closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.11.2018

Il governo ratifica il piano contro i roghi tossici nella Terra dei fuochi e invia l’esercito tra Napoli e Caserta. Un’intesa di facciata che non spegne lo scontro tra Salvini e Di Maio sugli inceneritori. Conte media ma impone la linea dei 5 Stelle. Il leader leghista diserta la conferenza stampa

Sussidi ai combustibili fossili, quel tesoretto da 16 miliardi di euro

Luca Aterini

Agricoltura, trasporti, produzione energetica e ricerca di idrocarburi: come il governo gialloverde incentiva, anziché contrastare, le forme di inquinamento. Le risorse per finanziare la legge di Bilancio 2019 si potrebbero ricavare tagliando i finanziamenti alle fonti energetiche dannose.

ECONOMIA

Vento gelido sulla manovra

Andrea Colombo

Ultimo appello di Tria, che difende il deficit al 2,4. Ma i mercati prevedono la bocciatura Ue. Atteso per domani il verdetto negativo

Europa

L’incomprensione gilet gialli-governo

Anna Maria Merlo

Nuovo appello: manifestazione sabato 24 a Parigi. Il movimento decresce, ma continua. Berger (Cfdt): una proposta (ignorata dal primo ministro) e una messa in guardia sulle derive autoritarie del movimento. Polemica sui dati statistici che segnalano un aumento del potere d'acquisto

Renault-Nissan, arrestato il presidente Carlos Ghosn

Anna Maria Merlo

Il grande manager, noto come cost killer, agli arresti per frode fiscale e abuso di beni sociali. 15 milioni di guadagni l'anno (ma solo la metà dichiarati alle imposte). Le preoccupazioni dei sindacati in Francia, per le conseguenze su un gruppo mondiale con 470mila dipendenti

Commenti

Nativi e stranieri nella lotta comune contro i governi

Guido Viale

A difesa di poteri e interessi, i signori della globalizzazione non hanno messo in campo solo le armi, ma anche la mobilitazione sovranista, nazionalista e fascista. Ma, nella lotta impari per la convivenza pacifica, migranti e nativi hanno interessi che coincidono perché hanno tutto da guadagnare a combattere il potere di chi ci governa

MESSICO

Una, due, tre carovane. Aumenta la pressione sul confine americano

Andrea Cegna

Migranti sempre più tra due fuochi: «Il Trump di Tijuana» attacca, quello della Casa bianca esulta. Nella capitale il comune ha chiuso la Città Sportiva che ospitava la terza carovana. L’invito del governo a non proseguire e a chiedere asilo. Ma in tanti sono già in viaggio verso nord

Tra la gente che muove San Francisco

Flaviano De Luca

Nella città di «nebbie e sogni» dove arte e musica si mescolano alle battaglie dei lavoratori precari. Il sound sperimentale dei Residents e l’eco remota della controcultura anni ’60

Rubriche

Dal 1945 ad oggi 20-30 milioni gli uccisi dagli Usa

Manlio Dinucci

Global Research pubblica un documentato studio di James A. Lucas sul numero di persone uccise dalla ininterrotta serie di guerre, colpi di stato e altre operazioni sovversive effettuata dagli Stati uniti dal 1945 ad oggi: esso viene stimato in 20-30 milioni. Circa il doppio dei caduti della Prima guerra mondiale

Separatismo maschile (fino a quando?)

Alberto Leiss

Va segnalata la significativa specularità tra una politica che fatica a dare un’idea positiva e attraente di sé stessa, mentre le piazze si riempiono per conto loro di folle polemicamente vivaci in cui spicca la presenza femminile, anche sotto forma di nuovissime leadership