closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.03.2021

«Non c’è più tempo, agire subito». Il grido dei giovani tornati in piazza in tutto il mondo contro l’emergenza climatica. La protesta è arrivata anche sott’acqua nell’Oceano Pacifico. Friday for future Italia al governo: «Vogliamo decisioni radicali»

Commenti

Il futuro non può più attendere

Giuseppe Onufrio*

In un’atmosfera surreale cui ormai non facciamo quasi più caso, la manifestazione per la giornata di mobilitazione sul clima riprende a lanciare un messaggio: basta false promesse

Politica

La corsa extralarge delle “bandiere”

red. pol.

Alla prima prova su un provvedimento del governo, tra la fine del Consiglio dei ministri e la conferenza stampa, tutti i partiti della maggioranza extralarge cominciano subito a rivendicare la loro "vittoria"

Europa

Orbán fuori dal Ppe chiama Salvini e Morawiecki

Massimo Congiu

Dopo due anni di convivenza forzata con i Popolari, il primo ministro ungherese annuncia la volontà di creare un un nuovo soggetto conservatore e nazionalista europeo e di voler coinvolgere il PiS polacco e la Lega

In Cile resiste la logica del «nemico interno»

Elena Basso

Proteste sociali represse duramente e detenzioni illegali, come con Pinochet. Parla il giudice "ribelle" Daniel Urrutia Laubreaux.«Si violano costantemente i diritti di un gruppo specifico di persone: i manifestanti.È considerato normale che i carabineros pestino i cittadini. E che il carcere preventivo venga utilizzato come castigo anticipato per gli arrestati»

«L’Hdp ha superato tanti stress test, non ci cancelleranno»

Chiara Cruciati

Intervista a Ertuğrul Kürkçü, presidente onorario del partito di sinistra pro-curdo dopo la richiesta di messa al bando mossa dal procuratore capo della Corte d'appello della Cassazione: «Per il governo le prossime elezioni sono un bivio: la vita o la morte. Per questo il processo contro di noi è una mossa politica. Ma Erdogan non otterrà i voti dei nostri elettori: sono stanchi dell’uomo solo al comando»

Germania, diritti digitali “fai da te”

Stefano Bocconetti

Pochi giorni fa è stata annunciata a Berlino la nascita di un'associazione che tutela i diritti digitali senza un ordine dei tribunali. Si faranno giustizia da soli.

Cultura

Victoria Mas, il ricordo volteggia tra voci ritrovate

Alessandra Pigliaru

Intervista con la scrittrice francese sul suo romanzo «Il ballo delle pazze». Un esordio letterario ambientato a Parigi alla fine dell’800 nel manicomio femminile della Salpêtrière. «Nelle mie ricerche ho riflettuto sulla vita di Augustine e Blanche Wittman, due pazienti del dottor Charcot. Il titolo del mio libro è un evento che si ripeteva in quel reparto, le internate indossavano vestiti pittoreschi e la città andava a osservarle, come fossero in mostra»

Ma la minaccia Usa di sanzioni è anche contro l’Europa

Alberto Negri

L’obiettivo è preciso: far saltare gli accordi energetici sul gas tra la Russia, la Germania e l’Europa. E come ovvio corollario sostituire il gas russo, se possibile, con quello liquefatto americano, anche se dovesse costare più caro per trasporto e infrastrutture

Il discorso all’Onu e gli “she, she, she camps” di Eleonor

Rossella Rossini

Sono i tre concetti chiave dell’intervento svolto da Kamala Harris il 16 marzo alla 65a Commissione dell’Onu sullo Stato delle donne, nel quale la vicepresidente degli Stati Uniti ha sottolineato che la salute della democrazia dipende dall’assunzione di una responsabilità collettiva verso i valori declinati nella Dichiarazione Universale del 1948, fra i quali la parità di diritti di tutti gli individui, senza distinzioni

Sciascia, il sogno del cinema

Orio Caldiron

Da Adelphi, la ricostruzione della lunga avventura che ha legato lo scrittore siciliano al grande schermo

La foto copia, la foto voluta

Federico Cartelli

Prendendo immagini di volti appartenenti a personaggi noti e, soprattutto, a persone comuni incrociate per strada, Diane Arbus si lasciò sfuggire una battuta su sé stessa...