closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.10.2017

Renzi alza il tiro su Bankitalia e Gentiloni resta con il cerino in mano. Il leader Pd minaccia «sorpresine» dall’inchiesta parlamentare e nega di aver teso un agguato: «Il governo sapeva». Il premier, sempre più in difficoltà, conferma la fiducia a Boschi, complice del blitz sulla mozione anti Visco

Politica

Guerra per banche, Renzi alza il tiro Gentiloni in trappola

Andrea Colombo

Il leader Pd: «Cosa ho toccato? Non so se sono poteri forti, ma tra stare con i cittadini o con i banchieri non ho dubbi». Il ruolo della sottosegretaria nel giallo della mozione tenuta coperta quasi fino alla fine. Palazzo Chigi sempre più in imbarazzo

Legge Rosato verso il record di fiducie

Andrea Fabozzi

Sfilano i costituzionalisti in prima commissione: «Non si può approvare la legge elettorale con i voti di fiducia». E il governo pensa di chiederne anche di più che alla camera. Qualche malumore e presa di distanza nel Pd

FIRENZE

Morte in Santa Croce, pietra si stacca e uccide turista

Riccardo Chiari

Il manager spagnolo Daniel Testor Schnell, 52 anni, che insieme alla moglie stava visitando la splendida basilica, travolto da un "peduccio" di circa 40 centimetri, caduto da una trentina di metri. Aperta inchiesta per omicidio colposo, sequestrata l'area della tragedia. L'Opera di Santa Croce: "Manutenzione della basilica anche una settimana fa".

Italia

Omicidio Magherini, Riccardo non aveva colpe

Riccardo Chiari

Al processo d'appello confermate le condanne per omicidio colposo di tre carabinieri, che dovranno anche risarcire il figlio e i parenti stretti del giovane quarantenne. L'avvocato di parte civile Fabio Anselmo: "La sentenza ha escluso il contributo concausale di Riccardo: è morto per asfissia, non per colpa propria”. Inviati gli atti al pm per valutare l'ipotesi di reato di abuso di mezzi di contenzione.

Commenti

L’epilogo può essere tragico

Aldo Garzia

Non bisogna smettere di invocare il dialogo per costruire in Spagna una nuova forma statuale senza incamminarsi né sui sentieri della repressione né su quelli delle soluzioni unilaterali

Cultura

Un corpo collettivo da abitare

Emilia Giorgi

Un'intervista con Didier Faustino, tra gli ospiti della kermesse francese alla sua prima edizione, sotto il titolo «Marcher dans le rêve d’un autre»

A lezione di libertà con le donne palestinesi

Chiara Cruciati

L'esperienza di Lema Nazeh (membro del Comitato di Coordinamento dei comitati popolari nei Territori Occupati), al convegno di Roma presso la Casa internazionale delle donne, dove confluiscono attiviste e ricercatrici dall'Austria alla Tunisia

Visioni

Fare cinema a mano armata

Giona A.Nazzaro

Addio a Umberto Lenzi, regista di «Milano odia: la polizia non può sparare» e «Cannibal Ferox». Tra poliziotteschi e gialli sessantottini ha inventato un’industria

Il canzoniere di Alda

Stefano Crippa

Giovanni Nuti raccoglie in un box dal titolo «Accarezzami musica», 114 brani scritti con la grande poetessa milanese. Un sodalizio durato 16 anni

La memoria di Faber

Guido Festinese

In scena il 20 e 21 ottobre all'Auditorium di Strada Nuova a Genova «Io, Fabrizio e il ciocorì» di Flavio Brighenti, uno spettacolo con al centro la figura di De Andrè e il rapporto con la città

CompArte, festival di culture per l’umanità

Andrea Cegna

Prima edizione italiana del festival che si svolge dentro e fuori le comunità zapatiste. Ad organizzarlo la rete di collettivi che supportano la lotta zapatista nel nostro paese

L'Ultima

Una, nessuna, centomila Beirut

Jacopo Intini

Le gru minacciano un parco riaperto dopo 20 anni dalla società civile, vittima di una trasformazione urbana che impedisce l’identità comune