closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.08.2017

È caccia al terrorista in fuga. E dopo il dolore «unitario», tra Madrid e Barcellona scoppia la lite sulla gestione delle indagini. «Cellula sgominata», «Non è vero». La città reagisce: sabato prossimo tutti in piazza per la manifestazione convocata dalla sindaca Ada Colau

Europa

Finlandia, arrestato 18enne marocchino

Red. Esteri

Sale a otto il numero di feriti a Turku, due donne uccise. L'aggressore è stato identificato: aveva chiesto asilo un anno fa, rifiutato. Fermate quattro persone per presunti collegamenti

«Prossimo obiettivo l’Italia»

Domenico Cirillo

Nuova, non verificabile, minaccia dei filo Isis diffusa da Site. Nelle nostre città saranno collocate le barriere di cemento a protezione delle strade pedonali, già comparse in Galleria a Milano. Il Viminale espelle due marocchini e un siriano

Italia

Sgomberato il palazzo dei rifugiati a Roma, mille persone per strada

Roberto Ciccarelli

Palazzo Curtatone, occupato dal 2013, era la denuncia vivente del malfunzionamento del sistema dell'accoglienza. Ci vivevano rifugiati e richiedenti asilo eritrei a poche centinaia di metri dalla Stazione Termini. In quattro anni governo e comune non sono riusciti a trovare una soluzione all'emergenza. E' lo sgombero più grande degli ultimi anni nella Capitale, il fronte interno della guerra ai migranti e ai poveri registra una nuova offensiva, mentre continua la strategia di respingimento nei centri di detenzione in Libia

Italia

Cosenza, rogo nell’appartamento dei tre amici indigenti

Claudio Dionesalvi

Il fuoco improvviso, le vittime senza scampo. Erano assistiti dalle associazioni di solidarietà, in passato diversi allarmi dei vicini. Il cuore storico della città calabrese è trascurato, molte le famiglie povere. Il sindaco Occhiuto vorrebbe riqualificarlo installandovi un nuovo campus universitario

Dal Messico pressing su Cuba contro Maduro

Auxilio Belano

Secondo la Reuters i diplomatici di Nieto hanno visitato ufficiosamente L'Avana. La Costituente assume i poteri del parlamento. Per il 22 agosto Via Campesina chiede una mobilitazione per Caracas in tutto il mondo

Cultura

Una valle in bilico tra oblio e ricordo

Luca Celada

In macchina sulla striscia d’asfalto della memoria sbiadita: la  US 395. I panorami della Owens erano i paesaggi topici della scoperta «eroica» del West. Visita in un luogo fantasma come quello di Bosie, una specie di Pompei western

Visioni

Bobby Rush, una vita blues

Gianluca Diana

L'artista americano a 83 anni è sempre in tour, incide dischi ed è protagonista di un documentario. «Sono cambiate molte cose nel nostro paese, altre sono rimaste uguali come al Sud»

L'Ultima

Schiavi come prima in Giamaica

Flavio Bacchetta

A 55 anni dall’indipendenza, il sistema coloniale delle caste basato sul colore della pelle costringe ancora i neri a usare creme schiarenti per trovare lavoro. Sognando un’uniforme. Unica novità del millennio l'emergere di una classe media. E con essa la figura di un nuovo "house nigger"

Alias Domenica

Una lettera bomba

Giovani I. Giannoli

Allarmato, Szilárd cercò l’appoggio di Einstein per scrivere una lettera a Roosevelt: lo scopo era ottenere l’avvio di un programma straordinario di ricerca per scongiurare che la Germania nazista realizzasse per prima un’arma nucleare

Partitura russa per pianoforte e poesia

Stefano Valanzuolo

Il 13 febbraio del 1929 andò in scena a Mosca «La cimice», pièce teatrale alla quale lavorarono i personaggi ritratti nella foto: Shostakovich, Mejerchol’d, Majakovskij e Rodchenko

Il simbolismo delle immagini archetipiche

Romano Madera

Era l’agosto del 1950 quando Jung, Eliade e Neumann parteciparono insieme, per la prima volta, ai seminari della Fondazione Eranos, vicino a Ascona. In tempi di guerra e di pregiudizi circa la superiorità di alcune civiltà sulle altre, quegli incontri offrivano un terreno di intesa a studiosi di tutto il mondo

Tolstoj è morto, nessuno parla d’altro

Mario Caramitti

Novembre 1910. In casa di Il’ja Repin, allora il più famoso pittore russo, si reagisce al lutto posando perché il grande fotografo Bulla immortali l’evento: tra l’intimo commiato e una sacrilega zingarata

Souvenir di una vacanza dall’arte

Elio Grazioli

Estate ’29,Villefranche-sur-Mer: Brancusi ha raggiunto Duchamp nella casa affittata dalla sua amata «gallina», la ricca vedova americana Mary Reynolds