closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.02.2015

Nel muro di Berlino si apre una crepa. L’Spd appoggia le richieste della Grecia, il ministro Schauble le respinge. Da Atene il ministro Varoufakis invia il documento per la trattativa: prolungare il prestito accettando i controlli delle istituzioni europee. Oggi alta tensione al vertice dell’Eurogruppo. I mercati scommettono sull’accordo

Europa

Eurogruppo: prendere o lasciare

Anna Maria Merlo

La lettera di Varoufakis fa molte concessioni ma irrita la Germania e gli ortodossi: fa riferimento all'accordo-quadro tra Grecia e Fesf, ma ignora il Memorandum. Lunedi' 16 è stato sfiorato lo scontro fisico da il ministro delle finanze greco e il presidente dell'Eurogruppo, Dijesselbloem. La Grecia è isolata, puo' contare solo sulla mediazione di Commissione, Italia e Francia. Ma, come Renzi, Valls ha fatto passare di forza la legge Macron, liberalizzazioni a vasto raggio come obolo a Bruxelles per evitare la "sanzione" a marzo.

Economia

Sempre più poveri. Ma austeri

Riccardo Chiari

Mentre l'Ocse promuove le riforme strutturali del governo Renzi e assicura la crescita, l'Istat e la Caritas fotografano lo stato delle cose nella penisola e in tutto il vecchio continente. Numeri desolanti, fra disoccupazione, impoverimento generale e milioni di giovani neet. Ma Padoan insiste: "La direzione è quella giusta".

Cgil e governo, prove di dialogo sulla legalità

Antonio Sciotto

Il pulmino ha concluso il suo tour ed è arrivato dentro il Palazzo. Camusso: "Nuove norme contro autoriciclaggio, falso in bilancio e corruzione. E fermiamo la 'manina' che rende lecite le frodi". Il ministro Orlando: "La legge ha avviato l'iter in Parlamento, ma deve cambiare anche la pubblica amministrazione"

Italia

Ilva, si potranno usare i soldi dei Riva

Gianmario Leone

Passa la fiducia sul decreto: due miliardi sequestrati saranno a disposizione dei commissari. Ma i ricorsi e i dubbi delle autorità elvetiche potrebbero incagliare le somme

ROMA

Guerriglia ultrà, Alfano nel caos

Maria Teresa Accardo

Un gruppo di sbronzi tifosi del Feyenoord devasta piazza di Spagna e Campo de’ Fiori. L’ira di Marino. Accuse a ministro e prefetto, la coppia micidiale. Sel, Lega e Ms5: vadano via.

Italia

Insulti web, agenti penitenziari sospesi

Eleonora Martini

Il Dap emette 16 misure cautelari e invia il fascicolo alla magistratura per i rilievi penali. Ma dopo le prime condanne dei fatti, i sindacati si ribellano: «Misure illegittime»

Tutti gli inganni del nuovo che avanza

Carlo Donolo

Le parole chiave del renzismo sono innovazione e riforme. Ma con il riformismo storico non hanno nulla a che vedere, e spesso si risolvono nel suo contrario

Cultura

La fede trovata nella cittadinanza

Francesco Antonelli

Un percorso di lettura sulla presenza dei musulmani nel vecchio continente. Dalla religione come veicolo della radicalizzazione di chi è escluso a una vivace integrazione nelle società europee. Una progressiva secolarizzazione che ha visto alcuni imam funzionare come mediatori in situazioni di aspro conflitto tra i giovani delle periferie e le istituzioni statali.

La teologia per ricchi

Paolo Ercolani

«Gli dei del capitalismo» della filosofa ed economista Maria Grazia Turri si interroga, nel suo libro pubblicato da Mimesis, sul denaro come unico dogma con cui misurare il proprio io nell'«età dell'incertezza»

Il poeta del disincanto

Enzo Scandurra

«Pasolini. L'insensata modernità», a cura di Piero Bevilacqua, per Jaca Book. Le intuizioni folgoranti dell'intellettuale sulla dissoluzione di un'epoca

Visioni

Le leggende dei vecchi marinai

Giovanna Branca

Viaggio tra mari, porti e desideri, «Erotica, Exotica ect» di Evangelia Kranioti è una nuova conferma della vitalità del cinema greco cresciuto come sfida alla crisi

La Storia formato «popolare»

C.Pi.

L'Oriana cancella dalla figura di Fallaci le contraddizioni del rapporto col suo tempo come sempre accade nelle letture di Rulli&Petraglia

Reportage

Banca Etruria, segreto bancario

Silvio Messinetti

Dall’acquisto della Banca dell’Alto Lazio negli anni Ottanta alla partecipazione al porto di Civitavecchia, fino ai fallimenti locali di un’azienda orafa e di un mobilificio. Ecco cosa si nasconde dietro il commissariamento della Banca Popolare dell’Etruria

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.