closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.08.2014

A St. Louis nuova notte di scontri razziali. Nel cuore degli Stati uniti uno scenario di guerra con arresti di manifestanti e giornalisti. Obama parla al paese ma i suoi interventi non placano la rabbia. La polizia spara ancora e uccide un altro afroamericano

Internazionale

La rabbia nel Missouri

Giulia d’Agnolo Vallan

Il presidente Obama segue da vicino l’evoluzione degli eventi nel sobborgo di St. Louis. La presenza della Guardia nazionale e la nuova notte di scontri sono il segno che è fallito il tentativo della polizia di gestire pacificamente le manifestazioni. Arrestati anche giornalisti

Politica

Renzi, #parliamo d’altro

Andrea Colombo

Il premier smentisce a modo suo i tagli agli assegni previdenziali: «#maddeche». «Progetti tanto segreti che non li conosce nemmeno il governo», dice. E sposta l'attenzione su giustizia e Sblocca Italia: «Ne vogliamo parlare?»

PREVIDENZA

Grande è la confusione sul fronte delle pensioni e Renzi arretra

Mario Pierro

Coro di no dai sindacati. Per la Cisl in arrivo «una nuova tassa». Cgil: «È inaccettabile». Uil:«Stop operazioni di cassa». Sinistra Pd e Forza Italia d'accordo: «Il ceto medio non si tocca». La smentita del premier: «Viene prima la riforma della giustizia». Polemiche nella maggioranza (e non solo)

Politica

Austerità, «una svolta è possibile»

Massimo Franchi

Laura Pennacchi: «Dopo le europee Renzi aveva parlato della necessità di un piano keynesiano. Ora può benissimo farlo, invece di raccattare quattro spicci dai soliti noti». I referendum possono essere un primo passo

GIUSTIZIA

Orlando cambia, ancora, il Csm

Andrea Fabozzi

Nuove regole per l’autogoverno. L’obiettivo è lo stesso della riforma, fallita, del centrodestra: limitare le correnti. Ma le responsabilità dei ritardi sono anche delle camere, governo e Quirinale

Marche, precipitano due caccia

Mario Di Vito

Esercitazioni militari pericolose. I due Tornado si sarebbero sfiorati sopra Ascoli Piceno. Quattro i dispersi

IRAQ

Blitz di Renzi a Baghdad

Gilda Maussier

Viaggio lampo del premier per incontrare il governo iracheno e del Kurdistan. Nelle stesse ore, il Parlamento decide come inviare le armi ai peshmerga kurdi

ISRAELE-PALESTINA

E’ cominciata “Margine Protettivo 2”

Michele Giorgio

Dopo un lancio di razzi da Gaza avvenuto nel pomeriggio, a rottura della tregua, in serata Israele ha dato il via a una massiccia campagna di attacchi aerei e di artiglieria contro Gaza. Hamas nega di aver sparato razzi. Fallito il negoziato al Cairo

Internazionale

Da oggi anche per quest’anno siamo in deficit ecologico col pianeta

Giorgio Salvetti

Il 19 agosto l'umanità ha già consumato tutte le risorse rinnovabili della terra per il 2014, per i prossimi mesi fino a dicembre ci indebiteremo con il pianeta. Si tratta di un conto salato che dovranno pagare le generazioni future ma che ha già serie ripercussioni sulle nostre vite. Per salvare il mondo non resta che cambiarlo

Cultura

Dentro la foresta blu

Lorenza Pignatti

Filantropo, finanziere eccentrico, umanista e milairdario finito in rovina, Albert Kahn tentò di creare un atlante botanico del mondo, in una sintesi vegetale dei diversi paesaggi che volle tutti nella sua residenza di Parigi

I monaci della vita in comune

Marina Montesano

«Storia del monachesimo medievale» di Anna Rapetti per Il Mulino. Dai primi eremiti alla ricerca medievale di una «autentica» spiritualità

La materia dura delle dittature

Mattia Cinquegrani

«Memorie di pietra. I monumenti delle dittature», un volume curato da Gian Piero Piretto per Raffaello Cortina Editore

L'Ultima

Kriegel, comunista dissidente

Jakub Hornacek

La notte tra il 20 e il 21 agosto del 1968, i carri armati sovietici entrano a Praga. Nel 46mo anniversario i cechi tornano a interrogarsi sull’eredità della Primavera

Tutti firmarono, tranne lui

Jakub Hornacek

Gli uomini simbolo della Primavera sottoscrissero il documento che regolava il «temporaneo soggiorno» delle truppe d’invasione e la normalizzazione della società. Eccetto Frantisek Kriegel