closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.02.2019

La Giunta del senato nega l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini indagato dai pm di Catania per il «sequestro dei 177 migranti della Diciotti». M5s vota compatto. Contro anche Fi. Di Maio, Conte e Toninelli si erano autodenunciati in favore del ministro dell’interno

La consacrazione del Rosatellum

Andrea Fabozzi

Al senato i 5 Stelle che la consideravano incostituzionale confermano la legge elettorale in vigore. Peggiorandola. Alla camera si avvicina alla fine della prima lettura la legge che introduce il referendum propositivo. Ma in entrambi i casi ai giallobruni mancano molti voti

Commenti

La secessione leghista (e sudista) ci avvicina al caso cecoslovacco

Massimo Villone

Al progetto di autonomia per Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna si aggiunge ora l'annuncio del sindaco di Napoli de Magistris che entro l’anno ci sarà a Napoli un referendum per la “totale autonomia” della città. L’unità del paese diventa un valore recessivo e aggredibile. Non è più una scommessa pagante. Il ceto politico scommette invece che comunque ci si muoverà verso una frammentazione, e si posiziona per il day after

Lavoro

Fino a 16 ore di lavoro obbligatorio a settimana con il «reddito di cittadinanza»

Roberto Ciccarelli

Un accordo tra Lega e Cinque Stelle durante un vertice a Palazzo Chigi ha elevato la quantità di lavoro obbligatorio per ottenere il sussidio da otto fino a sedici ore a settimana. Si rischia così di violare la convenzione europea sui diritti umani che vieta il ricorso al lavoro forzato. Rafforzati i controlli sulla vita affettiva delle persone: in caso di separazioni o divorzi, la residenza dovrà essere accertata dalla polizia locale. Escluso chi ha cambiato la residenza dopo il primo settembre 2018. Ancora non risolti i nodi sui fondi da destinare alle persone portatrici di disabilità

Commenti

Torniamo a parlare di patrimoniale

Mauro Gallegati

Con un’imposta patrimoniale del 2% - tipo quelle in vigore nei paesi scandinavi – applicata solo ai super-ricchi (l’1%) fornirebbe nuove entrate tali da ridurre il rapporto debito/PIL al 60% in meno di dieci anni

FRANCIA

Antisemitismo, tutti in piazza. Macron promette mano dura

Anna Maria Merlo

Manifestazioni in tutto il paese dopo la crescita delle violenze. A Parigi politici di tutti i partiti, due ex presidenti (Hollande e Sarkozy) in place de la République. Il presidente: «Sarà la reazione popolare a sconfiggerlo», ma ci saranno leggi e provvedimenti. Il presidente contrario alla penalizzazione dell'antisionismo. La vigilia profanate tombe nell'antico cimitero ebraico di Quatzenheim in Alsazia

Cultura

Michel Foucault, la natura produttiva della repressione

Girolamo De Michele

«Teorie e istituzioni penali»: l’ultimo tassello della pubblicazione dei Corsi al Collège de France per Feltrinelli. L’intera sua opera si configura come il tentativo di far scaturire una storia dei diversi modi di soggettivazione dell’essere umano

1976, la Pfm a Nottingham

Guido Festinese

Con la voce di Bernardo Lanzetti, ritroviamo qui la registrazione di uno storico concerto della band in terra inglese

Antologia friulana, scrigno tra parole e suoni

Flavio Massarutto

Il binomio jazz e poesia ha una storia lunga che non di rado ha prodotto esiti velleitari. Non è il caso di «Sfueâi» della cantante Elsa Martin e del pianista Stefano Battaglia

Commenti

Don Roberto Sardelli, una vita tra gli ultimi

Paolo Berdini

Invece della carriera ecclesiastica, don Sardelli abbraccia dunque con una visione evangelica radicale, gli ultimi e le periferie. La fase della «Scuola 725» si accompagna con le occupazioni e la rivendicazione di una casa per tutti

LUTTI

Karl Lagerfeld, oltre la moda

Mariangela Mianiti

Morto a 85 anni lo stilista fotografo, artista tedesco diventato una sorta di icona pop. Visionario ed eclettico, è stato direttore creativo di Fendi e Chanel.