, niente ginocchiate, niente gomitate...»

Donne sul campo, più in attacco che in difesa

Pasquale Coccia

Gioia Virgilio e Silvia Lolli hanno scritto un libro «Donne e sport, analisi di genere continua», sui pregiudizi e la battaglia per affermare una piena parità di genere sotto i vari punti di vista

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.