closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 19.12.2020

Finisce nel caos l’era dei decreti sicurezza di Salvini. Il Senato approva le nuove norme sui migranti che mantengono, però, le multe per le navi delle ong. Scontri in aula con la Lega. Il Pd: «Squadrismo». Intanto al largo della Libia affonda barcone: strage di bambini

Commenti

Una buona notizia, ma che sia solo l’inizio

Filippo Miraglia

Speriamo che questo sia solo il primo passo e che presto la maggioranza affronti alcune delle altre questioni centrali sia sul piano culturale e politico, che su quello concreto, determinante per la vita di milioni di persone in carne e ossa

Editoriale

Libia, troppi pescano nel torbido

Tommaso Di Francesco

Quel che risulta davvero sbagliato di fronte ai sequestri internazionali di persone, è il vanto governativo per la loro liberazione e, insieme, le accuse urlate dalla destra - più forti se xenofoba e sovranista - per i «ritardi» e per i «tradimenti patrii». Sia dietro il vanto che dietro l’accusa di «tradimento» si nasconde infatti il fallimento bipartisan della politica estera italiana, meglio, la sua inesistenza.

Lucía Sánchez Saornil, la scelta della dissidenza

Francesca Lazzarato

«Ho sempre detto noi», per Viella una biografia scritta da Michela Cimbalo sulla femminista e anarchica nello sfondo della guerra civile spagnola. Proletaria autodidatta e poeta dell’ultraismo, diventa giornalista e nel 1936 fonda insieme a Mercedes Comaposada e Amparo Poch l’organizzazione «Mujeres Libres». Nel 1939, la vittoria di Franco la costringe a intraprendere il cammino dell’esilio insieme ad América (Mery) Barroso, che tre anni prima era diventata la sua compagna

Un archivio fantastico sulle tracce d’autore

Fabrizio Scrivano

«Il dannato caso del signor Emme» di Massimo Roscia, per Exòrma: un viaggio rocambolesco tra finzione e realtà seguendo i percorsi misteriosi di Paolo Monelli, reporter, cronista e scrittore veramente esistito

Commenti

Quelle provvisorie identità di falchi e colombe

Marco Bascetta

In mancanza di idee e di profili politici più definiti la scelta della specie di pennuti alla quale iscriversi ha tutta l’aria di un provvisorio blasone identitario, un’esibizione di “carattere” e di “fermezza” che non teme in nessun modo la perdita di consenso

La plastica nella placenta e Karl Marx

Silvio Greco

C’è chi ha dato la colpa del Coronavirus ai pangolini: siamo bravi a non vedere più in là del nostro naso, ce lo ha insegnato il migliore dei maestri, il capitalismo stesso.

Verità e giustizia sul dossier uranio impoverito

***

Come Rifondazione Comunista, da sempre vicini alle vittime civili e militari (per lo più soldati di truppa mandati allo sbaraglio) e grazie alla senatrice Paola Nugnes che ci rappresenta, abbiamo depositato una interrogazione parlamentare rivolta al ministro della Difesa Guerini

Rubriche

L’economia, la cultura e la natura

Sarantis Thanopulos, Luigi Maria Sicca

La distinzione tra Cultura e Natura è tornata in auge. Per dirci che dobbiamo riconsiderarla da capo. A partire dalla distinzione tra bisogno e desiderio e tra le due diverse relazioni con la natura a cui essi corrispondono.

Noia e noie

Federico Cartelli

La noia è nelle giornate vuote, nelle azioni ripetitive che compiamo a casa o al lavoro, nei comportamenti e gesti uniformi che esterniamo e ci scambiamo...

Graphic Novel, il meglio del 2020

Virginia Tonfoni, Andrea Voglino

Dodici opere grafiche: da Van Gogh a Simenon, e poi i fraticelli, l’astronave di Barbieri, il lucertolone radioattivo, indagini psichedeliche, la detective story, il fantasy, lo spionaggio, il gekiga