closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp

Edizione del 19.11.2013

Renzi vince anche tra gli iscritti al Pd e prepara il trionfo delle primarie «aperte». Ma Cuperlo si afferma nelle grandi città e inizia a costruire la minoranza interna. Nel frattempo partono i ricorsi, e si scopre che malgrado le polemiche per le adesioni gonfiate i democratici hanno perso il voto di quasi un tesserato su due

Politica

Vince Renzi, perde il Pd

Andrea Fabozzi

Il sindaco di Firenze primo nella consultazione dei tesserati con il 46,7%. Cuperlo staccato di otto punti. Ma gli iscritti che hanno partecipato sono crollati rispetto al 2009 e tornati ai livelli dei Ds

Italia

A nord della terra dei fuochi

Andrea Palladino

Genesi del sistema criminale di gestione dei rifiuti, parla un imprenditore che preferisce restare anonimo per timore di vendette della camorra: «Tutto comincia dall’industria: i primi carichi partono per il sud nell’85 da Toscana e Lombardia. Gli stessi camion poi riportavano al nord frutta e verdura»

Europa

Un agguato a Libération

Anna Maria Merlo

Ieri mattina, un individuo ha sparato nell'entrata del giornale. Poi ha usato l'arma alla Défense, sotto la sede della banca Socgen e ha preso in ostaggio un automobilista. E' la stessa persona che aveva minacciato di morte un caporedattore a BMFtv, venerdi'. A Parigi, è caccia all'uomo. Il mondo politico condanna l'attacco alla stampa

Cultura

Doris Lessing, la fine del mondo

Maria Antonietta Saracino

La scrittrice, nata in Iran da genitori inglesi e vissuta in Africa per lungo tempo, è morta all'età di 94 anni. Per oltre sessant'anni ha pubblicato romanzi, racconti, saggi

Maschere tragiche

Paola Bonani

Una rassegna a Agrigento, che aprirà sabato prossimo, ripercorre le tappe dell'artista, figlio di Luigi Pirandello, durante gli anni della guerra

Il mondo delle idee messo sottosopra

Rino Genovese

«Quando tutto era possibile. 1960-1980: come l’Italia esporta cultura» per manifestolibri . Il conflitto degli anni Settanta ha favorito una produzione culturale apprezzata a livello internazionale . Un provocatorio saggio collettivo che sarà presentato oggi alla Università La Sapienza di Roma