closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.03.2016

Oggi Obama arriva all’Avana. Cade il muro del nemico caraibico eretto dopo la rivoluzione castrista del 1959. Ma restano il blocco economico, la prigione di Guantanamo, la minaccia di Trattati economici diseguali e una destra all’offensiva in Sudamerica. Con gli Usa spaccati sul futuro, tra l’interventismo «umanitario» di Hillary Clinton e l’isolazionismo parafascista di Donald Trump

Internazionale

Obama a Cuba, a piedi nudi nel cortile di casa

Roberto Livi

Oggi L'Avana accoglie il presidente statunitense, che arriva dopo aver ammesso «il fallimento» Usa verso la rivoluzione castrista del 1959 e dopo avere «deciso» la fine del «bloqueo». Parlerà ai cubani, anche in diretta tv, e con il socialista Castro discuterà «da pari a pari» su come porre fine a una lunga guerra fredda

Usa/Cuba

Obama, il disgelo americano con Cuba

Luca Celada

I repubblicani: mai abolire il blocco. La borsa Nasdaq sponsor del Cuba Opportunity Summit. Con il capo della Casa bianca sbarcano compagnie aeree, il sindaco di Miami, dirigenti di Marriott e Xerox. I colossi cellulari AT&T, Sprint,Verizon

IN CELLA A BRUGES

Salah, il primo jihadista pentito

Gabriele Annichiarico

Interrogato dagli inquirenti di Bruxelles, la presunta mente dell’attentato di Parigi starebbe «collaborando con la giustizia belga». Il suo difensore si oppone all’estradizione in Francia

Europa

Abdeslam in Francia «entro tre mesi»

Anna Maria Merlo

L'uomo che ha svolto un "ruolo centrale" nel massacro del 13 novembre rifiuta l'estradizione, ma la Procura conta sulla procedura del mandato d'arresto europeo e sull’"incompetenza a giudicare" della magistratura belga . Interpol chiede agli stati "vigilanza assoluta" per il rischio di "fughe possibili" di complici

«Radicalizzati per trovare un senso»

Gabriele Annichiarico

Marco Martiniello, docente di sociologia a Liegi, esperto di multiculturalità. «Non tutti gli esclusi seguono la via del radicalismo, o passano alla violenza. Si può vivere pacificamente nel proprio estremismo»

DEMOCRACK

Referendum, un detonatore nel Pd

Domenico Cirillo

Domenica la direzione, minoranza contro la scelta astensionistica. Renzi: sono tutte bufale, Torna a farsi sentire Enrico Letta, che mercoledì interverrà in un dibattito alal camera davanti al capo dello stato: un leader dovrebbe includere, non cacciare

Politica

Tra Roma e Milano partiti a pezzi

Andrea Colombo

L’incognita Marino spiazza Fassina. Ma il suo libro su Buzzi & co. spiazzerà il Pd. A destra nel caos dei nomi Casini punta tutto su Marchini. Berlusconi non esclude il bacio di investitura a Meloni

Arwa racconta Hebron

Michele Giorgio

Domani sera a Salerno, Arwa Abu Heikal, nell'ambito della rassegna "Femminile Palestinese", racconta la condizione della sua città occupata e del suo quartiere Tel Rumedia al centro delle attività di colonizzazione.

La passione di Quiroga per le frontiere

Stefano Tedeschi

Da Einaudi, una ampia antologia di racconti compresi tra il ’17 e il ’35, "Tigre per sempre", mostra l’uruguaiano "scrittore della selva" intrecciare cupi destini di uomini e animali

Il liberalismo agonistico di Isaiah Berlin

Massimo Bacigalupo

Carandini ha trascorso tre anni con i libri di Isaiah Berlin e adesso dà luogo a un bilancio generazionale sull’utopia di un pluralismo non relativistico

Craveri e i seduttori al tempo della crisi

Viola Papetti

Un gruppo scelto di aristocratici vissuti al tramonto dell’Ancien Régime e divenuti liberali e costituzionalisti: vite di libertini tutte da leggere, col corredo di fonti

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.