closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.10.2018

«Conte leggeva, Di Maio scriveva», «Non sono un bugiardo, io scrivevo le linee generali». Il botta e risposta tra i due vicepresidenti alimenta lo scontro sul condono. Oggi nel consiglio dei ministri si tenta la mediazione. E la kermesse pentastellata di Roma teme la rabbia dei no-Tap

Lavoro

La truffa linguistica del «reddito di cittadinanza»

Roberto Ciccarelli

Il «reddito di cittadinanza» è sganciato da ogni obbligo al lavoro ed esclude il disciplinamento e la punizione dei "cittadini" come sarà invece nel sussidio di povertà vincolato al lavoro gratuito e alla formazione del «workfare» prospettato dal governo Lega-Cinque Stelle. Questa misura potrebbe escludere gli stranieri poveri che risiedono in Italia da meno di 5 anni. Analisi di una proposta al centro della legge di bilancio ispirata al capitalismo compassionevole e autoritario

Commenti

Sul debito non serve l’«ammuina»

Luigi Pandolfi

È sbagliato, come fanno in molti, irridere all’allargarsi dello spread tra i nostri titoli di stato e quelli di altri paesi europei, a cominciare dalla Germania

Politica

Sul decreto sicurezza M5S verso la resa

A. Fab.

Salvini attacca: «Hanno presentato 81 emendamenti, come fossero all'opposizione». Di Maio replica: «Non è colpa mia, incontriamoci per trovare l'accordo politico». E alla fine il ministro Fraccaro spiazza i "dissidenti": «Si votano solo le proposte condivise con la Lega»

Contromanovre che passione, anche Renzi fa la sua

Riccardo Chiari

Dopo quella del Pd, arriva la proposta macroeconomica dell'ex segretario, con Pier Carlo Padoan che fa da denominatore comune dei due provvedimenti. Sgravi alle imprese e aiuti alle famiglie al posto di reddito di cittadinanza e riforma Fornero, con riduzione del deficit nominale dal 2,1% del 2019 all'1,5% del 2021. Atteso oggi il futuro candidato Minniti

Controfinanziaria bis, ultimo sgarbo a Martina e al Pd

Daniela Preziosi

Il partito come una bad company, l'ex leader sulle primarie: «Non è il congresso la cosa più importantero. Il Paese sta andando a sbattere e davvero uno pensa che il problema sia scegliere tra Minniti e Richetti?»

Commenti

In Portogallo Aumenta la spesa pubblica nonostante il deficit

Goffredo Adinolfi

Pur all’interno di un quadro segnato dal feticcio del deficit l'esecutivo di sinistra può permettersi di aumentare la spesa pubblica, investendo nel Serviço Nacional de Saúde (Sns) un 5% in più (500 milioni di euro) e un altro 5% per la previdenza sociale. Questo, oltre allo sblocco delle remunerazioni dei funzionari pubblici e un aumento delle pensioni minime

Editoriale

In piazza il 27 ottobre, con i migranti per fermare la barbarie

***

Razzismo e xenofobia vengono ogni giorno instillati tra gli italiani del Nord e quelli del Sud, e si diffondono nelle città e nelle periferie sociali. Ma se prima si trattava soltanto di segnali universalmente considerati negativi, adesso i sintomi sono rappresentativi di un’involuzione profonda. E fanno paura. A fronte di un cambiamento così preoccupante, è necessario intensificare ed estendere la risposta di popolo contro le violenze, i soprusi, le prepotenze che scendono dall'alto come una nera cappa che copre il nostro Paese. Una risposta in nome dei diritti, del rispetto, del senso di umanità che non possiamo e non dobbiamo smarrire. È tempo di raccogliere, insieme, i segnali di un’alternativa come la reazione all’attacco a Riace e al sindaco Mimmo Lucano e la sottoscrizione per i bambini figli di cittadini stranieri di Lodi

Europa

“La Polonia sospenda la riforma della Corte suprema”

Anna Maria Merlo

La Ue condanna Varsavia, a due giorni dal voto regionale e municipale. La Polonia non rispetta lo stato di diritto e la separazione dei poteri. L'appello di ex ministri polacchi a Bruxelles contro le derive dei nazionalisti del Pis

BRASILE

La frode c’è ma è di Bolsonaro. «Crimine elettorale»

Claudia Fanti

Voto falsato dalla campagna di fake news orchestrate contro il Pt e Lula, pioggia di ricorsi. 3,2 milioni di dollari investiti sui social dalle aziende vicine al candidato neofascista. Il Psol chiede di sospendere le funzionalità di WhatsApp fino al giorno del ballottaggio, il 28 ottobre

Cultura

Occhiute macchine del controllo

Vincenzo Scalia

La «sorveglianza relazionale», a partire da due libri di David Lyon. Dal 2015, il sociologo lavora sul tema partendo da quanto accaduto all’attivista Edward Snowden. Prima si interveniva basandosi sui precedenti penali, adesso sulle potenzialità delle minacce

Un fantasmagorico inferno per danze futuriste

Arianna Di Genova

Torna alla luce dopo quasi cento anni la decorazione del cabaret Bal Tic Tac di Giacomo Balla. Si pensava che quella pittura murale fosse andata perduta, ma ora la ristruttrazione dell'edificio della Banca d'Italia ha riconsegnato quel capolavoro

«L’armata dei senza tetto», oggetti in cerca di un’anima

Guido Caldiron

Nel bel volume pubblicato da Contrasto, Ascanio Celestini traccia le biografie delle creature realizzate da Giovanni Albanese con pezzi di ferro, plastica, lampade e ogni sorta di utensile abbandonato. Personaggi che «si muovono, si accendono, ballano, rumoreggiano. Sono vivi, ma non proprio come dicono i vocabolari. Vivi senza vene e cuori che pompano sangue, senza stomaci divoratori. Senza documenti da mostrare alla guardie, senza una casa di proprietà». Domenica alle 11 al Macro Asilo di Roma (Via Nizza 138), la presentazione dai due autori e dal direttore del museo, Giorgio De Finis

Dialoghi fuori dalle convenzioni

Mariateresa Surianello

«The Cordelia Dream» di Marina Carr per la rassegna Trend, la rassegna diretta da Rodolfo di Giammarco e dedicata alla drammaturgia britannica

La lezione di Peter Brook

Gianfranco Capitta

Si intitola «The Prisoner» il nuovo spettaolo del grande maestro, scritto assieme a Marie Helene Estienne. Un apologo ambientato nel Sud del mondo

La battaglia di Maria

Cristina Piccino

«Il vizio della speranza», il nuovo film di Edoardo De Angelis, una storia nella terra della violenza. Ma l’immagine della periferia campana degradata, appare ormai quasi come una cartolina

«Halloween», la nuova maschera del terrore

Giulia D'Agnolo Vallan

David Gordon Green torna alle radici del capolavoro di Carpenter spazzando anni di exploitation minore.Uscito nelle sale Usa, in Italia, dopo l’anteprima alla Festa di Roma, arriverà il 25 ottobre

Rubriche

Il socialismo dei ricchi e il debito pubblico

Marco Bersani

Non è sul versante della spesa che vanno cercate le cause del nostro debito, come illustrato nel rapporto «Riforme fiscali e debito pubblico italiano» stilato da Cadtm Italia (Comitato per l’annullamento dei debiti illegittimi) che sarà presentato Sabato 27 ottobre a Roma

Il falso va più veloce e lontano del vero

Sarantis Thanopulos

«La diffusione delle vere e delle false notizie online», uno studio di tre ricercatori del Mit pubblicato di recente su "Science" mostra come la falsità si diffonda molto più ampiamente, rapidamente e profondamente della verità e la differenza è più pronunciata nelle notizie politiche che in quelle riguardanti il terrorismo, i disastri naturali, le scienze, le leggende metropolitane e l’informazione finanziaria.

Luigi Nono nei film di famiglia

Beatrice Andreose

Realizzato dalla figlia Serena sarà presentato il 24 ottobre al cinema Massimo di Torino, la dimensione affettiva, politica, musicale del grande compositore

Il sesso degli altri

Damiano Tavoliere

Lovegiver, l'amore fisico, negato alle persone disabili è promosso dal progetto di assistenza sessuale

Lo sguardo profondo della Satira

Thomas Martinelli

Intervista a Paolo Della Bella cofondatore della rivista Ca Balà e autore del volume antologico "Uno sguardo profondo. Viaggio nelloHumour e nella Satira" (Cadmo)

Uno scatto lungo 50 anni

Nicola Sellitti

Il pugno chiuso di Tommie Smith e John Carlos, una delle immagini più forti e controverse del Novecento

Ago va in campo

Arianna Di Genova

Biancoenero edizioni proprone ai più piccoli la biografia del capitano malinconico e tragico giallorosso, per la scrittura di Giulia Franchi e le illustrazioni di Massimiliano Di Lauro