closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 20.01.2019

Un gommone con 120 profughi naufraga al largo della Libia. Solo tre i superstiti. È la prima strage dell’anno nella «zona Sar», con cui Italia e Europa si lavano la coscienza. L’Unhcr: altri 53 morti in Marocco. SeaWatch salva 47 migranti, ricomincia l’attesa di un porto sicuro

Italia

Salvini contro tutti: ong, chiesa e intellettuali

Adriana Pollice

Il vice premier attacca le ong, alludendo a una loro presenza in mare in concomitanza con i naufragi. Il sindaco di Palermo: «Al ministro Salvini direi: si farà un secondo processo di Norimberga e non potrà dire che non sapeva»

Commenti

Il nostro governo è il responsabile politico

Filippo Miraglia

Speriamo che la magistratura, oltre che le istituzioni internazionali, possa accertare presto le responsabilità, quelle giudiziarie, perché quelle politiche sono chiare. Il Parlamento chieda al Governo subito di spiegare la dinamica dei fatti e i dettagli dell’intervento italiano

SULLA PELLE DI TUTTI

Caso Arfaoui: la procura indaga in silenzio, Salvini straparla

Riccardo Chiari

La vedova di Arefet Arfaoui sarà assistita dai legali dell'associazione Acad contro gli abusi in divisa, all'autopsia anche un consulente di parte civile. Luigi Manconi chiede indagini tempestive e accurate, ma il titolare del Viminale ha già la verità in tasca. Scettici sulla volontà di dare verità e giustizia i familiari di altre vittime di Stato, botta e risposta fra l'avvocato Anselmo e il capo della polizia Gabrielli.

Politica

Orlando: «Noi, europeisti progressisti. Un fronte indistinto è un errore»

Daniela Preziosi

Reddito fatto male, produce clientela e povertà. M il fine è giusto, il Pd lo dica. Di Calenda apprezzo l’idea di allargare il campo. Ma no ai conservatori, no regali ai nazionalisti. Stiamo con Tsipras e Podemos, l’autocritica di Junker non basta. Bene Zingaretti, dobbiamo parlare agli elettori M5S. Ma per farlo serve una svolta radicale

Europa

Gilet gialli: il Grande Dibattito non ferma l’Atto X

Anna Maria Merlo

Decimo sabato di manifestazioni, malgrado l'avvio della discussione nazionale per trovare soluzioni alla crisi sociale. Qualche scontro alla fine dei cortei. La giornata è stata dedicata alla denuncia della repressione della polizia. La France Insoumise chiede la proibizione delle pallottole di difesa LBD e dei lacrimogeni di tipo F4 (ormai fuori legge in molti paesi). Molti gilet gialli contestano e diffidano del Grande Dibattito, mentre sui social l'estrema destra prende il sopravvento sui sostenitori di Mélenchon

Cultura

Quando l’algoritmo non dice la verità

Teresa Numerico

Quando l’algoritmo non dice l«Outnumbered», del matematico David Sumpter edito da Bloomsbury. Il volume analizza i meccanismi in relazione a fake news e social network attraversando l’attualità. L’autore è convinto che le raffinate tecniche di descrizione delle persone usate dagli algoritmi di profilazione siano molto più efficienti e corrette del giudizio umano

LA GELATA

Gli effetti recessivi della «manovra espansiva»

Luigi Pandolfi

Un arretramento significativo della nostra economia nel breve periodo, rischia di mandare all’aria i piani del governo sulla tenuta dei conti pubblici, con la conseguenza che, tra qualche mese, Bruxelles possa tornare alla carica per invocare una manovra correttiva, pena la riapertura del fascicolo relativo alla procedura di infrazione per debito eccessivo, momentaneamente riposto nel cassetto

Commenti

La direttiva sul copyright va all’inferno

Vincenzo Vita

La stesura di mediazione dell’articolo 11 inerente all’utilizzo dei lanci (o dei brevissimi sunti) delle notizie pubblicate dalle testate giornalistiche da parte della rete sembrava essere definita, ma quella dell’articolo 13 si è ancora una volta inceppata

L'Ultima

Al Balon non c’è posto per i poveri

Maurizio Pagliassotti

Il comune allontana dallo storico mercato delle pulci i venditori di oggetti di poco valore, spediti in una spianata di cemento dietro al cimitero. Ma loro provano a resistere

Commentare Dante illustrandolo

Raffaele Manica

La ricezione iconografica della Commedia fa parte della storia stessa della critica: Lucia Battaglia Ricci ha effettuato una ricognizione delle «illustrazioni», dai manoscritti miniati a oggi passando per Raffaello, Delacroix, Blake, Doré: "Dante per immagini", Einaudi

Howard, matrimonio su sfondo mobile

Margherita Ghilardi

Trasformare un canovaccio ordinario in una discesa inaspettata nel cuore umano... "The Sea Change", 1959, terzo romanzo di Elizabeth Jane Howard, in traduzione da Fazi: "Cambio di rotta"

Apollinaire, le mammelle, i sodali

Fabio Cafagna

24 giugno 1917: Guillaume Apollinaire mette in scena a Parigi il dramma «surrealista» "Les Mamelles de Tirésias". Nuovo Aristofane, il poeta si avvale di presenze scelte dell’avanguardia. La mostra dà un certo spazio alla coppia di pittori, di origine russa, Serge Férat (che firmò le scenografie) e Hèlène d’Œttingen

Re Artù, il visionario del regno musicale

Stefano Valanzuolo

Il massimo biografo di Toscanini evidenzia la forza innovativa del maestro, che promosse molti nuovi titoli operistici, una cultura sinfonica di respiro europeo, uno stile teatrale il cui virtuosismo era mezzo e non fine

Mapplethorpe, scultura antica in camera oscura

Mario Francesco Simeone

30 anni fa, il 9 marzo 1989, moriva il fotografo newyorkese. Tra le varie iniziative, questa, in particolare, punta sul suo rapporto con la classicità, segnato anche dal viaggio partenopeo del 1984. Scolpiti da una luminosità che Mapplethorpe sapeva dosare con maestria rinascimentale, i corpi quasi consumano la carta al platino

Londra, la pittura nell’alcool

Claudio Zambianchi

Bacon, Freud, Hockney, Auerbach, Hodgkin... Una biografia culturale di gruppo incastrando, «all’inglese», interviste e documenti: atelier, gallerie, quartieri, ristoranti, night club

Un idraulico della parola

Franca Cavagnoli

Kerouac lo ritrasse come un «esploratore di uomini e città», Ginsberg come «un Raskol’nikov» alla ricerca di ciò che non si può fare: «Interviste» con William Burroughs dal Saggiatore